BIOLOGIA APPLICATA

BIOLOGIA APPLICATA

_
iten
Codice
58017
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
5 cfu al 1° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si prefigge di fornire allo studente le nozioni fondamentali dei meccanismi molecolari delle principali funzioni delle cellule, a partire dalla loro morfologia ed organizzazione interna fino alla gestione dell’informazione genetica ed alla generazione di tipi cellulari specializzati.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire la conoscenza degli argomenti e la capacità di inquadrare le problematiche attinenti ai i contenuti disciplinari della biologia generale, cellulare e molecolare e della genetica generale e molecolare. Conoscere la struttura e organizzazione generale della cellula.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del modulo lo studente dovra':

conoscere i concetti fondamentali della biologia attraverso lo studio morfologico e funzionale degli organismi viventi e dei loro costituenti; conoscere gli elementi fondamentali della genetica e della biologia molecolare; conoscere le cognizioni di base della biochimica generale, applicata e macromolecolare; aver acquisito le conoscenze fondamentali dell’organizzazione strutturale e molecolare, nonché delle funzioni di micro-organismi, procarioti ed eucarioti.

Modalità didattiche

Il Modulo prevede32 CFUerogati tramite lezioni di didattica frontale riguardanti argomenti di Biologia cellulare e molecolare e di Genetica. La frequenza alle lezioni e' obbligatoria, come da Regolamento didattico.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il modulo sarà essenzialmente suddiviso in aree tematiche.

La prima parte – Macromolecole Biologiche e Biologia generale - presenterà le caratteristiche essenziali delle molecole biologiche fondamentali (acqua, lipidi, carboidrati e proteine), le loro caratteristiche ed i legami chimici da esse generati, per supportare la comprensione degli argomenti che verranno trattati successivamente; 

Principi di classificazione degli organismi viventi.

Definizione di specie e modalità di speciazione.

Teoria cellulare: procarioti eucarioti, organizzazione generale  e loro genomi.

Evoluzione molecolare.

Alberi filogenetici.

 

La seconda parte è dedicata alla Informazione ed Espressione Genica (struttura e caratteristiche del DNA e degli RNA; trascrizione, traduzione, regolazione dell’espressione genica, modificazioni post-traduzionali).

La terza parte verte sulla Proliferazione Cellulare: si esamineranno i meccanismi legati al ciclo cellulare ed al suo controllo, includendo l’apoptosi e la trasformazione cellulare, la mitosi, la meiosi e cenni della gametogenesi.

L’ultima area tematica affronta le basi dell’ereditarieta’: Significato genetico della meiosi e gametogenesi. Cenni di genetica classica. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Alberts et al.; "L'essenziale di biologia molecolare della cellula"; Zanichelli Editori.

-Becker et al.; "Il mondo della cellula"; Pearsons Eds.

-Solomon et al.; "Biologia"; Edises

-Karp et al.; "Biologia cellulare e molecolare"; Edises

-Pollard et a.; "Biologia Cellulare"; Elsevier-Masson Eds.

-Russell et al.; “Genetica, un approccio moelcolare”, Pearson 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Previo appuntamento concordato via e-mail paola.ghiorzo@unige.it, o telefono 0103538949-0105557255. Sede: DiMI; Viale Benedetto XV, 6. Secondo piano avancorpo, stanza 206

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: rodolfo.quarto@unige.it

Commissione d'esame

SIMONA SIVORI (Presidente)

ROBERTA CASTRICONI (Presidente)

EMANUELA MARCENARO (Presidente)

PAOLA GHIORZO (Presidente)

RODOLFO QUARTO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il Modulo prevede32 CFUerogati tramite lezioni di didattica frontale riguardanti argomenti di Biologia cellulare e molecolare e di Genetica. La frequenza alle lezioni e' obbligatoria, come da Regolamento didattico.

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame prevede uno scritto basato su domande a risposta multipla. 

Modalità di accertamento

La verifica del raggiungimento degli obiettivi formativi del modulo consisterà in una prova scritta. Il superamento del modulo si otterrà con almeno 6 risposte esatte su 10.