«I filologi hanno il compito di conservare, al testo che salvaguardano materialmente, anche l’antico significato. Essi devono dunque fungere da mediatori fra il testo e la comunità». Il corso vuole mettere in pratica questa definizione che Heinrich Lausberg ha dato del compito della filologia, applicandola ogni anno a un testo specifico e sperimentando, nella pratica, come si fa un'edizione critica.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Approfondire le tematiche relative alla storia della tradizione e dell'ecdotica in riferimento ai testi letterari italiani, con particolare attenzione ai problemi specifici posti dai diversi tipi di tradizione (manoscritta o a stampa, antica o moderna) in relazione alla pratica dell'edizione. Acquisire sufficiente familiarità con le ricostruzioni testimoniali, l'analisi delle tradizioni testuali e la critica delle varianti.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Conoscere i problemi relativi alla storia della tradizione e alle tecniche dell'ecdotica in riferimento ai testi letterari italiani tramite un'analisi di tipo esemplificativo a partire da un testo specifico. Acquisire sufficiente familiarità con le ricostruzioni testimoniali, l'analisi delle tradizioni testuali e la critica delle varianti. Per chi sostiene l'esame per 9 cfu, arrivare ad un'autonoma capacità di costruire un testo criticamente affidabile a partire dalla comparazione dei vari testimoni.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

      a) Elementi istituzionali di filologia italiana
      La prima parte del corso analizzerà i problemi relativi all'edizione critica dei testi della letteratura italiana e fornirà gli elementi basilari di metodo necessari alla costituzione di un testo criticamente attendibile dal punto di vista filologico.


      b) Il Trattatello in laude di Dante di Boccaccio e le antiche biografie di Dante
      La seconda parte del corso si soffermerà sulla "invenzione" della biografia di Dante e su come si è sviluppata a partire dai primi racconti biografici tra Tre e Quattrocento. In particolare ci si soffermerà sul Trattatello in laude di Dante di Giovanni Boccaccio che verrà analizzato nelle sue diverse redazioni.

      Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

      a) Elementi istituzionali di filologia italiana
      La prima parte del corso analizzerà i problemi relativi all'edizione critica dei testi della letteratura italiana e fornirà gli elementi basilari di metodo necessari alla costituzione di un testo criticamente attendibile dal punto di vista filologico

      b) Il Trattatello in laude di Dante di Boccaccio e le antiche biografie di Dante
      La seconda parte del corso si soffermerà sulla "invenzione" della biografia di Dante e su come si è sviluppata a partire dai primi racconti biografici tra Tre e Quattrocento. In particolare ci si soffermerà sul Trattatello in laude di Dante di Giovanni Boccaccio che verrà analizzato nelle sue diverse redazioni.

      c) Come si fa un'edizione critica?
      La terza parte del corso si svolgerà in forma di esercitazione e consisterà nell'allestimento dell'edizione critica di alcuni testi poetici duecenteschi.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 CFU:

      a) Pasquale Stoppelli, Filologia della letteratura italiana, Roma, Carocci, 2008.

      b) Le vite di Dante dal XIV al XVI secolo. Iconografia dantesca, a c. di Monica Berté, Maurizio Fiorilla, Sonia Chiodo e Isabella Valente, Roma, Salerno Editrice, 2017.

      Ulteriori indicazioni bibliografiche relative alle due parti del corso, e soprattutto alla parte b, verranno fornite a lezione.

       

      Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 CFU:

      a) Pasquale Stoppelli, Filologia della letteratura italiana, Roma, Carocci, 2008.

      b) Le vite di Dante dal XIV al XVI secolo. Iconografia dantesca, a c. di Monica Beré, Maurizio Fiorilla, Sonia Chiodo e Isabella Valente, Roma, Salerno Editrice, 2017.

      c) L'elenco dei testi e i materiali utili per l'esercitazione (in particolare le riproduzioni dei manoscritti) saranno messi a disposizione su AulaWeb

      Ulteriori indicazioni bibliografiche relative alle prime due parti del corso, e soprattutto alla parte b, verranno fornite a lezione.

      URL Aula web
      FILOLOGIA ITALIANA (LM)
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=4372
      URL Orario lezioni
      FILOLOGIA ITALIANA (LM)
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezione frontale per i punti a) e b) del programma e seminario in classe coordinato col docente per il punto c).

       

      MODALITA' D'ESAME

      Per i punti a) e b) esame orale. Per il punto c) l'esercitazione prevede interventi in classe degli studenti (anche riuniti in gruppi di lavoro) concordati col docente e discussi, a partire da un breve elaborato scritto, in forma seminariale. La partecipazione al seminario esaurisce la valutazione per quello che riguarda il punto c) del programma.

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      L'esame orale accerterà la conoscenza del testo specifico posto come base esemplificativa dell'insegnamento e la consapevolezza dei problemi che esso pone in relazione alla storia della tradizione e alle tecniche dell'ecdotica.

      La parte seminariale verificherà la capacità di costituire un testo in edizione critica a partire dalle sue testimonianze manoscritte.

      https://www.youtube.com/watch?v=DKHRU9HmqEM

       

  • Dove e quando
    • URL Aula web
      FILOLOGIA ITALIANA (LM)
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=4372
      URL Orario lezioni
      FILOLOGIA ITALIANA (LM)
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
      INIZIO LEZIONI

      25 settembre 2018

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Marco Berisso

      Giovedì dalle 13 alle 14

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      18 dicembre 2018 9:00 Orale Genova
      22 gennaio 2019 9:00 Orale Genova
      5 febbraio 2019 9:00 Orale Genova
      23 maggio 2019 9:00 Orale Genova
      18 giugno 2019 9:00 Orale Genova
      2 luglio 2019 9:00 Orale Genova
      16 luglio 2019 9:00 Orale Genova
      12 settembre 2019 9:00 Orale Genova
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • Tutti gli studenti sono obbligati ad iscriversi ad AulaWeb

      Chi non potesse frequentare il corso è invitato a contattare il docente ENTRO IL 15 DICEMBRE così da poter concordare un programma specifico.

  • Contatti