FISICA TECNICA

FISICA TECNICA

_
iten
Codice
65802
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
8 cfu al 2° anno di 8694 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA (L-17) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/11
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'ARCHITETTURA )
periodo
Annuale
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione A
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è quello di illustrare allo studente fondamenti fisici e di tecnica del controllo ambientale che sono essenziali per poter correlare, dalla scala dell’edificio a quella territoriale, le proprie scelte progettuali con gli odierni requisiti progettuali di efficienza energetica e comfort.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di fornire le conoscenze fisiche di base necessarie per comprendere le procedure di calcolo della prestazione energetica degli edifici, con riferimento all'involucro edilizio, agli impianti e allo sfruttamento delle energie rinnovabili. Scopo del corso è quello di formare un soggetto in grado di risolvere semplici problemi di termodinamica e trasmissione del calore e di acquisire un adeguato linguaggio tecnico-scientifico, strumento indispensabile per comprendere la documentazione tecnica e dialogare con i diversi attori dei processi di progettazione, certificazione e diagnosi energetica degli edifici.

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula ed esercitazioni numeriche finalizzate alla risoluzione di problemi elementari.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

I principali argomenti trattati sono i seguenti.

RICHIAMI DI FISICA GENERALE: meccanica, statica dei fluidi, cenni di elettricità.

TERMODINAMICA TECNICA: sistemi termodinamici, temperatura, calore, lavoro meccanico, primo principio della termodinamica per sistemi chiusi e aperti, secondo principio della termodinamica, dinamica dei fluidi, proprietà termodinamiche delle sostanze pure, macchine termiche a ciclo diretto e inverso, ciclo inverso a compressione di vapore: frigo e pompa di calore.

TRASMISSIONE DEL CALORE: conduzione, convezione, irraggiamento, meccanismi combinati di scambio termico. Cenni sul risparmio energetico negli edifici.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bergero S., Chiari A., Appunti di termodinamica, Aracne editrice, 2007.
Bergero S., Chiari A., Appunti di trasmissione del calore, Aracne editrice, 2012.
Bergero S., Cavalletti P., Chiari A., Problemi di Fisica Tecnica, Dario Flaccovio, 2014.
Çengel Y. A., Termodinamica e trasmissione del calore, McGraw-Hill, Terza Edizione, 2009.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Le date del ricevimento studenti sono pubblicate su AULAWEB.

Commissione d'esame

STEFANO BERGERO (Presidente)

CLAUDIA FABBRI

PAOLO CAVALLETTI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula ed esercitazioni numeriche finalizzate alla risoluzione di problemi elementari.

 

INIZIO LEZIONI

Martedì 27 settembre ore 14.30  AULA 4H

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

FISICA TECNICA A

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame finale consiste in una prova scritta e una orale.

ALTRE INFORMAZIONI

Le date del ricevimento studenti e tutte le informazioni relative all'insegnamento sono comunicate su AULAWEB.