LABORATORIO DI MECCANICA

LABORATORIO DI MECCANICA

_
iten
Codice
94780
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 2° anno di 9269 INGEGNERIA MECCANICA - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE (LM-33) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Comprensione operativa della integrazione fra meccanica, misure e controllo automatico, con particolare riferimento agli aspetti di comportamento meccanico e controllistico in campo dinamico, perseguita mediante la progettazione, realizzazione e prova di un dispositivo meccatronico

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento si propone di fornire allo studente competenze meccatroniche riguardo aspetti meccanici, misuristici e di controllo, fortemente integrati tra loro.

L’apprendimento avviene con l’introduzione di concetti teorici e l’applicazione operativa in un progetto realizzato a piccoli gruppi che richiede lo sviluppo di parti hardware meccaniche, anche realizzate in stampa 3D, elettroniche e di codice per la gestione del sistema.

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • progettare funzionalmente un sistema meccatronico integrando meccanica elettronica e codice di controllo
  • sintetizzare un codice di controllo complesso utilizzando sistemi avanzati come l’FPGA
  • sviluppare la progettazione di dettaglio di parti meccaniche orientata all’additive manufacturing
  • progettare ed eseguire le prove di validazione del prototipo a fronte delle specifiche funzionali progettuali.

Modalità didattiche

Lezioni strettamente integrate con attività di laboratorio, svolte in laboratorio e/o in aula informatica. Attività autonoma di gruppo nello sviluppo del progetto e nella sua implementazione, con il supporto dei docenti

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Progettazione integrata di componenti meccatronici
  • Selezione e dimensionamento di attuatori elettrici per la meccatronica
  • Progettazione e prototipazione di parti mediante stampante 3D
  • Sviluppo di algoritmi di controllo basati su modello meccanico (cinematico e dinamico)
  • Integrazione, verifica e collaudo del sistema meccatronico

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Bradley, Dawson et al., Mechatronics, Electronics in products and processes, Chapman and Hall Verlag, London, 1991.
  • Mechatronics in Action, Case Studies in Mechatronics - Applications and Education, Editors: Bradley, David, Russell, David W. (Eds.), Springer, 2010

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, da richiedere via email (luca.bruzzone@unige.it).

Commissione d'esame

FRANCESCO CRENNA (Presidente)

LUCA BRUZZONE (Presidente)

VITTORIO BELOTTI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni strettamente integrate con attività di laboratorio, svolte in laboratorio e/o in aula informatica. Attività autonoma di gruppo nello sviluppo del progetto e nella sua implementazione, con il supporto dei docenti

 

INIZIO LEZIONI

Come da calendario di Ingegneria.

ESAMI

Modalità d'esame

La prova d’esame consiste in:

  • una relazione di progetto svolta a piccoli gruppi e redatta in lingua inglese
  • la dimostrazione della funzionalità del prototipo realizzato
  • la discussione del progetto nel suo complesso con la commissione d’esame

Modalità di accertamento

Verranno valutate, oltre alla funzionalità del prototipo, ed alla qualità della relazione di progetto, anche la qualità dell’esposizione, l’utilizzo del lessico tecnico, la capacità di ragionamento critico.