STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI PER I MEDIA

STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI PER I MEDIA

_
iten
Codice
94828
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
9 cfu al 1° anno di 8769 INFORMAZIONE ED EDITORIA (LM-19) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INFORMAZIONE ED EDITORIA )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Nel mondo globalizzato e multiculturale, la conoscenza delle relazioni internazionali risulta non solo utile ma anche necessaria nell’ambito degli studi massmediologici e per lo svolgimento delle professioni legate al vasto mondo della comunicazione. Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire agli studenti l’approfondimento degli snodi cruciali della storia del Novecento e del Terzo Millennio utilizzando gli strumenti analitici della Cultural History e della Public History,

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Nel mondo globalizzato e multiculturale, la conoscenza delle relazioni internazionali risulta non solo utile ma anche necessaria nell’ambito degli studi massmediologici e per lo svolgimento delle professioni legate al vasto mondo della comunicazione. Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire agli studenti l'approfondimento degli snodi cruciali della storia del Novecento e del Terzo Millennio utilizzando gli strumenti analitici della Cultural History e della Global History con particolare riferimento al mondo del cinema e della televisione; l'abilità di applicare conoscenze e metodologie a specifici casi di studio in aula e in lavori individuali o di gruppo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivo del corso è quello di approfondire i temi di storia delle relazioni internazionali del Novecento e del Terzo Millennio attraverso le narrazioni della televisione e soprattutto del cinema, mettendole a confronto con le acquisizioni accademiche della storiografia.

Modalità didattiche

Il corso prevede 27 lezioni della durata di 2 ore ciascuna, nel corso delle quali saranno proiettate slides, distribuite fotocopie, analizzate sequenze di documentari e film a soggetto, organizzati momenti di confronto e discussione. I frequentanti dovranno altresì presentare a livello individuale una ricerca su temi che verranno indicati a lezione. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma prevede un'analisi dei principali argomenti della politica internazionale del Novecento e del Terzo Millennio: dalla prima alla seconda guerra mondiale, dalla Ricostruzione alla Guerra fredda, dal processo d’integrazione europeo alla decolonizzazione, dal movimento dei non allineati alla distensione, dall’ingresso nella politica mondiale della Cina di Mao e dell’India di Nehru, dalla rivoluzione iraniana alla caduta del muro di Berlino e alla riunificazione tedesca, dalla globalizzazione alla destabilizzazione del Medio Oriente, sino alle più recenti emergenze ambientali e climatiche).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi consigliati: Alfredo Canavero (a cura di), Storia delle relazioni internazionali. Il mondo nel XX secolo e oltre, Utet, 2014; un volume a scelta tra Francesca Anania, Immagini di storia. La televisione racconta il Novecento, ERI, 2003; Milly Buonanno, La fiction italiana, Laterza 2012; Fiamma Lussana, Cinema educatore. L'Istituto Luce dal fascismo alla liberazione (1924-1945), Carocci 2019; Pierre Sorlin, Stefano Pisu (a cura di), La storia internazionale e il cinema, numero monografico della rivista “Cinema e Storia”, 2017; Stefano Pisu, La cortina di celluloide. il cinema italo-sovietico nella Guerra fredda, Mimesis, 2019

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedi e giovedi, ore 10-12.

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso prevede 27 lezioni della durata di 2 ore ciascuna, nel corso delle quali saranno proiettate slides, distribuite fotocopie, analizzate sequenze di documentari e film a soggetto, organizzati momenti di confronto e discussione. I frequentanti dovranno altresì presentare a livello individuale una ricerca su temi che verranno indicati a lezione. 

INIZIO LEZIONI

da definire

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste in una verifica orale, della durata di 20-30 minuti, al fine di accertare il livello di conoscenza della materia acquisito dallo studente. La Commissione è presieduta dal docente titolare del corso.