LENGUA, CULTURA E INSTITUCIONES DE LOS PAISES HISPANOFONOS I

LENGUA, CULTURA E INSTITUCIONES DE LOS PAISES HISPANOFONOS I

_
iten
Codice
94809
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
8 cfu al 2° anno di 8776 SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE (L-16) GENOVA

8 CFU al 1° anno di 8768 SCIENZE INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE (L-36) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 8772 AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE (LM-63) GENOVA

8 CFU al 1° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA

8 CFU al 2° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/07
LINGUA
Spagnolo
SEDE
GENOVA (SCIENZE POLITICHE E DELL'AMMINISTRAZIONE )
periodo
Annuale
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento è rivolto a studenti che si avvicinano alla lingua all'interno di un campo di azione concreto. Ai  principianti assoluti verranno proposte strategie atte a favorire la comprensione, l'espressione e l'interazione. Gli studenti esperti  potranno concordare con la docente la frequenza alle ore di lettorato. Lo studente alla fine del percorso avrà raggiunto il livello B1 del Quadro Europeo di Riferimento per le lingue. L'insegnamento è annuale.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

El objetivo del curso es el estudio de las principales estructuras y funciones comunicativas del español con particular atención al lenguaje de la política a través del análisis de los momentos más significativos de la historia contemporánea de España y América Latina.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso  mira alla comprensione non solo linguistica ma culturale  dei contenuti proposti che permetta allo studente di utilizzarli in relazione al percorso di studio prescelto al quale essi si legano grazie alla contestualizzazione dei  fenomeni linguistici nel mondo contemporaneo. Attraverso la lingua si stimolerà la riflessione sulle realtà sociali e politiche delle diverse aree di studio per fornire gli strumenti di lettura del contesto internazionale a cui si riferiscono in un continuo confronto con la realtà italiana, europea ed extraeuropea.  Il livello di competenza raggiunto nella laurea triennale consentirà allo studente di saper affrontare l’inserimento nel mondo del lavoro grazie alla capacità di saper comunicare informazioni e di suggerire soluzioni per la risoluzione di problemi ai propri interlocutori  nonché di affrontare il proseguimento della carriera universitaria grazie al consolidamento delle competenze linguistiche di base. Per quanto riguarda i risultati di apprendimento triennali  lo studente disporrà di un repertorio linguistico sufficiente per spiegare  i punti salienti di un concetto ed esprimere pensieri su argomenti astratti o di cultura. Saprà, nonostante gli errori, esprimersi chiaramente ed esporre una narrazione semplice e sequenziale. (Livello B1QCER) 

PREREQUISITI

Lo studente deve possedere la terminologia metalinguistica di base; deve essere in grado di riconoscere e classificare le parti del discorso  in base a criteri attinenti la struttura morfemica,  il portato semantico, la funzione. Viene richiesta la competenza strategica e referenziale, che verrà ulteriormente sviluppata  privilegiando l'abilità d'uso delle competenze grammaticali.

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgono di norma in modalità presenziale. Ad esse si affianca l’uso della piattaforma Aulaweb dove si inseriscono volta per volta gli argomenti trattati a lezione. Per la parte prettamente linguistica, affrontata con l’ausilio delle esercitazioni di lettorato, gli studenti frequentanti e non frequentanti si baseranno sul libro di testo indicato. 

 Studenti frequentanti:  sono previste tre prove linguistiche  in itinere con relative valutazioni sommative a cui si aggiungerà la prova di competenza ortografica. Questo gruppo di studenti si presenterà all'orale con la somma delle valutazioni in itinere che farà media per la valutazione finale. 

Studenti non frequentanti: Dovrenno sostenere l'esame scritto nella prima data utile, cui seguirà, in caso di superamento, la prova orale.  

PROGRAMMA/CONTENUTO

I momenti salienti della storia politica, economica, istituzionale e culturale della Spagna contemporanea con particolare riguardo all'attualità. Si proporranno approfondimenti su alcuni paesi dell'America Latina. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

María Victoria Filipetto, Rumbos, Manual de español para estudiantes de ciencias políticas, Libreriauniversitaria edizioni, 2015

Per gli studenti non frequentanti: Sebastían Quesada Marco, España siglo XXI, Nueva edición actualizada y ampliada, Edelsa, 2017

Gli studenti frequentanti si prepareranno sui materiali pubblicati su Aulaweb. 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento:   Martedì dalle 15.30 alle 16.30 nello studio della docente.  

Commissione d'esame

DANIELA CARPANI (Presidente)

FRANCESCO PIERINI

ROSANA ARIOLFO

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgono di norma in modalità presenziale. Ad esse si affianca l’uso della piattaforma Aulaweb dove si inseriscono volta per volta gli argomenti trattati a lezione. Per la parte prettamente linguistica, affrontata con l’ausilio delle esercitazioni di lettorato, gli studenti frequentanti e non frequentanti si baseranno sul libro di testo indicato. 

 Studenti frequentanti:  sono previste tre prove linguistiche  in itinere con relative valutazioni sommative a cui si aggiungerà la prova di competenza ortografica. Questo gruppo di studenti si presenterà all'orale con la somma delle valutazioni in itinere che farà media per la valutazione finale. 

Studenti non frequentanti: Dovrenno sostenere l'esame scritto nella prima data utile, cui seguirà, in caso di superamento, la prova orale.  

INIZIO LEZIONI

Il corso è annuale. Le lezioni hanno inizio dopo la prima metà di ottobre. Il lettorato inizierà a metà settembre insieme alle altre lezioni secondo il calendario didattico del Dipartimento. 

ESAMI

Modalità d'esame

Gli studenti frequentanti possono dividere l'esame di accertamento della competenza linguistica in tre parti attraverso prove in itinere che dovranno sostenere a dicembre, marzo e aprile. Nel caso la valutazione delle tre prove venga rifiutata, lo studente potrà presentarsi all'esame scritto tradizionale (costituito da due prove) a partire dalla prima data utile. Se la valutazione della prima prova (competenza ortografica) è inferiore a 15/30 lo studente non potrà sostenere la seconda prova pur potendo ripresentarsi all'appello di esame successivo.  La prova orale verterà sulla discussione in lingua dei contenuti proposti a lezione e reperibili su Aulaweb. 

Per gli studenti non frequentanti: se la valutazione della prima prova (competenza ortografica) è inferiore a 15/30 lo studente non potrà sostenere la seconda prova pur potendo ripresentarsi all'appello di esame successivo.  La prova orale verterà sulla discussione in lingua dei contenuti reperibili sul libro indicato oltre agli argomenti di attualità analizzati durante l'anno e reperibili su Aulaweb.

Modalità di accertamento

L'esame scritto valuterà il raggiungimento del livello di uscita mentre l'esame orale valuterà, oltre al livello di conoscenza dello spagnolo,  la capacità di orientarsi nei contenuti proposti e di stabilire relazioni e confronti. La valutazione sommativa è espressa in trentesimi

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
18/07/2019 09:00 GENOVA Orale
11/09/2019 09:30 GENOVA Orale
13/09/2019 09:00 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

La docente utilizza attivamente la piattaforma Aulaweb per tutte le comunicazioni con gli studenti, sia frequentanti che non frequentanti. Si raccomanda l'iscrizione ad inizio anno accademico.  Sono previste ore di tutorato didattico sulla disciplina.