GOVERNO CLINICO E QUALITÀ IN RIABILITAZIONE

GOVERNO CLINICO E QUALITÀ IN RIABILITAZIONE

_
iten
Codice
68567
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 2° anno di 9285 SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE (LM/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Governo Clinico è un approccio globale alla gestione dei servizi sanitari che pone al centro i bisogni delle persone. Fare la cosa giusta, al momento giusto, nel posto giusto rappresentano la sintesi del concetto di qualità tecnica. A tal fine si impiegano metodologie e strumenti quali le linee guida e l'assistenza basata su prove di efficacia, la gestione del rischio clinico, i sistemi informativi, la formazione, l’integrazione multiprofessionale, la valutazione delle performance.
 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo scopo dell'intervento riabilitativo è "guadagnare salute", in un un’ottica che vede la persona con disabilità e limitazione della partecipazione non più come “malato”, ma come “persona avente diritti”. Quindi compito dell’intervento riabilitativo è definire la “persona”, per poi realizzare tutti gli interventi sanitari necessari a far raggiungere alla persona stessa, nell’ottica del reale empowerment, le condizioni di massimo livello possibile di funzionamento e partecipazione, in relazione alla propria volontà ed al contesto. Attraverso il Governo Clinico ed i suoi strumenti si rendono sinergiche le componenti sanitarie e non sanitarie dell'intervento riabilitativo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine del Corso lo Studente sarà in grado di:

1) QUALITA’

  • Conoscere l’evoluzione del concetto di Qualità.
  • Definire cos’è un’organizzazione orientata al miglioramento della Qualità: il Sistema Qualità. Identificare strumenti/modalità utili al raggiungimento della Qualità. Comprendere i concetti di efficacia, efficienza, accessibilità, appropriatezza, competenza, soddisfazione dell’utente.

2) CLINICAL GOVERNANCE

  • Conoscere la differenza tra il concetto di Governo Clinico e quello di Clinical Governance.
  • Interpretare il Governo Clinico come sistema di integrazione Manager/Clinico.
  • Identificare il ruolo del Personale della Riabilitazione nel perseguimento del Governo Clinico.
  • Conoscere gli strumenti del Governo Clinico.

3) RISK MANAGEMENT

  • Comprendere l’importanza di imparare dagli Eventi Avversi. Conoscere la
  • Root Causes Analisys ed il sistema di Incident Reporting
  • Definire l’importanza dell’implementazione di Azioni Correttive. Comprendere l’importanza della valutazione dell’efficacia e del suo impatto sulle Good Practice

Modalità didattiche

Gli insegnamenti vengono svolti con lezioni frontali che saranno tenute dal docente nominato e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docente permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate, lavoro in piccoli gruppi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

1) QUALITA’

  • Definizioni. Organizzazione orientata al miglioramento della Qualità: il Sistema Qualità.
  • Efficacia, efficienza, accessibilità, appropriatezza, competenza, soddisfazione.

 

2) CLINICAL GOVERNANCE

  • Governo Clinico: sistema di integrazione Manager/Clinico.
  • Ruolo del Personale della Riabilitazione. Strumenti del Governo Clinico.

 

3) RISK MANAGEMENT

  • Imparare dagli Eventi Avversi.
  • Root Causes Analisys. Incident Reporting.
  • Implementazione di Azioni Correttive.
  • Valutazione efficacia e impatto sulle Good Practice.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le Slides utilizzate durante  le lezioni e altro materiale didattico (quali tutorial di approfondimento, dispensa elettronica) saranno fornite dal Docente; possono , inoltre, essere consigliati dal Docente libri, articoli e riviste scientifiche.

In generale, gli appunti presi durante le lezioni ed il materiale fornito dal Docente sono sufficienti per la preparazione dell'esame.

Si consiglia di consultare il Sistema Qualità sul Sito del Ministero della Salute e sui siti regionali: http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_5.jsp?lingua=italiano&area=veterinari&menu=qualita

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il Docente riceve su appuntamento, preso con richiesta via mail: carla.buffa@asl5.liguria.it     ​  

LEZIONI

Modalità didattiche

Gli insegnamenti vengono svolti con lezioni frontali che saranno tenute dal docente nominato e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docente permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate, lavoro in piccoli gruppi.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgeranno nel periodo compreso tra ottobre e dicembre. Si rinvia alla voce "Orario lezioni"

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è orale o orale / scritto; esso sarà diretto principalmente a valutare un'appropriata conoscenza degli argomenti trattati nel modulo.

Saranno disponibili appelli di esame per la sessione invernale (gennaio - febbraio)  e per la sessione estiva (giugno, luglio e settembre).

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno comunicati nel corso delle lezioni.

L’esame verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e comunque su tutti quelli specificati nel programma, e avrà lo scopo di valutare non soltanto se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze, ma se ha acquisito la capacità di analizzare criticamente i problemi organizzativi e gestionali nell'ottica del perseguimento della Qualità che verranno posti nel corso dell'esame.

ALTRE INFORMAZIONI

Il Docente riceve su appuntamento, preso con richiesta via mail:

Docente

Mail

 Buffa Carla

 carla.buffa@asl5.liguria.it