COSTRUZIONI NAVALI C (CDL)

COSTRUZIONI NAVALI C (CDL)

_
iten
Codice
56984
ANNO ACCADEMICO
2019/2020
CFU
6 cfu al 3° anno di 8721 INGEGNERIA NAUTICA (L-9) LA SPEZIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/02
LINGUA
Italiano
SEDE
LA SPEZIA (INGEGNERIA NAUTICA )
periodo
2° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si posiziona immediatamente a valle dell'insegnamento "Costruzioni Navali B" e ne rappresenta il naturale proseguimento in termini di contenuti. Lo studente accede al corso con competenze di base circa il dimensionamento delle imbarcazioni, che gli consentono di effettuare scelte progettuali mediante metodi altamente semplificati.L'insegnamento intende approfondire i modelli strutturali per fornire allo studente competenze necessarie a sviluppare metodi di dimensionamento più raffinati.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso tratta la valutazione dell'effetto dell'alta velocità e dei conseguenti carichi dinamici sulle strutture delle imbarcazioni plananti, l'individuazione e comprensione delle problematiche strutturali delle imbarcazioni a vela, la valutazione dell'effetto dei fenomeni di fatica sui dettagli strutturali soggetti a concentrazioni di tensione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso intende trattare nel dettaglio la descrizione delle tipologie di sollecitazioni che si sviluppano su un'imbarcazione a partire da carichi interni ed esterni. La gerarchia delle tensioni sarà ampiamente descritta, così come gli effetti di ogni componente di sollecitazione sugli elementi strutturali sarà presa in considerazione ai fini del dimensionamento, mostrando inoltre strategie di dimensionamento in grado di considerare gli effetti di carichi combinati.

PREREQUISITI

Gli insegnamenti di scienza delle costruzioni sono fondamentali per la comprensione degli argomenti trattati a lezione, così come i contenuti di corsi di Costruzioni Navali A e B.

Modalità didattiche

Lezioni teoriche frontali con esercizi applicativi coadiuvati da fogli di calcolo (excel).

PROGRAMMA/CONTENUTO

Calcolo delle caratteristiche di sollecitazione primarie (trave nave)

Dimensionamento degli elementi strutturali locali in funzione di sollecitazioni combinate (primarie e terziarie)

Grigliati struttuali e stima della risposta secondaria

Stati limite (fatica, buckling, stato ultimo)

Cenni sulla torsione (dimensionamento della linea d'asse)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Hughes, Owen F. Paik, Jeom Kee Ship Structural Analysis and Design 2010. nThe Society of Naval Architects and Marine Engineers (2010) ISBN-10: 0939773821 ISBN-13: 978-0939773824.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento (marco.gaiotti@unige.it), generalmente il mercoledì presso la sede di La Spezia, e il martedì presso la sede di Genova

Commissione d'esame

MARCO GAIOTTI (Presidente)

CESARE MARIO RIZZO

DARIO BOOTE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni teoriche frontali con esercizi applicativi coadiuvati da fogli di calcolo (excel).

INIZIO LEZIONI

In coincidenza con l'inizio del semestre didattico, secondo calendario emanato dalla scuola politecnica.

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta in cui lo studente dovrà risolvere uno dei problemi strutturali presentati durante il corso.

A seguire, prova orale.

Modalità di accertamento

La prova scritta intende verificare la capacità dello studente di risolvere un problema pratico di dimensionamento strutturale, secondo i metodi presentati durante le lezioni. La prova orale è volta ad accertare l'apprendimento delle basi teoriche sulle quali si basano le strategie di dimensionamento.