TECNICHE NEUROPSICHIATRICHE E RIABILITATIVE

TECNICHE NEUROPSICHIATRICHE E RIABILITATIVE

_
iten
Codice
68037
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 3° anno di 9276 INFERMIERISTICA (L/SNT1) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/48
LINGUA
Italiano
SEDE
SAVONA (INFERMIERISTICA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Introduzione alla riabilitazione, obiettivi del trattamento riabilitativo e tempi di attuazione, tipologia di interventi e livelli organizzativi con particolare riferimento al paziente anziano.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Obiettivi formativi (dettaglio):

l’insegnamento si pone l’obiettivo di far acquisire agli studenti la capacità di:

  • Identificare i bisogni assistenziali e riabilitativi della persona anziana sottoposta ad interventi chirurgici
  • Identificare i problemi assistenziali e riabilitativi della persona con malattia degenerativa del SN
  • Identificare i bisogni assistenziali e riabilitativi della persona con neurolesione e mielolesione

Risultati di apprendimento attesi:

al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di riconoscere ed individuare precocemente le problematiche socio assistenziali e riabilitative dei pazienti con limitazioni funzionali e dell’autonomia personale insorte dopo problematiche cliniche acute o croniche degenerative.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Introduzione alla riabilitazione
  • Paziente geriatrico: prevenzione rischio cadute e immobilità.
  • Riabilitazione della sindrome da immobilizzazione
  • Riabilitazione e stabilizzazione del paziente anziano con frattura di femore
  • Ictus cerebrale: problematiche assistenziali e principi di nursing riabilitativo
  • Riabilitazione del paziente con M. di Parkinson
  • Assistenza e riabilitazione del soggetto mieloleso: valutazione e gestione incontinenza  e ritenzione urinaria.
  • Assistenza e riabilitazione del paziente con decadimento cognitivo
  • Scale di valutazione: principi di base
  • Ausili , protesi, ortesi: definizione, esempi di ausili per l’autonomia, valutazione ambienti  e barriere architettoniche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Riabilitare la persona anziana

Baccini, Bernabei, Marchionni, Paci

Elsevier editore

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: s.mazzaro@live.it

Ricevimento: Il ricevimento è su appuntamento. Gli Studenti potranno contattare il docente all’indirizzo e-mail: a.robutti@asl2.liguria.it

Ricevimento: armando.napolitano@hsanmartino.it

Ricevimento: simo.amadi@asl5.liguria.it  

Commissione d'esame

TIZIANA LEALE (Presidente)

GIANFRANCO NUVOLI

CAMILLA PRETE

EMILIANA RATTO

ARMANDO NAPOLITANO

GIULIA MUCCI

SILVANA MAZZARO

DANIELE MORETTI

PAOLA MOSSA

ROBERTO RAVERA

GIOVANNA RIZZO

ELISA SIMONINI

PIERO STETTINI

FRANCESCO VALLONE

ROBERTO SERGI

MARINELLA SANTACROCE

GIUSEPPE GIOVANNI RUSSO

LORENZO SAMPIETRO

ALESSANDRO ROBUTTI

MONICA LAVAGNA

MARTINA BARIOLA

MASSIMO BONA

GIUSEPPE BORGONOVI

PIERO CAI

IVANO BALDASSARRE

GIOVANNI ARESCALDINO

MARIO AMORE

ROBERTO ANSELMO

MONICA ARCELLASCHI

PAOLO CAVAGNARO

PIER FABRIZIO CERRO

VITTORIO GUGLIELMO GROSSO

GIORGIO GUGOLE

EMANUELA LANDINI

ANGELA GIORGESCHI

MARCO GHIOZZI

MASSIMO DELLA BONA

MARIA FRANCONERI

MAURIZIO ALBERTINI

PATRIZIO ODETTI (Presidente e Coordinatore di corso integrato)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

Novembre 2018

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si svolge nell'ambito dell'esame del corso integrato, mediante quiz a risposta multipla

Modalità di accertamento

Le domande del quiz sono sviluppate con la finalità di valutare l’apprendimento cognitivo delle conoscenze di base sulle tematiche affrontate in aula relative alle problematiche cliniche, motorie e cognitivo comportamentali dei pazienti affetti da invalidità, disabilità o handicap derivanti da patologie acute o croniche con particolare riferimento al paziente anziano.