PSICOLINGUISTICA

PSICOLINGUISTICA

_
iten
Codice
65503
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 2° anno di 9282 LOGOPEDIA (L/SNT2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LOGOPEDIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La Psicolinguistica s'inserisce nell'ampio panorama interdisciplinare delle Neuroscienze cognitive e coniuga la ricerca sulla facoltà umana di elaborare ed apprendere un linguaggio con gli studi neuropsicologici e di Psicologia cognitiva relativi alle funzioni cognitive e alla loro rappresentazione neuronale. Si pone pertanto come un valido quadro di ricerca preliminare all'elaborazione e all'adozione di protocolli logopedici riabilitativi. 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere il quadro e la storia degli studi sul rapporto tra mente, cervello e linguaggio; conoscere il funzionamento delle memorie e dei circuiti neuronali nell'acquisizione e nell'apprendimento linguistico, della prima lingua come di altre lingue; acquisire dimestichezza nel confronto tra le teorie linguistiche e le proposte di altre discipline che studiano la mente, come la Psicologia cognitiva, la Neuropsicologia, l'Intelligenza artificiale e la Programmazione neurale.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • Comprendere la rilevanza di uno studio teorico ed epistemologico del linguaggio quale premessa fondamentale per instaurare protocolli riabilitativi e l'importanza di un confronto teorico e metodologico con le discipline che inquadrano lo studio del linguaggio e con le altre discpline di ricerca sull'apprendimento umano, sia cognitivo sia motorio.
  • Saper distinguere tra i principali quadri teorici che hanno animato la storia otto- e novecentesca degli studi in Linguistica 
  • Saper applicare le conoscenze acquisite nell'approccio diagnostico al problema afasico o al disturbo di linguaggio o di apprendimento, nel quadro di un'utenza sempre più plurilingue..

Modalità didattiche

La lezione è frontale e si avvale della proiezione di materiale e di schede tecniche (facsimili di test) e bibliografiche in Power Point.

PROGRAMMA/CONTENUTO

La Psicolinguistica nell’ambito delle Teorie del Linguaggio e delle Neuroscienze. La storia degli studî e gli orientamenti attuali. I principali filoni di ricerca, tra cui la formazione e l’apprendimento delle competenze linguistiche, l'innesco e il gioco delle memorie, il bilinguismo, i Disturbi dell’apprendimento. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutto il materiale presentato a lezione e i contenuti salienti del corso vengono raccolti dalla docente in una serie di slides che è messa a disposizione degli studenti come testo di preparazione all’esame, con ulteriori indicazioni bibliografiche di approfondimento.

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento.  

Commissione d'esame

MANUELA MARIANI (Presidente)

LUCA GUZZETTI

LUDOVICA RADIF

LEZIONI

Modalità didattiche

La lezione è frontale e si avvale della proiezione di materiale e di schede tecniche (facsimili di test) e bibliografiche in Power Point.

INIZIO LEZIONI

Si rinvia alla voce “orario lezioni”.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

PSICOLINGUISTICA

ESAMI

Modalità d'esame

La certificazione delle conoscenze viene riscontrata oralmente in sessione comune con gli altri moduli del corso integrato, secondo calendario stabilito a inizio anno.

Modalità di accertamento

Durante l'esame si accertano con un colloquio orale le conoscenze apprese e viene verificata la capacità di applicarle tramite la presentazione di schede (materiale fornito a lezione e a programma) che si chiede allo studente di commentare.

ALTRE INFORMAZIONI

1) L’esame non può essere sostenuto se non è stata rispettata la relativa propedeuticità. 2) Trattandosi di esami di Corso Integrato, il non superamento di una singola disciplina prevede la ripetizione dell’intero esame.