DESIGN DELL'EVENTO 1

DESIGN DELL'EVENTO 1

_
iten
Codice
95267
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 1° anno di 9007 DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO (LM-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/13
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso vuole fornire gli strumenti di base - teorici e tecnici propedeutici all’ideazione, alla progettazione, alla gestione e alla realizzazione di allestimenti ed eventi temporanei, alle diverse scale e in contesti diversi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo del corso è di fornire conoscenze sugli aspetti teorici, storici, metodologici e organizzativi dell’allestimento temporaneo, con specifica attenzione agli aspetti legati al ruolo della programmazione e progettazione di eventi temporanei.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi che in dettaglio il corso intende raggiungere sono:

- un’introduzione generale alla conoscenza dell’evoluzione del linguaggio e della tecnica legata all’allestimento temporaneo, indoor e outdoor;

- una conoscenza specifica delle tecniche del progetto e della rappresentazione, alle diverse scale, attraverso disegni, fotografie, video e modelli in scala.

Modalità didattiche

Gli studenti si confronteranno con il progetto di uno o più eventi, in equilibrio tra interno ed esterno, temporaneo e permanente, leggero e pesante, vuoto e pieno. Disegni, fotografie, video e modelli - anche in scala 1:1 - consentiranno l’esplorazione progettuale alle diverse scale richieste.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Nel corso del laboratorio alle lezioni frontali si alterneranno le attività di progetto in un flusso continuo ed intenso. L’arte, il Cinema, il Teatro e la Musica saranno d’esempio.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi specifici di approfondimento saranno indicato nel corso delle diverse lezioni.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Giovedì previo appuntamento via e-mai a davide.rapp@gmail.com

Commissione d'esame

RAFFAELLA FAGNONI (Presidente)

VERA SCACCABAROZZI

DAVIDE RAPP

NICOLETTA RAFFO

ELISA ANGELLA

LEZIONI

Modalità didattiche

Gli studenti si confronteranno con il progetto di uno o più eventi, in equilibrio tra interno ed esterno, temporaneo e permanente, leggero e pesante, vuoto e pieno. Disegni, fotografie, video e modelli - anche in scala 1:1 - consentiranno l’esplorazione progettuale alle diverse scale richieste.

INIZIO LEZIONI

Il corso sarà effettuato nel primo semestre, come prima parte del Laboratorio di Design 1.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

Modalità d'esame

Orale. Le diverse attività e le esercitazioni effettuate dagli studenti saranno raccolte in un book personale di fine corso.

Modalità di accertamento

L’esame è finalizzato a valutare l’attività progettuale e la capacità di presentazione dello studente.