TRADITIONAL MASONRY BUILDINGS

TRADITIONAL MASONRY BUILDINGS

_
iten
Codice
98107
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
5 cfu al 2° anno di 9915 ARCHITETTURA (LM-4) GENOVA

5 CFU al 1° anno di 10719 ENGINEERING FOR BUILDING RETROFITTING (LM-24) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/12
LINGUA
Italiano (Inglese a richiesta)
SEDE
GENOVA (ARCHITETTURA )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Nell'ambito degli obiettivi generali dell'insegnamento, il modulo approfondisce la conoscenza dei principi e delle regole costruttive, delle patologie, dei fenomeni di degrado e dei deficit delle costruzioni tradizionali in muratura portante, nonché del loro comportamento energetico e di possibili tecniche di recupero e consolidamento.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il modulo si propone di fornire le conoscenze specialistiche per intervenire sulle costruzioni tradizionali in muratura portante affette da problemi di degrado, dissesto strutturale e deficit prestazionali. Tali conoscenze sono altresì necessarie per impostare correttamente qualsiasi nuovo intervento che interferisca con strutture esistenti.

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

- comprendere i princìpi e le regole costruttive dell’edilizia storica;

 - riconoscere e correttamente descrivere le  forme di degrado, dissesto e deficit funzionale che interessano edifici esistenti;

- individuare le cause e concause che li hanno provocati;

 - conoscere le principali tecniche di manutenzione, risanamento, consolidamento, riqualificazione e miglioramento energetico degli edifici e delle loro parti componenti;

- applicare le conoscenze acquisite per impostare correttamente problemi progettuali.

Modalità didattiche

Il modulo è articolato prevalentemente in lezioni frontali, eventualmente integrate con seminari esterni, visite e sopralluoghi anche in collaborazione con altri insegnamenti del Corso di Laurea e della Scuola di  Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio dell'Università di Genova.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le lezioni affrontano i seguenti fondamentali argomenti:

1) Le costruzioni tradizionali in muratura portante e i sistemi insediativi a partire dalle risorse locali. Analisi della concezione strutturale, lettura alla scala di insieme. Identificazione dei problemi di degrado e dissesto della scatola muraria. Impostazione dei possibili interventi.

2) Materiali e tecniche costruttive negli edifici in muratura portante: Murature, solai, volte, pavimentazioni, scale, coperture piante e a falde. Analisi delle tecniche costruttive e delle caratteristiche prestazionali, lettura dei prevalenti fenomeni di degrado/dissesto e delle relative cause e concause, disamina delle relative tecniche di intervento..

3) Efficienza energetica nell'edilizia storica: problemi tecnici e di compatibilità architettonica e paesaggistica.

La disamina degli argomenti tecnici è inquadrata entro ambiti e orizzonti culturali di più ampio riferimento, anche prendendo ad esempio recenti progetti e realizzazioni.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Gianni. V. Galliani, Giorgio Mor (a cura di), Manuale del recupero di Genova antica, DEI, Roma, 2006. Eventuali altri materiali didattici in lingua inglese saranno resi disponibili in aula web.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento su appuntamento previa richiesta all'indirizzo: francog@arch.unige.it

Commissione d'esame

GIOVANNA FRANCO (Presidente)

FEDERICA POMPEJANO

STEFANO FRANCESCO MUSSO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il modulo è articolato prevalentemente in lezioni frontali, eventualmente integrate con seminari esterni, visite e sopralluoghi anche in collaborazione con altri insegnamenti del Corso di Laurea e della Scuola di  Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio dell'Università di Genova.

ESAMI

Modalità d'esame

La verifica dell’apprendimento avviene con esame orale finale.

Modalità di accertamento

L'esame orale permette di verificare la capacità di analizzare e comprendere le patologie e i problemi di degrado e deficit che interessano le costruzioni tradizionali, per impostare correttamente progetti di recupero. L'esposizione orale deve essere accompagnata da semplici elaborazioni grafiche che aiutino la studente ad esporre correttamente argomenti di tipo tecnico. Costituiscono parametri di valutazione dell'esame: la capacità di impostare un ragionamento critico, la proprietà del lessico tecnico, la qualità di esposizione degli argomenti trattati.