NEUROLOGIA

NEUROLOGIA

_
iten
Codice
67126
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
3 cfu al 2° anno di 8747 SCIENZE E TECN. ATTIVITA' MOTORIA PREV. E ADATTATA (LM-67) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/26
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE E TECN. ATTIVITA' MOTORIA PREV. E ADATTATA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE


L’insegnamento di Neurologia si prefigge di dare allo studente una conoscenza dei principali aspetti anatomici e funzionali del Sistema Nervoso Centrale (SNC) e Periferico (SNP) con descrizione semplificata ma scientificamente corretta delle principali modificazioni fisio-patologiche e delle più frequenti malattie neurologiche.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento di Neurologia si pone l’obiettivo formativo di dare allo studente conoscenze sulle principali patologie della sfera neurologica dell’età adulto-geriatrica, correlandole alle implicazioni in tema di motricità.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L’insegnamento della Neurologia vuole perseguire l’obbiettivo che il discente acquisisca la conoscenza delle principali funzioni e disfunzioni del SNC e del SNP per quanto riguarda, in particolare, la motilità e le malattie neurologiche a più alta incidenza e prevalenza. Dovrà quindi avere nozioni elementari di anatomia e fisiologia del Sistema Nervoso e conoscere i principali quadri patologici relativi ad interessamento dei sistemi cortico-spinale, cortico-bulbare, extra-piramidale, sensitivo, cerebellare, nervoso periferico.

Gli studenti dovranno poi conoscere gli aspetti essenziali delle principali malattie neurologiche (malattie cerebrovascolari, sclerosi multipla, epilessia, sindromi extra-piramidali, malattie dei nervi periferici, demenze, tumori cerebrali, traumi cranici), in modo da poterli averne consapevolezza se, nello svolgimento della propria attività lavorativa, avessero occasione di operare su soggetti affetti da tali patologie.

L’insegnamento della Neurologia vuole perseguire l’obbiettivo che il discente acquisisca la conoscenza delle principali funzioni e disfunzioni del SNC e del SNP per quanto riguarda, in particolare, la motilità e le malattie neurologiche a più alta incidenza e prevalenza. Dovrà quindi avere nozioni elementari di anatomia e fisiologia del Sistema Nervoso e conoscere i principali quadri patologici relativi ad interessamento dei sistemi cortico-spinale, cortico-bulbare, extra-piramidale, sensitivo, cerebellare, nervoso periferico.

Gli studenti dovranno poi conoscere gli aspetti essenziali delle principali malattie neurologiche (malattie cerebrovascolari, sclerosi multipla, epilessia, sindromi extra-piramidali, malattie dei nervi periferici, demenze, tumori cerebrali, traumi cranici), in modo da poterli averne consapevolezza se, nello svolgimento della propria attività lavorativa, avessero occasione di operare su soggetti affetti da tali patologie.

L’insegnamento della Neurologia vuole perseguire l’obbiettivo che il discente acquisisca la conoscenza delle principali funzioni e disfunzioni del SNC e del SNP per quanto riguarda, in particolare, la motilità e le malattie neurologiche a più alta incidenza e prevalenza. Dovrà quindi avere nozioni elementari di anatomia e fisiologia del Sistema Nervoso e conoscere i principali quadri patologici relativi ad interessamento dei sistemi cortico-spinale, cortico-bulbare, extra-piramidale, sensitivo, cerebellare, nervoso periferico.

Gli studenti dovranno poi conoscere gli aspetti essenziali delle principali malattie neurologiche (malattie cerebrovascolari, sclerosi multipla, epilessia, sindromi extra-piramidali, malattie dei nervi periferici, demenze, tumori cerebrali, traumi cranici), in modo da poterli averne consapevolezza se, nello svolgimento della propria attività lavorativa, avessero occasione di operare su soggetti affetti da tali patologie.

 

Modalità didattiche

La didattica sarà svolta con lezioni in presenza del docente, con presentazione anche di filmati relativi a casi clinici emblematici

PROGRAMMA/CONTENUTO

Riepilogo di nozioni essenziali di Anatomia e di Fisiologia del Sistema Nervoso:

  • Funzione Motoria
  • Funzione Sensitiva

Principali malattie neurologiche:

  • Malattie cerebrovascolari
  • Movimenti involontari patologici
  • Sindromi Parkinsoniane e Malattia di Parkinson
  • Tumori cerebrali
  • Malattie Neuro-Muscolari
  • Epilessia
  • Sclerosi multipla
  • Demenze
  • Traumi cranici

Paralisi nervi cranici

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Neurologia di Fazio e Loeb (Soc. Ed. Universo -SEU-)

Neurologia di J. Cambier (Ed. Masson)

Le diapositive delle lezioni d’aula sono messe a disposizione degli studenti su aula-web.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: RICEVIMENTO STUDENTI Durante tutto l’anno, salvo i periodi di ferie o le assenze per impegni istituzionali, su appuntamento tramite posta elettronica o contatto telefonico, nei giorni feriali, abitualmente nelle ore pomeridiane. Prof. Carlo Gandolfo, tel. 0103537040, cell. 3472281179, mail: gandcaci@unige.it   ​

Commissione d'esame

GIANLUCA SERAFINI (Presidente)

CARLO TROMPETTO (Presidente)

EMILIO GRASSO (Presidente)

MARINA GRANDIS (Presidente)

CARLO GANDOLFO (Presidente)

FRANCESCA CAMIA

LEZIONI

Modalità didattiche

La didattica sarà svolta con lezioni in presenza del docente, con presentazione anche di filmati relativi a casi clinici emblematici

INIZIO LEZIONI

Le lezioni si svolgono nel primo semestre, con inizio, abitualmente, ai primi giorni del mese di ottobre.

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

L’esame si svolge oralmente nel contesto di una prova che riguarda tutte le discipline del corso integrato di Attività Fisiche Adattate a Patologie Neurologiche e Neuropsichiatriche.

Ogni docente del C.I. interroga separatamente il singolo studente e, alla fine della prova, viene assegnato un punteggio che è il risultato della media dei voti riportati nelle singole discipline.

Lo studente può, eventualmente, non accettare la votazione e ritirarsi per rifare l’esame in una successiva sessione. I punteggi e le domande sono poi inseriti sul registro elettronico dal coordinatore del corso integrato appena possibile.

Modalità di accertamento

In senso generale, alla prova d’esame verrà accertato che lo studente abbia acquisito un’adeguata conoscenza delle principali funzioni del Sistema Nervoso nonché delle Malattie Neurologiche a più alta incidenza e prevalenza nella popolazione. Sarà accertato che queste conoscenze permettano un’adeguata capacità personale di giudizio relativa alle patologie studiate. Si valuterà anche che lo studente abbia acquisito una capacità comunicativa corretta delle informazioni apprese.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
26/09/2019 14:30 GENOVA Orale