PROPEDEUTICA BIOCHIMICA

PROPEDEUTICA BIOCHIMICA

_
iten
Codice
87106
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 1° anno di 9288 DIETISTICA (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/10
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DIETISTICA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Gli studenti che frequentano questo corso dovrebbero apprendere a livello basico, le nozioni generali della chimica con particolare attenzione verso quei processi chimici importanti per comprendere i sistemi biologici a livello molecolare.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Trasmettere semplici nozioni di base della chimica necessarie per comprendere il funzionamento dei sistemi biologici a livello cellulare

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Comprendere come la presenza di legami forti e deboli che si possono creare tra atomi/molecole sia importante per la chimica biologica. Conoscere le caratteristiche chimiche dell’acqua per comprenderne l’importanza biologica come solvente universale. Capire il significato biochimico del pH, delle soluzioni tampone e delle proprietà colligative. Comprendere in che modo la struttura tridimensionale di una molecola sia importante per la reattività in condizioni fisiologiche. Imparare come i diversi gruppi funzionali presenti nei composti organici siano coinvolti in reazioni importanti per gli organismi viventi.

Modalità didattiche

Le lezioni frontali vengono tenute in modo da considerare l'applicazione immediata delle nozioni apprese mediante svolgimento di esempi/esercizi sia in classe che a casa. Tali esercitazioni vengono svolte nell'ottica di un apprendimento sequenziale dello studente in modo da facilitare il superamento della prova d'esame finale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Chimica generale: Tabella degli elementi, Legami chimici forti e deboli. metodi di misura delle concentrazioni. Acqua e sue caratteristiche chimiche. Acidi e basi, equilibri chimici, pH, soluzioni tampone. Proprietà colligative, pressione osmotica. Energia libera di Gibbs e reazioni accoppiate. Chimica organica: ibridazione del carbonio, chiralità e altri tipi di isomeria, calcolo del numero di ossidazione. Alcoli, aldeidi, chetoni, acidi carbossilici e loro derivati: reazioni chimiche principali con esempi riguardanti  molecole di interesse biologico (esteri, tioesteri, semiacetali, acetali anidridi, ammidi). Legame peptidico, Struttura di carboidrati di importanza biologica ( disaccaridi, amido, cellulosa, glicogeno).

 

 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bertoldi M. et al. "Chimica e biochimica" edizioni EdiSES

Gli studenti del corso hanno inoltre a loro disposizione i files delle lezioni frontali pubblicati in aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti vengono ricevuti individualmente dopo aver fissato un appuntamento via e-mail o via telefono. L'indirizzo mail è detullio@unige.it e il telefono è 010 3538157

Commissione d'esame

PIETRO BALDELLI (Presidente)

ROBERTA DE TULLIO (Presidente)

CARLA COGO

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni frontali vengono tenute in modo da considerare l'applicazione immediata delle nozioni apprese mediante svolgimento di esempi/esercizi sia in classe che a casa. Tali esercitazioni vengono svolte nell'ottica di un apprendimento sequenziale dello studente in modo da facilitare il superamento della prova d'esame finale.

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

L'esame orale ha la durata media di circa 10-20 minuti con una domanda  di chimica generale  e una di chimica organica/propedeutica biochimica.