LABORATORIO DI FISICA GENERALE

LABORATORIO DI FISICA GENERALE

_
iten
Codice
52449
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 1° anno di 8765 SCIENZA DEI MATERIALI (L-30) GENOVA

6 CFU al 2° anno di 9011 MATEMATICA (LM-40) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
FIS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZA DEI MATERIALI )
periodo
2° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso vuole essere una introduzione ragionata alla pratica di laboratorio, mettendo in risalto  i vari aspetti della progettazione e della esecuzione di un esperimento.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso vuole insegnare i principi di base della fisica sperimentale, affrontando in maniera intuitiva i tre aspetti principali: progettazione di un esperimento o di una misura, analisi dei dati, presentazione dei risultati.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Lo studente deve acquisire gli strumenti per comprendere in dettaglio i risultati sperimentali descritti in un rapporto tecnico o una pubblicazione sceintifica. Deve inoltre essere in grado di trattare i dati acquisiti e la loro presentazione

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula. Esperienze in laboratorio didattico

PROGRAMMA/CONTENUTO

Struttura di un moderno apparato sperimentale. Definizione e proprietà dei sensori. Errori massimi, casuali, sistematici.
Propagazione degli errori. Trattazione statistica degli errori. Grafici. Metodi di interpolazione ed estrapolazione. Analisi dei dati. Presentazione dei risultati.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti forniti dal docente e postati sul sito web del corso

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: L'orario di ricevimento è libero, previo appuntamento telefonico o via email. Corrado Boragno Dipartimento di Fisica, via Dodecaneso 33, 16146 Genova piano 7, studio 707 (lato chimica) tel: 010 353 6229 email: corrado.boragno@unige.it

Commissione d'esame

CORRADO BORAGNO (Presidente)

MAURO GIOVANNINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali in aula. Esperienze in laboratorio didattico

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una certa autonomia nella pratica sperimentale e di conoscere i fondamenti dell'analisi e presentazione dei dati

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
30/07/2019 09:00 GENOVA Orale
04/09/2019 09:30 GENOVA Orale
10/09/2019 09:00 GENOVA Orale