IL BILANCIO IDROELETTROLITICO

IL BILANCIO IDROELETTROLITICO

_
iten
Codice
66510
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 2° anno di 9288 DIETISTICA (L/SNT3) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DIETISTICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Approfondimento dei meccanismi di regolazione del bilancio idroelettrolitico, con particolare attenzione alle problematiche legate all’alimentazione nei soggetti con insufficienza renale cronica

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il seminario si propone di presentare le problematiche legate allo squilibrio idroelettrolitico e i possibili interventi attraverso la dieta

Modalità didattiche

Seminario con partecipazione attiva degli studenti attraverso verifiche orali di apprendimento e eventuali proposte di  approfondimento

PROGRAMMA/CONTENUTO

Meccanismi fisiologici di regolazione dell’equilibrio idroelettrolitico

Bilancio del Sodio.

Alterazioni del metabolismo dell’acqua e del Sodio

Alterazioni del Potassio e del Magnesio

Alterazioni del Fosforo e del Calcio

TESTI/BIBLIOGRAFIA

L’elenco riporta i testi principali utilizzati per la preparazione del seminario:

Silverthorn DU: Fisiologia un approccio integrato, Casa editrice Ambrosiana (Capitolo 20)

Garibotto G, Pontremoli R: “Manuale di Nefrologia”, Ed. Minerva Medica, Torino.

 EFSA  (European Food Safety Authorithy) Journal 2015;13(7):4186

D’Alessandro c et al The “phosphorus pyramid”: a visual tool for dietary phosphate management in dialysis and  CKD patients  BMC Nephrology 2015, 16:9

Water, Water Everywhere, But What to Drink? An Update on Hidden Phosphorus in Popular Beverages - Journal of Renal Nutrition Volume 20, Issue 1 , Pages e1-e5, January 2010

Cupisti A et al  Effect of boiling on dietary phosphate and nitrogen intake.J Ren Nutr. 2006;16:36–40.

A. Nicolai – Curarsi con l’alimentazione – Piccin, 2014

Linee Guida SIN per la terapia conservativa dell’insufficienza renale cronica (2012)

Tabelle con la composizione degli alimenti disponibili sul sito  dell’Istituto Nazionale Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Agli studenti, per preparare l’esame, son state date le presentazioni del seminario.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

CINZIA ZUCCHI (Presidente)

DANIELA VERZOLA

MARIA CRISTINA SCHIAFFINO

PAOLA CARLA ROBOTTI

SIMONE FERRERO

MOHAMAD MAGHNIE

GIUSEPPE D'ANNUNZIO

LEZIONI

Modalità didattiche

Seminario con partecipazione attiva degli studenti attraverso verifiche orali di apprendimento e eventuali proposte di  approfondimento

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale

Modalità di accertamento

La verifica dell’ apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare la conoscenza delle

problematiche legate allo squilibrio idroelettrolitico e i possibili interventi attraverso la dieta.

Lo studente per superare l’ esame deve riportare un voto non inferiore a 18/30.

Concorrono al voto finale espresso in trentesimi:

capacità di trattare in maniera trasversale e critica gli argomenti richiesti.