EVOLUZIONE BIOLOGICA

EVOLUZIONE BIOLOGICA

_
iten
Codice
84698
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
2 cfu al 2° anno di 9016 MONITORAGGIO BIOLOGICO (LM-6) GENOVA

2 CFU al 2° anno di 9015 BIOLOGIA MOLECOLARE E SANITARIA (LM-6) GENOVA

LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MONITORAGGIO BIOLOGICO )
periodo
2° Semestre

PRESENTAZIONE

Nel corso di evoluzione biologica verranno trattati argomenti inerenti le vecchie e nuove teorie evoluzionistiche. L'evoluzione biologica in questi ultimi decenni ha adottato con sempre maggiore frequenza un approccio molecolare al fine di comprendere l'evoluzione dei genomi e dei tipi cellulari presenti negli organismi animali pluricelluari. Inoltre grazie alla bioinformatica oggi è possible costruire la storia evolutiva di specie grazie all’analisi di sequenze geniche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si prefigge lo scopo di approfondire i seguenti aspetti: Evoluzione delle specie. Teorie Evoluzionistiche. Evoluzione molecolare. Meccanismi evolutivi alla base dell'evoluzione dei genomi. Alberi filogenetici e bioinformatica.

 

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e la partecipazione alle attività formative previste (lezioni frontali e attività al computer) consentiranno allo studente di acquisire gli aspetti più importanti dell’Evoluzione Biologica.

Nello specifico lo studente sarà in grado di:

1. descrivere le nozioni di base sull’evoluzione delle specie e le teorie evoluzionistiche;

2. descrivere i principali meccanismi evolutivi alla base dell'evoluzione dei genomi;

3. cercare delle sequenze geniche omologhe e costruire alberi filogenetici.

PREREQUISITI

Per affrontare efficacemente i contenuti dell’insegnamento sono necessarie le conoscenze di biologia, chimica organica e inorganica, biologia molecolare e biochimica.

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di esercitazioni in aula informatica.

Le lezioni frontali sono svolte mediante l’ausilio di presentazioni powerpoint.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso si prefigge lo scopo di approfondire i seguenti aspetti:

- Dalla parte di Darwin: vecchie e nuovo teorie evoluzionistiche

- La storia del Celacanto: il pesce fossile vivente e la conquista delle terre emerse

- Dinosauri tra di noi: i loro discendenti sopravvissuti all’estinzione

- Dai pipistrelli alle balene: gli opposti estremismi della radiazione adattativa dei mammiferi

- Evoluzione molecolare: amminoacidi, RNA e DNA.

- Evoluzione dei tipi cellulari che costituiscono gli attuali organismi animali pluricellulari.

- Evoluzione dei genomi, variabilità genetica ed evoluzione.

- Evoluzione e sviluppo embrionale:Evo-Devo.

- Alberi filogenetici e cenni di bioinformatica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Tutte le presentazioni PowerPoint del corso sia teorico che di laboratorio informatico e altro materiale didattico saranno disponibili su AulaWeb al termine di ogni ciclo di lezioni/esercitazioni.

I testi consigliati sono:

-Marco Ferraguti e Carla Castellacci.Evoluzione. Modelli e processi. Pearson Education pagine 456. ISBN 9788871926247
-David SadavaCraig H HellerGordon H Orians,William K PurvesDavid M. Hillis.

-Biologia, Volume 3, L'evoluzione e la biodiversità. Zanichelli pagine 360 ISBN 9788808202123
-Douglas J. Futuyma L' evoluzione Zanichelli pagine 701 ISBN: 8808166929

- Mason K.A., Losos J.B. Singer S.R. - Evoluzione e diversità della vita. Piccin Editore, Padova

- Futuyma D.J. - L'evoluzione. Zanichelli Editore, Bologna

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Concordato direttamente con il docente

Ricevimento: Concordato direttamente con il docente.

Commissione d'esame

SIMONA CANDIANI (Presidente)

ROBERTO PRONZATO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali e di esercitazioni in aula informatica.

Le lezioni frontali sono svolte mediante l’ausilio di presentazioni powerpoint.

INIZIO LEZIONI

A partire dal II semestre. L'orario verrò concordato con gli studenti.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in una parte scritta e una orale.

L’esame scritto sarà svolto con domande a risposta multipla e domande aperte.

Modalità di accertamento

L’esame scritto e orale verterà sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e le esercitazioni in alua computer e avrà lo scopo di valutare sia la corretta comprensione degli argomenti, sia la capacità dello studente di applicare quanto acquisito.

 

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
05/09/2019 09:00 GENOVA Orale
17/09/2019 09:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza alle lezioni è fortemente raccomandata.