LABORATORIO PROFESSIONALE PROPEDEUTICO AL TIROCINIO III ANNO

LABORATORIO PROFESSIONALE PROPEDEUTICO AL TIROCINIO III ANNO

_
iten
Codice
67898
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 3° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) LA SPEZIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
LA SPEZIA (FISIOTERAPIA)
periodo
Annuale
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Si tratta di un’importante attività che ha per scopo di essere un trade-union fra il mondo accademico e quello lavorativo per preparare progressivamente lo studente a diventare professionista gestendo l’ansia del neofita.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

 

L’obiettivo formativo che si pone è quello di rendere lo studente in grado di scegliere in modo critico le metodiche di trattamento più idonee per lo specifico paziente, come risultato di un processo di integrazione dell'esperienza clinica personale con la miglior evidenza scientifica disponibile

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi formativi che si pone sono:

facilitare il processo attraverso il quale il Fisioterapista interagisce con il paziente e lo valuta, raccoglie informazioni, genera e testa delle ipotesi e, su queste basi, esegue il trattamento riabilitativo

rendere lo studente in grado di scegliere in modo critico l’intervento riabilitativo più idoneo per lo specifico paziente; ciò sarà il risultato di un processo di integrazione dell'esperienza clinica personale con la miglior evidenza scientifica disponibile, sulla base dei principi dell'Evidence Based Medicine

riconoscere indicazioni, controindicazioni relative e red flags.

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgono, nel corso dell’anno accademico, in modo frontale, sia mediante attività di laboratorio individuale, di gruppo e role-play. A discrezione del docente potranno essere proposte esercitazioni in aula durante il corso. Il percorso formativo puo' essere integrato dall’incontro con professionisti appartenenti a diversi contesti organizzativi, con l’utilizzo di materiale documentale cartaceo e audio/video. Potranno essere proposti colloqui individuali di orientamento a cura dei docenti e visite esterne.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il laboratorio di tirocinio si svolge in aula/laboratorio ed è propedeutico al successivo tirocinio svolto nei servizi.

Gli obiettivi che si pone sono quelli di rendere lo studente in grado di:

Identificare le possibili cause di una disfunzione/patologia di interesse riabilitativo

Comprendere il comportamento dei sintomi e la relazione fra di loro

Pianificare ed eseguire un esame fisico

Utilizzare le schede di valutazione

Il Ragionamento Clinico

Attuare un progetto terapeutico efficace

Decidere le misure di outcome più indicate

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I testi ad integrazione saranno consigliati dai singoli docenti

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

DANIELA GARAVENTA (Presidente)

ALESSANDRO ROBUTTI (Presidente)

CARLA BUFFA (Presidente)

CINZIA LAURA (Presidente)

SIMONETTA AMADI

DANIELA RASO

DANIELA PULZATO

FLORIANA ROMANO

FORTUNATA ROMEO

HONORE JACQUES VERNETTI MANSIN COPPET

ANNA VAGNETTI

PAOLA STRAMESI

CLARA NOCETO

INGEBORG MULLER

FRANCESCA FARINA

LAURA FARAGUTI

MIRELLA DEFILIPPI

NADIA FOLEGANI

LUIGI BEGHELLO

PATRIZIA BIANCHETTI

SILVANA MAZZARO

SUSANNA ACCOGLI

ANGELO SCHENONE (Presidente)

SIMONETTA AMADI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgono, nel corso dell’anno accademico, in modo frontale, sia mediante attività di laboratorio individuale, di gruppo e role-play. A discrezione del docente potranno essere proposte esercitazioni in aula durante il corso. Il percorso formativo puo' essere integrato dall’incontro con professionisti appartenenti a diversi contesti organizzativi, con l’utilizzo di materiale documentale cartaceo e audio/video. Potranno essere proposti colloqui individuali di orientamento a cura dei docenti e visite esterne.

INIZIO LEZIONI

I Laboratori si svolgono nel corso del III anno accademico.

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

In itinere e con l’esame di tirocinio