DIDATTICA, E-LEARNING E EDUCAZIONE CONTINUA IN RIABILITAZIONE

DIDATTICA, E-LEARNING E EDUCAZIONE CONTINUA IN RIABILITAZIONE

_
iten
Codice
67845
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
1 cfu al 1° anno di 9285 SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE (LM/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

I professionisti della Riabilitazione hanno l'obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze per offrire una assistenza qualitativamente efficace e per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale. In Riabilitazione diventa importante sia la Formazione di base che quella continua  per l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

OBIETTIVI FORMATIVI

Apprendere le metodologie di più recente introduzione nei vari ambiti della riabilitazione anche al fine di un impiego nella programmazione dei vari cicli riabilitativi, basando la propria attività, oltre che sul razionale teorico e sulla propria esperienza, anche sulle migliori prove di efficacia dei trattamenti riabilitativi. Essere in grado di valutare criticamente gli studi pubblicati relativi all’intervento clinico riabilitativo, alla gestione dei processi organizzativi e delle risorse umane, dimostrando di possedere l’abilità di applicazione alle scelte professionali. Essere in grado di concepire, progettare, adattare e realizzare progetti di ricerca clinica. Conoscere le modalità psicologiche di approccio alle problematiche riabilitative. Conoscere norme e modalità della formazione continua e della teledidattica.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Al termine del Corso lo Studente sarà in grado di:

  • Conoscere la storia della formazione del personale della Riabilitazione;
  • Definire il ruolo del Coordinatore, Tutor e Guida di Tirocinio, il Core curriculum ed il Core competence;
  • Gestire processi tutoriali per facilitare l’apprendimento; valutare le competenze teoriche, pratiche e relazionali acquisite; passare dall’apprendimento individuale a quello organizzativo: le competenze condivise nel gruppo;
  • Identificare le problematiche nell’uso di tecnologie didattiche che utilizzano la rete. CSM e LO. Web-based learning: social networking e apprendimento attivo;
  • Comprendere l’importanza del Long-life learning. Conoscere il sistema ECM per i Professionisti sanitari: cosa sono i Crediti ed il Dossier formativo.

Modalità didattiche

L'insegnamento viene svolto con lezioni frontali che saranno tenute dal docente nominato e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docente permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate, lavoro in piccoli gruppi.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il Programma è il seguente:

FORMAZIONE

  • La Formazione del personale della Riabilitazione e suo ruolo nel passaggio da arte ausiliaria a professione sanitaria.
  • Il percorso formativo: formazione di base, post-laurea e formazione continua.
  • DM relativi alle lauree sanitarie: determinazione delle classi di laurea, struttura dei corsi e glossario della formazione.
  • Il coordinatore, il tutor e la guida di tirocinio del corso di laurea.
  • Descrittori di Dublino: definizione di competenza e collegamento con la formazione ed il tirocinio.
  • Core curriculum e core competence.
  • Progettare un ciclo di formazione: Lezioni  – Laboratori  – Tirocinio.

METODICHE DIDATTICHE E TUTORIALI

  • Il concetto di apprendimento come accrescimento nel tempo dell’abilità di produrre risultati migliori.
  • Breve analisi delle teorie dell’apprendimento alla base della didattica tutoriale. Contratto d’apprendimento.
  • Le strategie di risoluzione dei problemi. La definizione di obiettivi. Le tecniche di controllo dei risultati: esame formativo e certificativo.
  • Metodologia PBL per la formazione delle professioni sanitarie.
  • Il laboratorio delle skills tecniche e relazionali.
  • Metodi per valutare l'apprendimento di obiettivi educativi cognitivi, gestuali (abilità) e comunicativo/relazionali: MCQ e Progress test, Mini CEX, Portfolio, OSCE.

FORMAZIONE CONTINUA

  • Metodologia della formazione dell’adulto e Long-life Learning.
  • Il processo di formazione ed aggiornamento all’interno delle aziende: la formazione del personale sanitario.
  • L’apprendimento organizzativo e l’organizzazione che apprende.
  • Costruzione dei percorsi di carriera del personale: il contributo della formazione ed il Sistema ECM.
  • Progetto formativo aziendale sanitario, PAAF e sistemi di rilevazione delle necessità formative.
  • Valutazione degli outcomes della formazione sanitaria.

