FISICA GENERALE MODULO 2

FISICA GENERALE MODULO 2

_
iten
Codice
73225
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 1° anno di 8722 INGEGNERIA NAVALE (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
FIS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA NAVALE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Esposizione ed analisi dei concetti e delle leggi fondamentali della meccanica e dell’elettromagnetismo nel vuoto. Comprensione dell’utilità e delle limitazioni connesse all’uso di schematizzazioni e modelli allo scopo di: • utilizzare correttamente il linguaggio e il formalismo scientifico • riconoscere l’applicabilità di schematizzazioni e modelli in situazioni concrete • impostare e risolvere esercizi e problemi nell’ambito dei contenuti proposti e di valutarne criticamente i risultati

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Esposizione ed analisi dei concetti e delle leggi fondamentali della meccanica e dell’elettromagnetismo nel vuoto. Comprensione dell’utilità e delle limitazioni connesse all’uso di schematizzazioni e modelli allo scopo di: • utilizzare correttamente il linguaggio e il formalismo scientifico • riconoscere l’applicabilità di schematizzazioni e modelli in situazioni concrete • impostare e risolvere esercizi e problemi nell’ambito dei contenuti proposti e di valutarne criticamente i risultati

Modalità didattiche

Tradizionale con uso della  lavagna per le lezioni frontali, ed esercitazioni guidate in aula.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Forze fra cariche puntiformi (legge di Coulomb). Campo elettrico E. Calcolo di E attraverso le sorgenti: principio di sovrapposizione, legge di Gauss.  Potenziale elettrico, energia di una carica in un campo elettrico. Energia di un sistema di cariche. Analogie col campo gravitazionale.
  • Proprietà dei conduttori. Condensatori. Densità di energia del campo E.
  • Corrente elettrica. Legge di Ohm. Effetto Joule. Generatori. Circuiti a una o più maglie. Leggi di Kirchhoff. Circuiti RC.
  • Definizione di campo magnetico B (Forza di Lorentz). Forze su un conduttore percorso da corrente. Momento meccanico agente su una spira percorsa da corrente. Momento magnetico di una spira. Metodi per la determinazione di B prodotto da correnti: legge di Ampère, legge di Biot-Savart.
  • Flusso di B attraverso una superficie chiusa e concatenato con una linea chiusa. Legge di Faraday. Autoinduzione. Circuiti RL. Densità di energia del campo B

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

R.A. Serway, J.W. Jewett, Principi di Fisica- Vol. 1, EdiSES, Napoli .

D. Halliday, R. Resnick, J. Walker, Fondamenti di Fisica- Volume unico. Casa Editrice Ambrosiana, Milano.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento concordato tramite mail

LEZIONI

Modalità didattiche

Tradizionale con uso della  lavagna per le lezioni frontali, ed esercitazioni guidate in aula.

INIZIO LEZIONI

23 Febbraio 2015 a.a.2015/2016

ESAMI

Modalità d'esame

Esame: 
Scritto + Orale 


Scritto: 
1)due esercizi di meccanica + due esercizi di elettromagnetismo 
ammissione alla prova orale con una votazione dello scritto almeno pari a 12/30 


oppure 


2) due prove parziali 
(meccanica, 2 esercizi, unico appello alla fine del I semestre ed elettromagnetismo, 2 esercizi, unico appello alla fine del II semestre) 
da superare entrambe con votazione almeno pari a 12/30 


Il candidato può scegliere di ripetere lo scritto (solo prova complessiva, vedi punto 1) se non 
soddisfatto del risultato. In questo caso però la consegna dell’elaborato annulla i risultati precedenti. 
In caso di mancata consegna, il voto acquisito in precedenza viene ridotto di 1/30 


Orale: 
Prima domanda a scelta del candidato su argomento del programma del corso (meccanica o 
elettromagnetismo) 

Modalità di accertamento

Esercitazioni guidate in aula.Prove Parziali.Prova Scritta.Prova Orale