L’INTERVENTO PSICOMOTORIO NELLE MALATTIE DELL’APPARATO LOCOMOTORE

L’INTERVENTO PSICOMOTORIO NELLE MALATTIE DELL’APPARATO LOCOMOTORE

_
iten
Codice
68370
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 2° anno di 9287 TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOL)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Conoscere e comprendere lo sviluppo psicomotorio del bambino e saperne individuare le anomalie; conoscere i principali processi patologici dell'apparato locomotore, legati a patologia neurologica centrale o periferica, e relativa presentazione clinica; conoscere gli interventi generali di prevenzione, terapia abilitativa e riabilitativa.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere e comprendere i principali meccanismi di funzionamento dell'apparato muscolo-scheletrico, anche in relazione allo sviluppo in età evolutiva, e i principali processi patologici ad esso correlati. Conoscere le principali patologie reumatologiche e dell'apparato respiratorio in particolare in relazione allo sviluppo neuromotorio e relazionale dei soggetti in età evolutiva. Conoscere i principi di trattamento e le principali tecniche riabilitative psicomotorie per la patologia dell'apparato locomotore. Conoscere i principi di trattamento e le principali tecniche riabilitative per le patologie reumatologiche e dell'apparato respiratorio.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

 

Obiettivi formativi

Conoscere e comprendere lo sviluppo psicomotorio del bambino e saperne individuare le anomalie; conoscere i principali processi patologici dell'apparato locomotore, legati a patologia neurologica centrale o periferica, e relativa presentazione clinica; conoscere gli interventi generali di prevenzione, terapia abilitativa e riabilitativa

Risultati attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente sarà in grado di conoscere e comprendere lo sviluppo psicomotorio del bambino e saperne individuare le anomalie; conoscere i principali processi patologici dell'apparato locomotore, legati a patologia neurologica centrale o periferica, e relativa presentazione clinica; conoscere gli interventi generali di prevenzione, terapia abilitativa e riabilitativa

Modalità didattiche

Lezioni frontali con slides ed esempi pratici

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Sviluppo psicomotorio del bambino
  • Paralisi Cerebrali Infantili
  • Malattie neuromuscolari
  • Valutazione del contesto familiare e sociale
  •  

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Neuropsichiatria dell’età evolutiva

Autore Maurizio De Negri

Casa editrice: Piccin

Anno pubblicazione: 2004

 

Appunti di psicomotricità (La pratica psicomotoria nella clinica neuropsichiatrica dell’età evolutiva)

Autore Ciro Pisaturo

Casa editrice Piccin

Anno di pubblicazione  1996

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente è reperibile per e-mail: gloriasodini@gaslini.org

Commissione d'esame

MARIA CARLA GUENZA (Presidente)

SILVIO BOERO

PAOLO PICCO

GLORIA SODINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con slides ed esempi pratici

INIZIO LEZIONI

i giorni e l'orario delle lezioni saranno pubblicati su aulaweb

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Le modalità di accertamento vengono valutate a seconda se gli studenti:

- abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione in un campo di studi di livello post

secondario e siano a un livello che, caratterizzato dall’uso di libri di testo avanzati, include anche la

conoscenza di alcuni temi d’avanguardia nel proprio campo di studi;

- siano capaci di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione in maniera da

dimostrare un approccio professionale al loro lavoro, e possiedano competenze adeguate sia

per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel proprio campo di studi;

- abbiano la capacità di raccogliere e interpretare i dati (normalmente nel proprio campo di

studio) ritenuti utili a determinare giudizi autonomi, inclusa la riflessione su temi sociali, scientifici

o etici ad essi connessi;

- sappiano comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non

specialisti;

- abbiano sviluppato quelle capacità di apprendimento che sono loro necessarie per

intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
02/09/2019 08:30 GENOVA Scritto + Orale Sede d'esame: aula "Maurizio De Negri" U.O. Neuropsichiatria Infantile - Ist. G. Gaslini