DEONTOLOGIA PROFESSIONALE

DEONTOLOGIA PROFESSIONALE

_
iten
Codice
66540
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 3° anno di 9288 DIETISTICA (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/49
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DIETISTICA)
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento si propone di fornire le conoscenze e gli strumenti che riguardano il “dover essere” del Dietista. A partire dalle leggi che tutelano la professione, le responsabilità, le competenze del professionista e le norme di comportamento dell’agire professionale, oltre la conoscenza della propria Associazione Professionale.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Essere in grado di gestire autonomamente un programma di educazione alimentare in diversi contesti. Conoscere gli effetti sulla persona dell'esercizio fisico e saper individualizzare il tipo di attività fisica a ogni soggetto.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Comprendere la necessità di mantenere un adeguato livello di idoneità all'esercizio della professione.

Conoscenze e capacità di comprensione Gli studenti dovranno possedere conoscenze in relazione a: leggi inerenti alla professione, crescita e processo di professionalizzazione delle professioni sanitarie e della professione del dietista, concetto di autonomia, responsabilità e competenza, profilo professionale, codice deontologico, ANDID Associazione Nazionale

Dietisti, ambiti professionali del Dietista, ruolo del Dietista in ambito europeo ed extraeuropeo, formazione e titoli, sistema ECM.

Abilità

Gli studenti al termine dell’insegnamento dovranno essere in grado di applicare le conoscenze teoriche e pratiche e dovranno

possedere le competenze relative alle funzioni del profilo nei vari campi di attività professionale, nel rispetto delle regole comportamentali contenute nel codice deontologico della professione.

Modalità didattiche

L’ insegnamento si articola in 10 ore di attività formative di cui 8 ore di lezioni teoriche frontali in aula su tutti gli argomenti del programma, intervallate da analisi di casi e discussioni e n. 2 ore di esercitazioni, individuali, a coppie, di gruppo e attività di role playing.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Aspetti di etica e deontologia professionale Crescita         delle    professioni      sanitarie   e  della professione del Dietista Cenni di legislazione sanitaria Autonomia, responsabilità, competenze Profilo professionale del Dietista Codice deontologico del Dietista ANDID, Associazione Nazionale Dietisti Ruolo del Dietista nei vari ambiti della pratica professionale Il Dietista in ambito europeo ed extra-europeo Formazione e         sistema            ECM   (Educazione Continua in Medicina)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense delle presentazioni ppt proiettate in  aula, brochure cartacea “Il Dietista un professionista per la salute”, copie della rivista ANDID Notizie, copie digitali del Profilo Professionale, copie digitali del Codice Deontologico, copia digitale della brochure “I Dietisti     o     gli     altri     professionisti      della

nutrizione?”.

Testi e bibliografia di riferimento:

  • Sito www.andid.it
  • Manuale di tecniche dietetiche, Adami  GF, Gradaschi R. SEU Società Editrice Universo 2011 (cap. 22)

Manuale di nutrizione clinica e scienze dietetiche applicate, Binetti R, Marcelli  M, Baisi R. SEU Società Editrice Universo 2007 (cap. 12)

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CONSUELO BORGARELLI (Presidente)

CINZIA ZUCCHI (Presidente)

MIRIAM CORNICELLI

EMANUELA LUISA FAELLI

LEZIONI

Modalità didattiche

L’ insegnamento si articola in 10 ore di attività formative di cui 8 ore di lezioni teoriche frontali in aula su tutti gli argomenti del programma, intervallate da analisi di casi e discussioni e n. 2 ore di esercitazioni, individuali, a coppie, di gruppo e attività di role playing.

ESAMI

Modalità d'esame

La verifica dell’apprendimento si compone di una prova scritta (n. 12 risposte a risposta multipla da risolvere in 20 minuti) e prova orale (presentazione di un progetto sulla valorizzazione del ruolo e delle competenze del Dietista; la modalità di presentazione, es. brochure, ppt, ecc.  è a scelta dello studente).

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso l’esame finale che mira ad accertare l’effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi. Si terrà conto della frequenza alle lezioni, della partecipazione alle stesse e all’adesione all’esercitazioni di role playing.

Lo studente per superare l’esame, riportare quindi

un voto non inferiore a 18/30, dovrà dimostrare di:

  • Conoscere le leggi inerenti alla professione, la crescita e il processo di professionalizzazione delle professioni sanitarie e della professione del dietista, il concetto di autonomia, responsabilità e competenza, il profilo professionale, il codice deontologico, l’ANDID Associazione Nazionale Dietisti, gli ambiti professionali del Dietista, il ruolo del Dietista in ambito europeo ed extraeuropeo, la formazione e i titoli, il sistema ECM.
  • Essere in grado di applicare le conoscenze teoriche e pratiche relative alle funzioni del profilo nei vari campi di attività professionale, nel rispetto delle regole comportamentali contenute nel codice deontologico della professione.

Concorrono al voto finale espresso in trentesimi:

  • Capacità di trattare in maniera trasversale e critica gli argomenti richiesti;
  • Correttezza, chiarezza, sintesi e fluidità espositiva;
  • Padronanza della materia;
  • Adozione di  una terminologia appropriata

Il voto di 30/30 con eventuale lode sarà conferito quando le conoscenze/competenze della materia sono eccellenti.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
09/09/2019 14:00 GENOVA Compitino
09/09/2019 14:00 GENOVA Orale
09/09/2019 14:00 GENOVA Scritto + Orale
23/09/2019 14:00 GENOVA Compitino
23/09/2019 14:00 GENOVA Orale
23/09/2019 14:00 GENOVA Scritto + Orale