NEURORADIOLOGIA

NEURORADIOLOGIA

_
iten
Codice
68398
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 3° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/37
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La neuroradiologia pediatrica è una branca della medicina che si occupa dello studio del sistema nervoso in condizioni fisiologiche e della diagnosi e del trattamento mini-invasivo di patologie cranio-encefaliche e spinali, attraverso tecniche di diagnostica per immagini che comportano l'utilizzo di radiazioni ionizzanti, ultrasuoni o campi magnetici.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere le principali problematiche chirurgiche dell'età pediatrica e all'interno dei quadri neurologici, in particolare al fine della corretta impostazione del trattamento neuropsicomotorio nelle disabilità complesse. Conoscere i principi e le principali tecniche di anestesia generale e di analgesia locale e le possibili complicanze. Conoscere le principali problematiche odontostomatologiche dell'età pediatrica e all'interno dei quadri neurologici, in particolare al fine della corretta impostazione del trattamento neuropsicomotorio nelle disabilità complesse. Conoscere le principali metodiche, i principi di indicazione e di utilità delle diverse procedure di diagnostica per immagine relative al sistema nervoso. Conoscere le principali problematiche neurochirurgiche dell'età pediatrica e all'interno dei quadri neurologici complessi, in particolare al fine della corretta impostazione del trattamento neuropsicomotorio in tali malattie.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

-

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento si pone l’obiettivo di:

- introdurre le tematiche relative ai principi di base delle metodiche di diagnostica per immagini

- fornire agli studenti le nozioni di base relative ai rischi e ai benefici delle varie procedure

- fornire agli studenti le nozioni riguardanti gli aspetti neuroradiologici delle principali malformazioni cranio-encefaliche e vertebro-midollari

- individuare i principali pattern lesionali della patologia ipossico-ischemica del pretermine e del nato a termine

 

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:

Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:

- conoscere le principali tecniche di diagnostica per immagini

- valutare criticamente i rischi e i benefici delle principali tecniche di diagnostica per immagini

- distinguere e riconoscere i principali aspetti malformativi cerebrali

- conoscere gli elementi di base delle principali malformazioni spinali

- descrivere i principali aspetti neuroradiologici della patologia ipossico-ischemica del pretermine e del nato a termine

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

- Principi e tecniche di diagnostica per immagini.

- Principi di radioprotezione

- Cenni di anatomia TC e RM dell’encefalo e del rachide

- Semeiotica elementare delle lesioni focali encefaliche in RM

- Principali malformazioni cranio-encefaliche

- Principali malformazioni vertebro-midollari

- Patologia ipossico-ischemica neonatale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Neuroradiologia, Cesare Colosimo, Edra Ed, 2013  (capitoli 16-18)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: RICEVIMENTO STUDENTI: Tutti i mercoledì dalle 16 alle 18 previo appuntamento tramite email CONTATTI DEL DOCENTE: giovannimorana@gaslini.org

Commissione d'esame

NICOLA LAFFI (Presidente)

GIOVANNI MORANA

ELISABETTA LAMPUGNANI

GIUSEPPE MARCELLO RAVEGNANI

GIROLAMO MATTIOLI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

ottobre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

NEURORADIOLOGIA

ESAMI

Modalità d'esame

Esame scritto alla fine del corso composto da 10 domande a risposta multipla di cui una sola corretta.

Verranno assegnati 3 punti per ogni risposta corretta.

Nessun punto per ogni risposta non corretta o in caso di omessa risposta.

Modalità di accertamento

L’esame si propone di verificare il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti attraverso la soluzione di multiple domande di carattere generale su tutti gli argomenti trattati.

ALTRE INFORMAZIONI

Si intende privilegiare il raggiungimento di conoscenze ampie piuttosto che nozionistiche.

Non si chiede allo studente di interpretare immagini neuroradiologiche ma di conoscere i principali elementi neuropatologici alla base dei pattern neuroradiologici.