Il corso ha carattere seminariale e ha lo scopo di introdurre gli studenti alla ricerca storica sull’America Latina, affrontando ogni anno una specifica questione storiografica. Buona parte del corso è dedicata all’analisi e interpretazione di fonti primarie e secondarie, preceduta da un’introduzione storica e storiografica e da un panorama dei fondi documentali inerenti al tema trattato. 

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Il corso si propone di fornire agli studenti le competenze di base per orientarsi nell’ambito della ricerca storica latino-americanistica, in epoca moderna e contemporanea.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Il corso si propone due obbiettivi: a) fornire agli studenti le competenze di base per orientarsi nell’ambito della ricerca storica latino-americana, affrontando ogni anno questioni storiografiche diverse; b) fornire agli studenti le competenze necessarie per l’elaborazione di un progetto di ricerca che rispetti gli standard di valutazione internazionali. In modo specifico, gli studenti frequentanti saranno in grado di contestualizzare storicamete e analizzare una delle fonti presentate durante il corso; esporre criticamente i contenuti dei saggi di approfondimento, distribuiti durante le lezioni; impadronirsi delle nozioni di base necessarie per l’elaborazione di un progetto di ricerca.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Tema del corso: La pratica della storia orale e le interviste autobiografiche nello studio delle migrazioni tra Europa e America Latina.

      Struttura del corso: Parte prima, lineamenti della storia delle migrazioni transoceaniche verso l’America latina e dall’America Latina verso l’Europa. Parte seconda: le fonti orali e il loro impiego nellos tudio storico delel migrazioni. Parte terza: elaborazione collettiva di un progetto di ricerca relativo al tema del corso.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      PROGRAMMA PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI

      Testo di base: C. Vangelista, Dal vecchio al nuovo continente. L’immigrazione in America Latina, Paravia-Scriptorium, Torino 1997.

      Altri testi saranno distrivuiti durante la prima parte del corso.

       

      PROGRAMMA PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI:

      1) M. CARMAGNANI, L’altro Occidente. L’America Latina dall’invasione europea al nuovo millennio, Einaudi, Torino 2003. Parti da studiare: da pag. 3 a pag. 202.

      2) D. RIBEIRO, Frontiere indigene della civiltà. Gli indios del Brasile fino agli anni ’60, Jaca Book, Milano 2017.

      URL Aula web
      STORIA DELL'AMERICA LATINA: PERCORSI DI RICERCA (LM)
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=4356
      URL Orario lezioni
      STORIA DELL'AMERICA LATINA: PERCORSI DI RICERCA (LM)
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Il corso prevede più laboratori di analisi delle fonti e uno dedicato agli aspetti pratici e teorici relativi all’elaborazione di un progetto di ricerca attinente al tema trattato durante il corso. Questi laboratori non sono soggetti a una valutazione specifica e sono destinati agli studenti frequentanti.

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Valutazione degli studenti frequentanti. Esame orale: conoscenza della periodizzazione e delle questioni fondamentali della storia dell’America Latina; padronanza del lessico disciplinare; presentazione dello schema di un progetto di ricerca (non è una “tesina”, ma uno degli schemi elaborati durante la parte finale del corso); capacità di individuare i percorsi metodologici sottesi ai testi di esame; capacità di analisi di alcune delle immagini studiate durante il corso.

      Valutazione degli studenti non frequentanti. Esame orale: conoscenza della periodizzazione e delle questioni fondamentali di storia dell’America Latina; padronanza del lessico disciplinare. Lo studente deve mostrare di essere consapevole delle fonti utilizzate e delle metodologie adottate dagli autori dei testi di esame e di essere in grado di contestualizzare nella sua complessiva esperienza di studio e di ricerca gli argomenti e le questioni cui è chiamato a rispondere. Per tutti gli studenti, frequantanti e non frequentanti, la prova orale ha la durata di circa 30 minuti, indipendentemente dal livello di preparazione dello studente. La valutazione, in trentesimi, sarà ripartita in questo modo: aspetti nozionistici, massimo 13/30; capacità di elaborazione e di inquadramento delle questioni trattate, 14/30; capacità comunicative, massimo 3/30.

  • Dove e quando
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • E' prevista un'esercitazione nella sede di un archivio di fonti orali.

  • Contatti