SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

_
iten
Codice
67888
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
2 cfu al 1° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) GE SAN MARTINO
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GE SAN MARTINO (FISIOTERAPIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso introduce elementi di tecnologie mediche (diverse tecniche di registrazione e di analisi, con cenni sulle possibili applicazioni cliniche) di interesse per il fisioterapista, inseriti nel contesto delle finalità e degli obiettivi formativi presentati nel Manifesto degli Studi. In particolare, si integreranno con nuove informazioni oggettive e quantitative le nozioni provenienti da altri corsi sulle discipline riguardanti le scienze del comportamento umano, la fisiopatologia delle funzioni motorie e della disabilità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Si affronteranno metodologie e tecniche diagnostiche, con particolare riguardo ai meccanismi coinvolti nella motilità e nella locomozione, con specifica attenzione anche volta alle funzioni corticali superiori (verrà presentata la tecnica della risonanza magnetica funzionale per lo studio delle funzioni cerebrali). Obiettivo del corso sarà trasmettere la capacità di lavorare in équipe multidisciplinare e si insisterà sulla necessità di implementare un protocollo riabilitativo sulla base delle evidenze scientifiche (verrà anche introdotta la metodologia di ricerca scientifica), essendo consapevoli della necessità di effettuare delle “misure” per verificarne le rispondenze agli obiettivi di recupero funzionale, valutando anche per esempio l'efficacia dell'adozione di protesi ed ausili.  Il fisioterapista imparerà ad arricchire le conoscenze via via acquisite nel corso di studio, con lo scopo di comprendere come integrare la miglior ricerca valida e rilevante disponibile con l'esperienza clinica, adattando un protocollo riabilitativo allo stato dell’arte tenendo conto della condizione del paziente individuale (“evidence based practice” e “tailored approach”).

A conclusione del corso lo studente imparerà ad utilizzare fogli di calcolo e conoscerà gli strumenti per la ricerca di articoli scientifici di letteratura internazionale, per l’analisi del segnale mioelettrico, della postura, della performance motoria, dell’attivazione cerebrale.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Simulazioni, esercitazioni teorico-pratiche: gli studenti avranno l’opportunità di frequentare laboratori per l’analisi del movimento e diventare essi stessi operatori e soggetti in esame, in modo da comprendere da vicino le potenzialità di opportuni strumenti e protocolli sperimentali per definire indici utili per la valutazione diagnostica e prognostica del paziente.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Elettromiografia

Posturografia  e Baropodometria

Sistemi per l’analisi del movimento basati su telecamere

Strumenti innovativi per la valutazione quantitativa dei movimenti

Strumenti per l’indagine cerebrale (tomografia computerizzata e risonanza magnetica)

Strumenti per la ricerca scientifica

Strumenti per la visualizzazione e l’elaborazione dei segnali

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale fornito dal docente: slides mostrate durante le lezioni e altro materiale di approfondimento

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Previo appuntamento via e‐mail: laura.bonzano@unige.it

Commissione d'esame

CARLA BUFFA (Presidente)

ELISA PELOSIN

ANTONINO MASSONE

FABIO GRIPPALDI

DANIELA RASO

DANIELA GARAVENTA

PAOLA STRAMESI

FLORIANA ROMANO

ANDREA ZERILLI

NADIA FOLEGANI

LAURA BONZANO

ISABELLA BLANCHI

ANDREA BIANCHI

SIMONETTA AMADI

EMMA CERIONI

FRANCESCA FARINA

LAURA FARAGUTI

LETIZIA DE MARCHI

ALESSANDRO ROBUTTI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Simulazioni, esercitazioni teorico-pratiche: gli studenti avranno l’opportunità di frequentare laboratori per l’analisi del movimento e diventare essi stessi operatori e soggetti in esame, in modo da comprendere da vicino le potenzialità di opportuni strumenti e protocolli sperimentali per definire indici utili per la valutazione diagnostica e prognostica del paziente.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgeranno nel periodo compreso  tra Marzo e Maggio

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è scritto; esso sarà diretto principalmente a valutare un'appropriata conoscenza degli argomenti trattati nel modulo.

Saranno disponibili appelli di esame per la sessione invernale* (gennaio - febbraio)  e per la sessione estiva (giugno, luglio e settembre).

*Per eventuali studenti fuori corso

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento di ogni argomento verranno comunicati nel corso delle lezioni.

L’esame verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e comunque su tutti quelli specificati nel programma

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
23/07/2019 09:30 GENOVA Orale SEDE: Aula Magna Clinica Neurologica
02/09/2019 09:30 GENOVA Orale SEDE: Aula Magna Clinica Neurologica
17/09/2019 09:30 GENOVA Orale SEDE: Aula Magna Clinica Neurologica

ALTRE INFORMAZIONI

Le valutazioni riportate in questo modulo Disciplinare andranno ad integrare quelle conseguite dallo studente nell’esame conclusivo di Corso Integrato