TOSSICOLOGIA

TOSSICOLOGIA

_
iten
Codice
66712
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
3 cfu al 2° anno di 9016 MONITORAGGIO BIOLOGICO (LM-6) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/14
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (MONITORAGGIO BIOLOGICO )
periodo
2° Semestre

PRESENTAZIONE

La Tossicologia studia gli effetti tossici di xenobiotici, agenti fisici e organismi biologici e in particolare gli aspetti meccanicistici e descrittivi degli effetti derivanti dall'interazione tra agenti tossici e organismo vivente. La Tossicologia è parte integrante della farmacologia,ma si applica non esclusivamente ai farmaci ma anche più in generale alle sostanze chimiche e ha applicazioni nella medicina generale e legale, nella medicina del lavoro, nell’igiene degli alimenti.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornisce indicazioni sui meccanismi di : tossicità funzionale,citotossicità,genotossicità,teratologia,effetti tossici dei farmaci,tossicità degli xenobiotici a livello di tessuti ed organi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo scopo dell'insegnamento di Tossicologia è quello di fornire agli studenti conoscenze approfondite sugli aspetti tossicocinetici e dinamici degli xenobiotici per comprenderne gli effetti sugli organismi viventi. Saranno approfonditi i meccanismi con cui si sviluppa la tossicità; tossicità funzionale, citotossicità, cancerogenesi, teratogenicità; la tossicità a livello del sistema nervoso centrale. 

Alla fine del processo di apprendimento lo studente sarà in grado di sviluppare un pensiero critico descrivendo gli aspetti tossicologici di xenobiotici dal punto di vista quali- e quantitativo e di applicare le conoscenze acquisite anche a nuove molecole.

Modalità didattiche

Le modalità didattiche utilizzate nello svolgimento di questo insegnamento sarà lo svolgimento di lezioni frontali con approfondimenti relativi al programma. Si consiglia pertanto la frequenza delle lezioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma dell'insegnamento

Definizione di farmacologia e tossicologia, farmaco e xenobiotico, agente tossico; scopi degli studi tossicologici

Valutazione della tossicità: tossicità acuta e cronica, indice terapeutico e margine di sicurezza, NOEL, LOEL

Esposizione, pericolo, rischio, valutazione e del rischio

Tossicocinetica: esposizione, distribuzione, metabolismo, escrezione

Meccanismi di tossicità: tossicità funzionale, citotossicità, cancerogenesi, teratogenicità

Risposte tossiche del sistema nervoso: neuropatie, mielopatie, assonopatie, sinaptopatie

Neurotossicità associata alla neurotrasmissione: Tossicità legata agli aminoacidi eccitatori.

Neurotossicità associata alla neurotrasmissione: Tossine della fusione vescicolare

Tossicità dei metalli pesanti

Aspetti tossicologici farmaci biotecnologici

Biotossine di origine marina

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Casarett & Doull. Elementi di Tossicologia
Edizione italiana a cura di Patrizia Hrelia e Giorgio Cantelli Forti
Casa Editrice Ambrosiana

Appunti delle lezioni

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Disponibile su appuntamento concordabile via mail o telefonicamente

Commissione d'esame

CHIARA CERVETTO (Presidente)

ANNA MARIA PITTALUGA

MANUELA MARCOLI

LEZIONI

Modalità didattiche

Le modalità didattiche utilizzate nello svolgimento di questo insegnamento sarà lo svolgimento di lezioni frontali con approfondimenti relativi al programma. Si consiglia pertanto la frequenza delle lezioni.

INIZIO LEZIONI

I semestre

ESAMI

Modalità d'esame

La modalità di esame per la valutazione del raggiungimento da parte dello studente degli obiettivi prefissati avverrà con una verifica orale e sarà sempre condotta da una Commissione costituita da almeno due docenti di ruolo (o in casi limitati da un docente di ruolo e da un cultore della materia designato tale dal CCS) ed avrà una durata di almeno 30 minuti.

Modalità di accertamento

Modalità di accertamento e Metodo di valutazione

La Commissione, nominata con le modalità sopra descritte, è in grado di verificare con elevata accuratezza il raggiungimento degli obiettivi formativi dell'insegnamento ponendo domande diversificate inerenti al programma effettivamente svolto durante le lezioni del corso. Per la valutazione finale la Commissione valuterà i seguenti requisiti: livello di conoscenza degli argomenti oggetto delle domande, capacità di esposizione nonché capacità di collegamento e ragionamento con altri argomenti del programma dell’insegnamento. Qualora gli obiettivi formativi non fossero raggiunti, lo studente sarà invitato a verificare meglio le sue conoscenze ed eventualmente ad avvalersi di ulteriori spiegazioni contattando il docente titolare dell’insegnamento.