PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE

PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE

_
iten
Codice
94340
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
2 cfu al 1° anno di 10555 SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE (LM/SNT4) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PED/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di far acquisire l’importanza dell’apporto pedagogico nella costruzione dei percorsi di cura rivolti alla persona e alla collettività. Si farà riferimento a: modelli di apprendimento, programmazione per obiettivi, approcci narrativi. Saranno affrontati anche la concezione olistico-sistemica, la “cura” e la life-long learning come aspetti programmatici di una pedagogia capace di cogliere i bisogni di promozione e di prevenzione per il benessere personale e collettivo.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • Definire i rapporti tra pedagogia e medicina;
  • Determinare il concetto di “cura”in relazione alle nuove concezioni sulla salute;
  • Rilevare il bisogno di formazione/educazione/istruzione;
  • Approfondire le diverse modalità di apprendimento;
  • Distinguere gli interventi di Educazione sanitaria e di educazione terapeutica;
  • Progettare un intervento di educazione terapeutica;
  • Considerare la narrazione come strumento per la comprensione di sé e dell’altro.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Concetto di salute/malattia
  • Concetto di “cura”: dalla pedagogia alla medicina
  • Processi di apprendimento: teorie e didattiche
  • Programmazione e definizione degli obiettivi
  • Strategie di analisi delle situazione
  • Definizione degli obiettivi educativi
  • Tecniche dell’intervista e del questionario
  • Narrazione e autobiografica
  • Ascolto attivo e introduzione al counselling
  • Relazione empatica

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Un testo a scelta tra:

  • J. F d’Ivernois- R.Gagnayre, Educare il paziente. Un approccio pedagogico, a cura di Maria Grazia Albano e Loredana Sasso,McGraw-Hill, Milano,2009
  • · A.Ferraresi-R.Gaiani-M.Manfredini, Educazione terapeutica. Metodologie e applicazioni,Carocci FaberRoma,2010
  • Lucia Zannini, Medical humanities e medicina narrativa. Nuove prospettive nella formazione dei professionisti della cura.,Raffaello Cortina Editore,Milano,2008

Testi consigliati:

  • Jerome Bruner , La mente a più dimensioni, Editore Laterza,Roma-Bari; 2005
  • Edgar Moren,Emilio-Roger Ciurana-Raul Domingo Motta, Educare per l’era planetaria,Armando editore,Roma, 2004
  • Duccio Demetrio, Raccontarsi.L’autobiografia come cura di sé, Raffaello Cortina Editore,Milano,2015
  • Vanda Lucia Zammuner,Tecniche dell’intervista e del questionario, Il Mulino,Bologna, 1998
  • Roger Mucchielli, Apprendere il counseling, Erikson Trento,2000
  • Edoardo Giusti- Lucia Masiello, Counseling sanitario. Manuale introduttivo per gli operatori della salute, Carocci Faber,Roma 2003
  • Luisa Lugli-Marisa Mizzali, L’ascolto,Il Mulino, Bologna, 2010
  • Simon Baron-Cohen, La scienza del male. L’empatia e le origini della crudeltà., Raffaello Cortina Editore,Milano, 2016

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, previo contatto tramite mail: maria.franconeri@galliera.it

Commissione d'esame

DANIELA AMICIZIA (Presidente)

FILIPPO ANSALDI (Presidente)

CECILIA TRUCCHI (Presidente)

STEFANIA VENUTI

MARIA FRANCONERI

ANNA ZUNINO

MARIANO MARTINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si svolge a livello di corso integrato.

La prova dell'insegnamento è di tipologia orale.

Modalità di accertamento

Le domande mireranno a verificare la conoscenza dei principi essenziali relativi ai contenuti del programma, le capacità comunicative e di riflessione personale del candidato/a.