EPIGRAFIA GRECA MODULO I

EPIGRAFIA GRECA MODULO I

_
iten
Codice
65338
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 1° anno di 9023 SCIENZE DELL'ANTICHITÀ: ARCH., FILOL.E LETT., STORIA (LM-15) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-ANT/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'ANTICHITÀ: ARCH., FILOL.E LETT., STORIA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il modulo di Epigrafia greca offre un'introduzione alla disciplina, al fine di far conoscere l'evoluzione della scrittura nel mondo greco. E' prevista la partecipazione attiva degli studenti, in particolare nella lettura di testi iscritti, privati e pubblici, dall'VIII sec. a.C. all'età romana. Se ne offrirà quindi un'interpretazione storica, utile a chiarire l'impatto dell'epigrafia sulla ricostruzione della civiltà greca. E' necessaria una conoscenza, anche di base, del greco antico.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Epigrafia greca - avviare gli studenti alla conoscenza della scrittura greca alfabetica e delle sue peculiarità nell’ambito della società greca, nel suo sviluppo storico dall’età arcaica fino all’età classica ed ellenistico-romana; - favorire l’acquisizione della metodologia di base per l’analisi critica delle diverse tipologie di fonti epigrafiche; - facilitare la conoscenza della civiltà greca attraverso la lettura e l’esegesi di testi epigrafici relativi alle sue manifestazioni istituzionali, politiche e sociali; - fornire le competenze per orientarsi nella bibliografia specifica mediante l’impiego degli strumenti di ricerca, sia tradizionali sia telematici.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Alla conclusione del corso, gli studenti saranno in grado di:

orientarsi autonomamente nella bibliografia specifica e nei corpora epigrafici, attraverso gli strumenti di ricerca, sia tradizionali sia telematici

individuare le specificità degli alfabeti greci di età arcaica e individuarne l'evoluzione storica

riconoscere le tipologie della documentazione epigrafica greca e affrontarne una prima classificazione

leggere in autonomia brevi testi epigrafici in greco

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, aulaweb - lettura in autonomia di un saggio specifico e redazione di una scheda epigrafica

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Questa parte del corso, oltre a una breve introduzione metodologica ai principali aspetti e problemi della disciplina, riguarderà: origine ed evoluzione dell'alfabeto greco; esempi di alfabeti greci arcaici; sistemi numerali; tipologia e formulario delle iscrizioni pubbliche e private. Nel corso delle lezioni un modulo (6 h), a cura del Dott. Simone Podestà, sarà dedicato al tema "alfabeto greco e lingue anatoliche" come didattica integrativa. Durante le lezioni sarà fornita agli studenti un’antologia di documenti epigrafici che saranno letti, tradotti e inquadrati storicamente con il coinvolgimento diretto degli studenti.
La natura stessa della disciplina richiede una conoscenza almeno di base del greco antico (Prerequisito). Si ricorda che all'esame i testi delle iscrizioni discusse a lezione devono essere letti in greco e tradotti. Si raccomanda una frequenza costante delle lezioni; gli studenti impossibilitati a frequentare sono pregati di mettersi in contatto con la docente per la stesura di un programma alternativo.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Manuale di riferimento:
M. GUARDUCCI, L’epigrafia greca dalle origini al tardo impero, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma 1987 (e successive ristampe).
In aggiunta: M.L. LAZZARINI, La scrittura nella città: iscrizioni, archivi, alfabetizzazione, in I Greci. Storia Cultura Arte Società (a cura di S. SETTIS), Einaudi, Torino 1997, II/2, pp. 725-?750.
Indispensabile il volume "Iscrizioni greche", a cura di S. de Vido, (Roma, Carocci Editore, 2018), nell'ambito del progetto "AXON. Per una silloge italiana di iscrizioni storiche greche" dell'Università Ca' Foscari di Venezia. Informazioni in merito al suo utilizzo saranno date nel corso delle lezioni.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Mercoledì 11-13 Diraas Antichistica, via Balbi 4, I piano. Solo per la settimana 8-12 ottobre: lunedì 15-17 (stessa sede).

Commissione d'esame

ELENA CIMAROSTI (Presidente)

LIA RAFFAELLA CRESCI

FRANCESCA GAZZANO (Presidente)

VALTER LAPINI

VIVIANA PETTIROSSI

ELEONORA SALOMONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, aulaweb - lettura in autonomia di un saggio specifico e redazione di una scheda epigrafica

INIZIO LEZIONI

martedì 19 febbraio 2019

ESAMI

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
02/07/2019 09:00 GENOVA Orale
17/07/2019 09:00 GENOVA Orale
11/09/2019 09:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti impossibilitati a frequentare sono tenuti a concordare il programma con la docente (francesca.gazzano@unige.it).

Nell'ambito del corso è previsto un viaggio di studi in Grecia, in collaborazione con gli insegnamenti di Archeologia e antichità egee e Archeologia della Grecia alto-arcaica (Prof. Nicola Cucuzza).