LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA II (LM)

LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA II (LM)

_
iten
Codice
65047
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
12 cfu al 2° anno di 8743 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO (LM-94) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/14
LINGUA
Tedesco
SEDE
GENOVA (TRADUZIONE E INTERPRETARIATO )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso conferisce 12 crediti  e consiste di

un modulo teorico di 30 ore (I. semestre) incentrato sulla presentazione e l’illustrazione dei principali aspetti teorici della traduzione;

un modulo applicativo di 40 ore dedicato alla traduzione ted.-it. e it.-ted.del linguaggio giuridico;

un modulo applicativo di 40 ore dedicato alla traduzione ted.-it. e it.-ted.del linguaggio economico;

un modulo applicativo di 40 ore volto a fornire agli studenti le basi dell’interpretazione simultanea e consecutiva ted.-it. e it.-ted.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

La disciplina ha come scopo quello di fornire agli studenti conoscenze e competenze specialistiche relative all’analisi metalinguistica. Mira ad approfondire singoli aspetti, ivi compresi diversi linguaggi settoriali come quello giuridico-istituzionale o tecnico scientifico. Prevede il supporto di corsi, tenuti da traduttori, interpreti e collaboratori di madrelingua tedesca e italiana, finalizzati all'apprendimento pratico della lingua e della mediazione interlinguistica a livello specialistico nonché di un modulo di interpretariato in cui saranno esercitate tecniche di base dell'interpretazione di conferenza.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al termine dell'insegnamento lo studente sarà in grado di ottenere:

- la competenza linguistico-testuale per l’analisi di testi tedeschi orientata alla traduzione in italiano;
-  una consapevolezza critica adeguata riguardo la ‘complessità’ del fenomeno traduzione
- la consapevolezza di specifici problemi di traduzione derivanti sia dalle differenze tra i due sistemi linguistici sia dalle diverse convenzioni testuali e tradizioni culturali.

PREREQUISITI

Si dà per scontata una buona padronanza linguistica del tedesco orale e scritto, e una altrettanto buona padronanza linguistica dell’italiano orale e scritto, unitamente a una buona capacità di espressione.

Modalità didattiche

Il modulo teorico sarà erogato in forma di lezioni in parte frontali.

I moduli applicativi saranno erogati in forma di esercitazioni.

Le lezioni si terranno prevalentemente in italiano.

A lezione, è previsto un costante feed-back con gli studenti, tramite domande orali. Del grado di maturità delle risposte, della loro pertinenza, e dell’utilizzo di un linguaggio settoriale adeguato si terrà conto, indicativamente, per l’esito dell’esame finale

PROGRAMMA/CONTENUTO

Modulo teorico

L’insegnamento, nello specifico, si articolerà nei seguenti momenti:

1.     Traduzione: sostituzione paradigmatica di elementi?

2.     Le ‘asimmetrie' del testo

3.     Le gerarchie del testo

4.     Dentro la traduzione: otto pièces di Alfred Polgar e di Egon Friedell

5.     Saper scegliere

6.    “Der Petroleumkönig oder Donauzauber"

7.     “Der Freimann”

8.     “Die zehn Gerechten”

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Modulo teorico 

-         N. Dacrema (a cura di), Tradurre è un’intenzione, Marcos y Marcos, 2013

-         L. Salmon, I meccanismi dell'umorismo, Franco Angeli, 2018

Sarà cura della docente mettere a disposizione degli studenti, di volta in volta, fotocopie riguardo il materiale documentario trattato a lezione, e allestire una dispensa al termine dell’insegnamento.

Copia della dispensa sarà depositata presso la Biblioteca del Dipartimento.

STUDENTI NON FREQUENTANTI:

Gli studenti non-frequentanti porteranno il programma sopra indicato, con la letteratura critica sopra indicata a cui va aggiunto il seguente testo:

-         L. Salmon, Teoria della traduzione, Franco Angeli, 2017

Moduli applicativi

I materiali didattici verranno comunicati all’inizio delle lezioni dal docente e tramite l’Aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il modulo teorico sarà erogato in forma di lezioni in parte frontali.

I moduli applicativi saranno erogati in forma di esercitazioni.

Le lezioni si terranno prevalentemente in italiano.

A lezione, è previsto un costante feed-back con gli studenti, tramite domande orali. Del grado di maturità delle risposte, della loro pertinenza, e dell’utilizzo di un linguaggio settoriale adeguato si terrà conto, indicativamente, per l’esito dell’esame finale

INIZIO LEZIONI

OTTOBRE 2018

ESAMI

Modalità d'esame

Modulo teorico: esame scritto (40% del voto finale)

Moduli applicativi: esame scritto / orale (media dei voti degli esami del lettorato: 60% del voto finale)

Modalità di accertamento

Per il modulo teorico la valutazione dell’apprendimento prevede un esame scritto.

Le conoscenze relative all’insegnamento verranno valutate tramite:

1)    domande a risposta chiusa in cui lo studente dovrà dimostrare la conoscenza dei principali fondamenti culturali (Letterari, storici, geografici, politici) relativi al mondo tedesco.

Un aggiornamento costante da parte dello studente sull’attualità politica tedesca (tramite lettura dei quotidiani, ascolto dei telegiornali e dei radiogiornali) è ‘gradito’.

2) Domande a risposta aperta in cui lo studente dovrà dimostrare la conoscenza dei concetti relativi al tema dell’insegnamento.

Le competenze raggiunte dallo studente verranno valutate tramite esercizi mirati, in cui il medesimo dovrà dimostrare di sapere applicare gli strumenti che gli sono stati forniti durante le lezioni.

Testi in bibliografia + dispense

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
10/09/2019 16:00 GENOVA Scritto
12/09/2019 13:00 GENOVA Orale Linguistica tedesca I/II ore 13 studio docente
24/09/2019 16:00 GENOVA Scritto
26/09/2019 13:00 GENOVA Orale Linguistica tedesca I/II ore 13 studio docente

ALTRE INFORMAZIONI

Criteri di attribuzione del voto finale:

. capacità argomentativa e di sintesi.

. scrittura sintatticamente corretta e utilizzo della terminologia propria della letteratura odeporica

. capacità di strutturare un testo scritto con chiarezza di idee

Le esercitazioni di traduzione prevedono esami finali scritti e le esercitazioni di interpretariato un esame finale