TIROCINIO III ANNO

TIROCINIO III ANNO

_
iten
Codice
65590
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
26 cfu al 3° anno di 9282 LOGOPEDIA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/50
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LOGOPEDIA)
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Presentazione:

Il corso integrato di Tirocinio III anno  comprende due  moduli disciplinari: 1) Laboratorio professionale propedeutico al tirocinio III anno;  2) tirocinio III anno. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il percorso formativo è finalizzato all’approfondimento specialistico di tutte le patologie previste dal catalogo nosologico, in particolare della disfagia, ma anche all’acquisizione di conoscenze e metodologie inerenti l’esercizio professionale, la capacità di lavorare in team e in contesti organizzativi complessi. Aumenta la rilevanza assegnata all’esperienze di tirocinio e lo studente può sperimentare una graduale assunzione di autonomia e responsabilità con la supervisone di esperti. Sono previste attività formative volte a sviluppare competenze metodologiche per comprendere la ricerca scientifica, anche a supporto dell’elaborato di tesi.

Modalità didattiche

Il corso viene tenuto nel primo e secondo semestre del terzo anno attraverso attività pratica in ambiente clinico con supervisione di Guide di tirocinio appartenenti allo stesso profilo professionale,  lezioni frontali, che si avvalgono di proiezioni di diapositive, lavoro pratico in aula basato su discussione di casi clinici di interesse logopedico.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Per i programmi si rimanda alle schede di insegnamento delle singole discipline costituenti il Corso integrato.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense fornite dal Coordinatore, dal Tutor e dalle Guide di tirocinio.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GRAZIA MARIA SANTORO (Presidente)

MARIA LAURA INGLESE

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso viene tenuto nel primo e secondo semestre del terzo anno attraverso attività pratica in ambiente clinico con supervisione di Guide di tirocinio appartenenti allo stesso profilo professionale,  lezioni frontali, che si avvalgono di proiezioni di diapositive, lavoro pratico in aula basato su discussione di casi clinici di interesse logopedico.

INIZIO LEZIONI

Il corso viene tenuto nel primo e secondo semestre del terzo anno.            

ESAMI

Modalità d'esame

La verifica dell’apprendimento avviene in forma orale. 

Modalità di accertamento

Lo studente  dovrà dimostrare di aver acquisito le competenze professionali relative alla prevenzione, valutazione, pianificazione, attuazione e monitoraggio dell’intervento logopedico mirato ai disturbi della comunicazione.

ALTRE INFORMAZIONI

1) L’esame non può essere sostenuto se non è stata rispettata la relativa propedeuticità. 2) Trattandosi di esami di Corso Integrato, il non superamento di una singola  disciplina prevede la ripetizione dell’intero esame.