BIOCHIMICA

BIOCHIMICA

_
iten
Codice
58031
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
10 cfu al 1° anno di 8745 MEDICINA E CHIRURGIA (LM-41) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MEDICINA E CHIRURGIA)
periodo
2° Semestre
propedeuticita
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La biochimica studia la chimica del vivente e, insieme alla biologia molecolare e alla genetica umana, è necessaria alla comprensione degli eventi molecolari alla base della fisiologia e della patologia umane. Questo corso si propone di insegnare i meccanismi di base delle trasformazioni chimiche e metaboliche necessarie alla comprensione delle basi molecolari delle malattie

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire le conoscenze fondamentali per comprendere i rapporti tra le strutture delle molecole e le loro funzioni nell’organismo umano. Acquisire le conoscenze di base sulle macromolecole organiche, le trasformazioni chimiche e le interazioni molecolari che hanno luogo nei viventi con particolare enfasi sulla biochimica umana e sulle applicazioni della biochimica alla medicina e alle discipline correlate alla salute. Contribuire alla formazione di professionisti che abbiano conoscenze non superficiali delle basi molecolari dei processi biologici e fisiologici dell’organismo umano e delle alterazioni di tali processi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studio delle molecole semplici e della loro capacità di reagire, oggetto della Propedeutica Biochimica, è completato con lo studio della struttura di molecole complesse quali proteine ed enzimi come importante parte per comprenderne la funzione.

 Sono messe in evidenza le proprietà delle  proteine trasportatrici di O2 e degli enzimi catalizzatori delle reazioni del metabolismo. Sono illustrate le leggi generali dell’azione e della regolazione enzimatica.

Oggetto di questo corso è raggiungere la conoscenza dei meccanismi generali del catabolismo e dell’anabolismo delle principali molecole che sono elaborate delle nostre cellule e come sia possibile ricavare dalla loro ossidazione l’energia necessaria per costruire molecole complesse.

Vengono evidenziate le differenze metaboliche tra i vari tessuti, i rapporti di interazione tra organi diversi e la regolazione ormonale del metabolismo.  Dall'esame del metabolismo in  condizioni fisiologiche si passa alla  considerazione degli adattamenti metabolici riscontrabili in condizione di alimentazione, digiuno, ipossia e delle modificazioni metaboliche riscontrate nelle  malattie metaboliche più diffuse quali diabete,ipercolesterolemia e nelle cellule neoplastiche.

 Al termine del Corso, lo  studente deve avere acquisito conoscenza delle reazioni biochimiche delle principali vie cataboliche e anaboliche trattate nel corso, e della loro rilevanza per la comprensione delle basi molecolari delle malattie e le alterazioni metaboliche che verranno descritte nei Corsi successivi

Modalità didattiche

Il Corso è organizzato in lezioni frontali che comprendono tutto il programma del corso. Tre diversi docenti si alterneranno nei vari argomenti trattati (Proff. Salamino, Tonetti e Zocchi) così come riportato nel programma . Alla fine del corso, almeno 4 ore sono dedicate alla discussione su domande specifiche degli studenti in presenza di tuti i Docenti del Corso.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Proteine: composizione e struttura (Docente Prof.ssa Santina Bruzzone)

Proteine: relazione tra struttura e funzione nelle principali famiglie di proteine (Docente Prof.ssa Santina Bruzzone)

Enzimi: classsificazione, cinetica e controllo sul metabolismo (Docente Prof.ssa Santina Bruzzone)

Bioenergetica e metabolismo ossidativo ( Prof. Santina Bruzzone)

Metabolismo glucidico: principali vie metaboliche e loro controllo (Docente Prof.ssa Michela Tonetti)

Metabolismo glucidico: metabolismo di specifici carboidrati (Docente Prof.ssa Michela Tonetti)

Metabolismo lipidico: trasporto, utilizzo e conservazione di energia in forma lipidica (Docente Prof.ssa Santina Bruzzone)

Metabolismo lipidico: metabolismo di specifici lipidi (Docente Prof.ssa Santina Bruzzone) 

Metabolismo azotato: sintesi e degradazione di amminoacidi (Prof.ssa Elena Zocchi)

Metabolismo azotato: metabolismo delle purine e delle pirimidine e reciproca regolazione (Prof.ssa Elena Zocchi)

Biochimica degli ormoni: ormoni peptidici (Prof.ssa Elena Zocchi)

Biochimica degli ormoni: ormoni steroidei (Prof.ssa Elena Zocchi)

Biochimica speciale d'organo (fegato, muscolo, tessuto adiposo) (Prof.ssa Elena Zocchi)

Metabolismo del Ferro e dell'eme (Prof.ssa Santina Bruzzone)

Principi dei nutrizione: vitamine idro- e lipo- solubili (Docente Prof.ssa Michela Tonetti)

 

  

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Il Materiale mostrato a lezione è pubblicato in Aula web

Libri consigliati:

Nelson e Cox: Principi di Biochimica secondo Lehninger Zanichelli ed

Devlin: Libro di biochimica con annotazioni cliniche

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: La docente riceve su appuntamento presso Biochimica - DIMES, viale Benedetto XV n° 1, primo piano, Genova. I colloqui possono avvenire, previo appuntamento, anche via skype Per appuntamenti inviare una mail a: tonetti@unige.it.

Ricevimento: Su appuntamento: contattare il Docente via e-mail: santina.bruzzone@unige.it Ufficio: DIMES, Sezione di Biochimica, Viale Benedetto XV, 1 (Genova) Telefono: 0103538161

LEZIONI

Modalità didattiche

Il Corso è organizzato in lezioni frontali che comprendono tutto il programma del corso. Tre diversi docenti si alterneranno nei vari argomenti trattati (Proff. Salamino, Tonetti e Zocchi) così come riportato nel programma . Alla fine del corso, almeno 4 ore sono dedicate alla discussione su domande specifiche degli studenti in presenza di tuti i Docenti del Corso.

INIZIO LEZIONI

6 Marzo 2017 Aula1Polo biomedico Corso Gastaldi 161

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale. Gli studenti, prima di presentarsi a sostenere il colloquio di Biochimica II devono aver superato l’esame di Biochimica I. La valutazione finale terrà conto delle valutazioni sia in Biochimica I sia in Biochimica II 

Modalità di accertamento

 

La valutazione ha luogo esclusivamente tramite l’esame finale che deve verificare l’effettiva acquisizione, da parte dello studente, dei risultati di apprendimento attesi La valutazione della preparazione dello studente terrà conto della conoscenza degli argomenti richiesti, delle modalità di presentazione e di esposizione, della capacità di collegare i singoli argomenti tra loro.