ECONOMIA MONETARIA E DELL'UNIONE EUROPEA

ECONOMIA MONETARIA E DELL'UNIONE EUROPEA

_
iten
Codice
99157
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
10 cfu al 1° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA
SEDE
GENOVA (SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE )
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso illustra il ruolo e gli obiettivi delle banche centrali; le determinati della domanda e dell'offrerta di moneta, la funzione degli intermediari finanziari, il razionamento del credito, i canali della trasmissione della politica monetaria, la genesi della instabilità finanziaria, l'intergazione monetaria, l'unione monetaria, la crisi dell'euro e il futuro dell'UEM.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è fornire la conoscenza dei seguenti argomenti: Ruolo e origine della moneta. Le attività e i mercati finanziari. Gli intermediari finanziari. La domanda di moneta e di attività finanziarie. L’offerta di moneta. La trasmissione della politica monetaria. L’inflazione: cause e costi. L’evoluzione del sistema monetario internazionale. Bretton Woods e il dollar standard. La globalizzazione finanziaria. Le crisi finanziarie internazionali. Il ruolo del FM. L'unione monetaria europea, la crisi dell'euro e il futuro dell'UEM.

PREREQUISITI

Una buona conoscenza dei contenuti delle materie economiche insegnate nei corsi di base (Microeconomia, Macroeconomia).

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Dopo lezione.  

Ricevimento: Dopo lezione.  

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si compone di una prova scritta (domande aperte) e di una prova orale.

Modalità di accertamento

La prova scritta (domande aperte) e la prova orale si compongono di quesiti aventi lo scopo di valutare la conoscenza degli aspetti fondamentali della materia, sotto il profilo descrittivo e delle definizioni, e della capacità critica e della rielaborazione dei concetti. La risposta può richiedere sia argomentazione lessicale, sia rappresentazione grafica, sia utilizzo di opportune espressioni quantitative.