VALUTAZIONE FUNZIONALE NELLO SPOR

VALUTAZIONE FUNZIONALE NELLO SPOR

_
iten
Codice
80877
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
3 cfu al 1° anno di 8749 SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT (LM-68) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-EDF/02
SEDE
GENOVA (SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT )
periodo
1° Semestre
moduli
materiale didattico

PRESENTAZIONE

"Valutazione funzionale nello sport". Laurea magistrale in scienze e tecniche dello sport. (LM-68)

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Modulo Didattico Integrato si prefigge l’obiettivo di approfondire l’approccio alle principali metodologie e tecniche di analisi del movimento sportivo (ergometri, cardiofrequenzimetri, ECGrammi, impedenziometri, spirografi,etc), maturando così i processi di interpretazione dei parametri di valutazione funzionale (consumo di ossigeno, debito di ossigeno, costo energetico e rendimento, lattatemia, soglia anerobica, etc).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il primo obiettivo di questo studio, è quello di permettere agli studenti di acquisire un bagaglio tecnico sui test di valutazione funzionale nello sport, al fine di poter utilizzare con professionalità i test durante il loro futuro lavoro di tecnici .

Il secondo obiettivo è quello di sviluppare la capacità di critica e di autoanalisi  del proprio lavoro,  che spinga verso una continua ricerca di perfezionamento.

Il terzo obiettivo è quello dell'acquisizione della capacità di analisi dell'atleta in relazione alle caratteristiche antropometriche , culturali e di performance.

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgono con una duplice modalità;  in aula e in palestra.

Durante le lezioni in aula si affrontano i temi cardine della valutazione in ambito sportivo , analizzando in modo dettagliato le caratteristiche e  il valore dei test sia da laboratorio che da campo.  Si utilizzano slide e video e esempi di ricerca nell'ambito della valutazione funzionale.

Nelle lezioni in palestra, gli studenti sperimentano in prima persona  alcuni test motori . A tal fine si costituiscono gruppi di lavoro dove gli stessi studenti  fungono da operatori e da soggetti da valutare.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma prevede :

  • Analisi approfondita delle capacità coordinative ed organico muscolari nelle diverse fasce di età
  • Caratteristiche dei test da campo e da laboratorio
  • Caratteristiche della valutazione funzionale
  • Come valutare se un test è considerato attendibile
  • Test per la soglia anaerobica, per la forza , per la resistenza, per la velocità , per la flessibilità
  • Test specifici per la coordinazione
  • Test per la stabilità
  • Esperienze dirette degli studenti in palestra

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Come testo vengono utilizzate le slide delle lezioni.

Bibliografia slide:

 J.W. Klane-M.M. Steraheim, Fisica biomedica, EMSI, 1980.

E.L. Fox-R.W. Bowers-M.L. Foss, Le basi fisiologiche dell’educazione fisica e dello sport, Pensiero Scientifico Editore, 1995.

A. Dal Monte-M. Faina, Valutazione dell’atleta. Analisi funzionale e biomeccanica della capacità di prestazione, Collana Scienze dello Sport, UTET, Torino, 1999.

P. Cerretelli, Fisiologia dell’esercizio. Sport, ambiente, età, sesso, Società Editrice Universo, Roma, 2001.

W.D. McArdle-F.I. Katch-V.L. Katch, Exercise physiology 7th edition, Lippincott Williams & Wilkins, Baltimore, 2010.

J.R. Morrow JR.- A.W. Jackson-J.G. Disch-D.P. Mood, Measurement and evaluation in human performance 4th edition, Human Kinetics, Champaign, 2011.

W.L. Kenney-J.H. Wilmore-D.L. Costill, Physiology of sport and exercise 5th edition, Human Kinetics, Champaign, 2012.

American College of sport medicine, ACSM’s guidelines for exercise testing and prescription 9th edition, Human Kinetics, Champaign, 2013.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Massimiliano Barduco Da accordarsi con il docente Riferimento ;  tel+39 3396222468 mail massibard@gmail.com Eventualmente contattare il Golf club San'Anna , via bellavista 1 Cogoleto 16016 Ge Italia Tel 010 9135322

Commissione d'esame

MASSIMILIANO BARDUCO

LAURA STURLA

MARCO BOVE

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgono con una duplice modalità;  in aula e in palestra.

Durante le lezioni in aula si affrontano i temi cardine della valutazione in ambito sportivo , analizzando in modo dettagliato le caratteristiche e  il valore dei test sia da laboratorio che da campo.  Si utilizzano slide e video e esempi di ricerca nell'ambito della valutazione funzionale.

Nelle lezioni in palestra, gli studenti sperimentano in prima persona  alcuni test motori . A tal fine si costituiscono gruppi di lavoro dove gli stessi studenti  fungono da operatori e da soggetti da valutare.

INIZIO LEZIONI

II SEMESTRE DA MARZO 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

VALUTAZIONE FUNZIONALE NELLO SPOR

ESAMI

Modalità d'esame

Ogni studente deve ideare e  presentare un test legato alla propria esperienza sportiva o lavorativa, corredato di raccolta dati e risultati.

Modalità di accertamento

Il minimo requisito per il superamento dell'esame è che le procedure per la stesura del test siano fatte secondo le caratteristiche di validità , riproducibilità e obiettività . l'aumento del voto prende logica sulla complessità e innovazione del test eseguito nonché della sua perfetta presentazione.