IMPIANTI NAVALI

IMPIANTI NAVALI

_
iten
Codice
84416
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 3° anno di 8722 INGEGNERIA NAVALE (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/02
LINGUA
Italiano (Inglese a richiesta)
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA NAVALE )
periodo
2° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento di Impianti Navali è stato attivato nell’AA 16/17 ed ha inglobato i precedenti insegnamenti di Impianti di Propulsione Navale e Impianti e Allestimento Navale. Impianti di Propulsione Navale è sempre esistito, seppur con diversi nomi (ad es. Macchine Marine), mentre Impianti e Allestimento Navale è stato istituito nell’AA 11/12 come evoluzione di Impianti e Allestimento Navale 1 istituito nell’AA 05/06 e di Impianti Navali 1+Allestimento Navale 1, istituito nell'AA 00/01.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento ha lo scopo di insegnare le basi del progetto e della gestione degli impianti di propulsione e degli impianti ausiliari per le più comuni tipologie di Navi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento ha lo scopo di presentare le basi del progetto e della gestione degli impianti di propulsione e degli impianti ausiliari per le più comuni tipologie di Navi. Fornisce una conoscenza di base dei sistemi di propulsione navale per le più comuni tipologie di nave (carico, passeggeri, militari, offshore) mediante l'analisi dei diversi componenti, nel particolare i motori primi, i sistemi di trasmissione della potenza, i propulsori. Fornisce una conoscenza di base degli impianti navali con particolare riferimento agli impianti ausiliari della propulsione e agli impianti di sicurezza della nave. Fornisce le basi per una gestione sicura degli impianti ed una corretta relazione tra conduzione e progettazione. Fornisce gli elementi base per una metodologia progettuale per le tipologie di impianti trattati. 

 Al termine dell'insegnamento lo studente sarà in grado di realizzare un semplice progetto preliminare di impianto di propulsione e impianto ausiliario di una nave.

 

Al termine dell'insegnamento, lo studente dovrà:
· aver acquisito adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione delle caratteristiche dei diversi impianti navali;
· essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi relativi alla progettazione e gestione degli impianti navali;
· aver acquisito il linguaggio tecnico sia italiano che inglese per comunicare in modo chiaro ed efficace coninterlocutori specialisti e non specialisti;
· aver sviluppato capacità di apprendimento che gli consentiranno di approfondire autonomamente le principali tematiche
affrontate soprattutto in funzione dell’imprescindibile esigenza di aggiornamento continuo che la disciplina richiede. Lo
studente frequentante, inoltre, acquisirà un bagaglio di strumenti analitici ed operativi, riconducibili al business plan, che
gli permetteranno di aggiornare in autonomia le proprie valutazioni rispetto al potenziale di attrattiva dei mercati
internazionali ed alle più opportune modalità per farvi ingresso.

PREREQUISITI

Sono materie fondamentali per la comprensione dell'insegnamento di Impianti Navali : Idrodinamica, Macchine, Architettura Navale.

Modalità didattiche

Lezioni ed esercitazioni in aula. Visite didattiche. Seminari svolti da professionisti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma (60 ore) : Metodologie di scelta dell’impianto di propulsione (10) ; Motori diesel per impiego navale (13); Riduttori per impiego navale (2); Linee d’assi delle navi (5); Matching elica – motore (10); Impianti ausiliari (10); Impianti di sicurezza (10)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense fornite dal docente su aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento studenti:   venerdì 08,00-09,00  

Commissione d'esame

MASSIMO FIGARI (Presidente)

RAPHAEL ZACCONE

MICHELE MARTELLI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni ed esercitazioni in aula. Visite didattiche. Seminari svolti da professionisti.

INIZIO LEZIONI

Secondo Semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

IMPIANTI NAVALI

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta e prova orale.

Prova scritta: risoluzione di problemi di impianti navali.

Prova orale: domande su aspetti teorici di impianti navali.

Modalità di accertamento

Valutazione dei lavori assegnati a lezione e autonomamente svolti dagli studenti (10%). Esame (90%).

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
28/10/2019 14:00 GENOVA Scritto + Orale
16/01/2020 09:00 GENOVA Scritto + Orale
17/06/2020 09:00 GENOVA Scritto + Orale
15/07/2020 09:00 GENOVA Scritto + Orale
09/09/2020 09:00 GENOVA Scritto + Orale