VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE

VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE

_
iten
Codice
75381
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
8 cfu al 2° anno di 8772 AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE (LM-63) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso introduce i concetti fondamentali dell'analisi e valutazione delle politiche pubbliche. Le lezioni alterneranno riflessioni teoriche sui molteplici strumenti concettuali propri della policy analysis ad analisi pratiche di politiche pubbliche tese a sviluppare la sensibilità degli studenti verso l’applicazione degli strumenti teorici appresi. L’insegnamento (ssd - SPS/04) appartiene alle attività formative caratterizzanti il Corso di Studio ed è affidato a un docente a contratto.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso propone un’analisi critica dei presupposti teorici, epistemologici e metodologici dell’analisi delle politiche pubbliche. Il corso sposa una prospettiva che assume le politiche come attività di problem solving e, in questo senso, discuterà criticamente l’interazione fra potere e conoscenza all’interno dei processi di policy ed il loro ruolo come meccanismi di cambiamento.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento lo studente avrà:

  1. Una conoscenza approfondita dei principali concetti dell’analisi delle politiche pubbliche
  2. Consapevolezza delle criticità degli strumenti di policy rispetto al raggiungimento degli obiettivi
  3. Capacità di elaborare indicatori per la valutazione di programmi di intervento
  4. Capacità di ricostruire e analizzare un processo di policy
  5. Consapevolezza delle principali determinanti del cambiamento di policy.

 

Modalità didattiche

Il corso alternerà lezioni frontali a momenti seminariali. La partecipazione attiva degli studenti rappresenta un elemento caratterizzante e, compatibilmente con il numero dei partecipanti, sarà valorizzata attraverso la presentazione in classe di case studies elaborati dagli studenti.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

L’insegnamento è diviso in quattro unità didattiche:

UD1 – Concetti di base della policy analysis

UD2 – Il problema dell’agency nella policy analysis

UD3 – Gli strumenti di policy

UD4 – Il problema del cambiamento di policy

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Studenti frequentanti

Dente B. (2011), Le decisioni di policy, il Mulino, Bologna

Materiale didattico messo a disposizione dal docente

 

Studenti non frequentanti:

Dente B. (2011), Le decisioni di policy, il Mulino, Bologna

Busetti S. e Dente B. (2018) EXPOst. Le conseguenze di un grande evento, il Mulino, Bologna.

 

Lettura consigliata per tutti.

Hirschman, A. O. (1991). The rhetoric of reaction. Harvard University Press. (Ed. it. Retoriche dell’intransigenza, il Mulino, Bologna).

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Durante il corso il ricevimento si terrà ogni lunedì alle ore 16. In ogni altro momento dell'anno andrà concordato con il docente.

Commissione d'esame

MARCO DI GIULIO (Presidente)

MARA MORINI

STELLA GIANFREDA

GIAMPIERO CAMA

FABRIZIO COTICCHIA

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso alternerà lezioni frontali a momenti seminariali. La partecipazione attiva degli studenti rappresenta un elemento caratterizzante e, compatibilmente con il numero dei partecipanti, sarà valorizzata attraverso la presentazione in classe di case studies elaborati dagli studenti.

 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Gli studenti frequentanti effettueranno l’esame orale basato sulla discussione di un lavoro individuale concordato col docente.

Gli studenti non frequentanti effettueranno l’esame orale volto ad accertare la conoscenza dei contenuti trattati nei due testi indicati.

Modalità di accertamento

L’esame prevede l’accertamento delle conoscenze e delle capacità di comprensione critica degli argomenti teorici e delle policies affrontate durante il corso e presenti sui libri di testo.

La relazione individuale è volta all’accertamento degli effettivi risultati di apprendimento attesi relativi: 1) all’analisi delle politiche pubbliche in relazione ai contesti politici e sociali, agli attori coinvolti e alle relazioni interistituzionali; 2) alla valutazione delle policies presentate e analizzate attraverso indicatori, strumenti teorici e tecnici forniti durante le lezioni.