E - LEARNING

  • Web 2.0 la tecnologia al servizio della formazione permanente: caratteristiche logiche ed operative dell’uso della rete in contesto educativo.
  • Attività in presenza/Attività a distanza e Blended Learning.
  • Apprendimento individuale, assistito e collaborativo.
  • Web based learning e apprendimento attivo: Networked learning e Communities of practice.
  • Validità dell’e-learning in Riabilitazione.
  • Learning object  e Instructional design: progettazione di un modulo di e-learning.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Le Slides utilizzate durante  le lezioni e altro materiale didattico (quali tutorial di approfondimento, dispensa elettronica) saranno fornite dal Docente; possono , inoltre, essere consigliati dal Docente libri, articoli e riviste scientifiche. In generale, gli appunti presi durante le lezioni ed il materiale fornito dal Docente sono sufficienti per la preparazione dell'esame.

Si consiglia di consultare :

FORMAZIONE

- L. Benci, Le professioni sanitarie non mediche. Aspetti giuridici, deontologici e medici-legali

- A. V., La Formazione Core del Fisioterapista, Supplemento al vol.13, n°3

 

METODICHE DIDATTICHE TUTORIALI

- L. Gamberoni, G. Marmo, M. Bozzolan, C, Loss, O. Valentini , Apprendimento clinico, riflessività e tutorato, EdiSES 2009

- J.J. Guilbert, Guida pedagogica per il personale sanitario, OMS quarta edizione, Edizioni Dal Sud, 2002 ………………………………………………….
 

FORMAZIONE CONTINUA

- L. Sasso, A. Bagnasco, G. Rocco, L. Zappini, Portfolio delle competenze delle professioni sanitarie, Mc Graw Hill 2011

- D. Massai, A. Amerini, A. Corbani, A. Mancini, Metodi e strumenti per la formazione nelle aziende sanitarie, Mc Graw Hill 2010

 

SITOGRAFIA
Sistema ECM sul Sito ministero salute e siti regionali

 

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_4.jsp?area=ecm

http://ape.agenas.it/

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il Docente riceve su appuntamento, preso con richiesta via mail: carla.buffa@asl5.liguria.it     ​  

Commissione d'esame

DANIELA GARAVENTA (Presidente)

ALESSANDRO ROBUTTI

FRANCESCA RICCARDI

PAOLA MACCAGNO

CARLA BUFFA

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento viene svolto con lezioni frontali che saranno tenute dal docente nominato e verranno erogate attraverso l’utilizzo di slide e filmati esplicativi. Il rapporto numerico Studenti/Docente permette un confronto diretto fra insegnante e discente e la possibilità di utilizzo di metodologie didattiche collaborative, discussioni guidate, lavoro in piccoli gruppi.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgeranno nel periodo compreso tra marzo e luglio; si rinvia alla vvoce "Orario delle Lezioni".

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIDATTICA, E-LEARNING E EDUCAZIONE CONTINUA IN RIABILITAZIONE

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è orale o orale / scritto; esso sarà diretto principalmente a valutare un'appropriata conoscenza degli argomenti trattati nel modulo.

Saranno disponibili appelli di esame per la sessione invernale (gennaio - febbraio)  e per la sessione estiva (giugno, luglio e settembre).

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno comunicati nel corso delle lezioni.

L’esame verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e comunque su tutti quelli specificati nel programma, e avrà lo scopo di valutare non soltanto se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze, ma se ha acquisito la capacità di analizzare criticamente i problemi inerenti la Formazione che verranno posti nel corso dell'esame.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
21/01/2020 14:30 GENOVA Orale Aula B Polo Alberti
12/02/2020 14:30 GENOVA Orale Aula B Polo Alberti

ALTRE INFORMAZIONI

RICEVIMENTO STUDENTI

Il Docente riceve su appuntamento, preso con richiesta via mail:

Docente

Mail

Maccagno Paola

 paola.maccagno@asl3.liguria.it

Garaventa Daniela

 dgaraventa@asl4.liguria.it

Robutti Alessandro

 a.robutti@asl2.liguria.it

De Stefani Elisa

 elidestefani@gmail.com

Buffa Carla

 carla.buffa@asl5.liguria.it