REFINERY AND PETROCHEMISTRY

REFINERY AND PETROCHEMISTRY

_
iten
Codice
98732
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
5 cfu al 1° anno di 10376 INGEGNERIA CHIMICA E DI PROCESSO (LM-22) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/27
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA CHIMICA E DI PROCESSO )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

The teaching aims to provide a thorough understanding of the major petrochemical and refinery processes, critical analysis of the motivations of the solutions used in the production of the main products and the criteria for a correct approach to the design of a chemical process in terms of productivity, safety and environmental protection. The relationships between the thermodynamic and kinetic aspects to the plant design and process optimization will be emphasized

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

In particolare l'obiettivo è, a partire dall'analisi dettagliata dei processi chimici industriali attualmente utilizzati, fornire allo studente le nozioni necessarie per essere in grado di valutare le possibili e le migliori soluzioni per la scelta dei reattori, delle operazioni unitarie e delle configurazioni di processo utilizzabili per la produzione degli intermedi chimici organici. 

Date le caratteristiche termodinamiche e cinetiche delle reazioni di interesse industriale, lo studente potrà essere in grado di valutare le diverse opzioni per la configurazione ottimale del reattore da utilizzare. In maniera simile ci si propone di fornire allo studente le nozioni necessarie per valutare le possibili o le migliori soluzioni tecniche (operazioni unitarie)  per la separazione dei componenti di miscele complesse o per la purificazione di correnti fluide e di solidi. 

Nel  complesso lo studente acquisterà la capacità di valutare, in termini pratici e sulla base della composizione delle materie prime, nonché degli aspetti termodinamici, cinetici, economici dell sicurezza e del rispetto dell'ambiente, le ragioni delle scelte tecniche dei processi esistenti e di progettare, analogamente, processi e tecnologie innovative. L’enfasi è sulla scelte dei reattori ottimali, con le diverse soluzioni tecnologiche, e le potenziali e eventualmente alternative operazioni unitarie.

Modalità didattiche

Lezioni cattedratiche in inglese, visite a impianti industriali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso, tenuto in limga inglese, tratta i seguenti argomenti. Operazioni unitarie. Linee di produzione. Termodinamica, cinetica, economia, protezione ambientale e aspetti di sicurezza. Purificazione e trattamento di gas naturale, produzione di benzina, gasolio e olio combustibile, coke e petcoke e relativi aspetti industriali e ambientali. Raffineria, frazionamento del petrolio, idrotrattamenti, cracking catalitico e reforming, alchilazione, oligomerizzazione. Produzione di biocombustibili: bioetanolo, bioDiesel, green diesl e biooli. Petrolchimica: cracking termico, chimica industriale di olefine e aromatici. Ossidazione parziale. Produzione dei principali monomeri per la polimerizzazione

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense fornite dal docente, in lingua inglese

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Incontri a richiesta  

Ricevimento: Il docente riceve su appuntamento.

Commissione d'esame

GUIDO BUSCA (Presidente)

GABRIELLA GARBARINO

ELISABETTA FINOCCHIO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni cattedratiche in inglese, visite a impianti industriali

ESAMI

Modalità d'esame

Le modalità di esame sono riportate nella scheda dell'insegnamento padre - 56534 INDUSTRIAL CHEMISTRY.

Modalità di accertamento

Le modalità di accertamento sono riportate nella scheda dell'insegnamento padre - 56534 INDUSTRIAL CHEMISTRY.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
02/09/2019 09:00 GENOVA Orale