ANATOMIA PATOLOGICA

ANATOMIA PATOLOGICA

_
iten
Codice
67390
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
2 cfu al 3° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendimento conoscitivo delle principali malattie dell'apparato cardiocircolatorio e respiratorio. Lo studente dovrà essere in grado di riconoscere le basi fisiopatologiche e le manifestazioni cliniche delle principali malattie e delle loro complicanze. Inoltre, dovrà essere in grado di stabilire un iter diagnostico e la prognosi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso di Anatomia Patologica si articola in più parti che riguardano

  • Le tecniche impiegate in istopatologia, citopatologia, immunistochimica, ibridazione in situ e patologia molecolare.
  • Le indicazioni e le finalità dei riscontri autoptici.
  • La patologia sistematica dei diversi organi ed apparati.
  • Le correlazioni tra le lesioni macro e microscopiche ed i quadri clinici.
  • Per la patologia neoplastica, i fattori prognostici e quelli predittivi di risposta terapeutica.
  • Le indicazioni alla biopsia ed alla citopatologia.
  • Il significato ed il valore dei reperti microscopici e molecolari alla definizione delle varie malattie.
  • Il corso prevede anche una parte professionalizzante in cui vengono analizzati casi di diagnostica, evidenziando come si compili una richiesta di esame anatomopatologico e come si interpreti un referto. Tale parte comprende anche la discussione al microscopio di casi clinico-patologici.

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

Sindromi coronariche ed infarto miocardio (cause e meccanismi; quadri morfologici ed evolutivi)

Endocarditi e valvulopatie (classificazione, quadri anatomopatologici e complicanze)

Ipertrofia cardiaca e cardiomegalia (quadri e cause). Lo scompenso cardiaco congestizio

Miocarditi e cardiomiopatie. Ruolo diagnostico della biopsia endomiocardica

Pericarditi ed emopericardio: aspetti morfologici

La morte improvvisa cardiaca: quadri morfologici

Aneurismi e patologia degenerativa dei grossi vasi: quadri morfologici

Le vasculiti: quadri morfologici

Disturbi di circolo del polmone: edema, infarto, embolia, ipertensione polmonare

Distress respiratorio dell’adulto e del neonato

Alterazioni del contenuto aereo polmonare (enfisema e atelectasia). Le pneumopatie croniche ostruttive e restrittive: storia naturale e aspetti morfologici

Polmoniti,  broncopolmoniti ed ascesso polmonare: aspetti morfologici

Pneumoconiosi: eziopatogenesi, aspetti morfologici e storia naturale.

Interstiziopatie e fibrosi polmonari: aspetti morfologici

Tubercolosi e sarcoidosi: aspetti morfologici

Tumori del polmone: criteri classificativi, aspetti morfologici, correlazioni isto-prognostiche e storia naturale

Pleuriti e tumori della pleura: aspetti morfologici

L’esame citologico: generalità ed applicazioni in patologia pleuro-polmonare

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Robbins & Cotran- Le basi patologiche delle malattie. EDRA MASSON (9a ediz. Italiana, 2015)

Gallo e D’Amati- Anatomia Patologica – La sistematica. UTET (1 a ediz., 2008)

Ruco e Scarpa- Anatomia Patologica – Le basi. UTET (1 a ediz., 2008)

Tutte le slides presentate nel corso delle lezioni son pubblicate su Aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Previo appuntamento da richiedere tramite mail:  fiocca@unige.it

Ricevimento: Si riceve previo appuntamneto concordato mediante mail (luca.mastracci@unige.it) o telefono (0105555942).

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula

INIZIO LEZIONI

1 ottobre 2018

ESAMI

Modalità d'esame

 

L’esame consiste nel verificare – attraverso una prova orale ed un breve compito sul programma svolto - , la preparazione acquisita dallo studente relativamente agli obiettivi dell’insegnamento/modulo.

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi