L’insegnamento rientra tra le attività formative di base del Corso di studio in Storia (ambito delle discipline letterarie e storico-artistiche), e conferisce 12 CFU, corrispondenti a 72 ore di attività didattica in aula e 228 ore riservate allo studio personale; introduce lo studente allo studio degli autori principali, delle opere più significative, delle poetiche e dei movimenti culturali più rilevanti della storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Il corso mira a far acquisire le seguenti abilità, conoscenze e competenze: conoscere la letteratura italiana nella sua evoluzione con particolare attenzione ai suoi rapporti con la storia e con la cultura nazionale e internazionale; acquisire un metodo di lettura e di interpretazione critico-scientifica dei testi della letteratura italiana, sapendo utilizzare i fondametali strumenti bibliografici e i più comuni supporti on-line; saper riconoscere in modo anche personale il valore di un testo di letteratura italiana nell’ambito della poetica del suo autore e all’interno di un contesto storico, artistico e culturale.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Lo scopo dell’insegnamento è quello di fornire conoscenze, competenze e capacità relative allo studio della letteratura italiana. Nello specifico, al termine del percorso didattico lo studente dovrà essere in grado di:

      - dimostrare un’adeguata conoscenza degli snodi fondamentali e di alcuni autori e testi di particolare importanza nella storia letteraria italiana dalle origini al Novecento

      - applicare le nozioni e i metodi di analisi critica appresi in aula per parafrasare e interpretare un testo poetico o in prosa, collocandolo nel suo contesto storico-culturale e nel genere letterario di appartenenza, e illustrandone gli elementi contenutistici, stilistici, metrici e retorici

      - riconoscere, in termini generali, i possibili impieghi delle fonti letterarie nella ricerca storica

      - esporre in forma scritta e orale, con chiarezza e proprietà di linguaggio, i contenuti appresi e le analisi testuali

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Il corso si compone di sei moduli: i moduli A e D sono dedicati alla storia della letteratura italiana dalle origini al Novecento, e sono affidati in massima parte allo studio personale dello studente. I moduli B, C, E ed F, integralmente svolti a lezione, si concentrano invece sull’analisi specifica di autori, opere e temi di particolare interesse.

      L’acquisizione e la comprensione degli argomenti compresi nel modulo A sarà valutata mediante prova scritta; la prova orale verificherà invece la conoscenza degli argomenti oggetto degli altri moduli (per maggiori dettagli, si vedano le voci “Modalità d’esame” e “Modalità di accertamento”).

       

      Programma per studenti frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 12 CFU

      - Modulo A. Lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Seicento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà fornito all’inizio del corso)

      - Modulo B. La riflessione dantesca sulla politica nella Commedia e nelle Rime (letture scelte: l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)

      - Modulo C. Machiavelli e Guicciardini tra politica, storiografia e letteratura: percorso di letture scelte dal Principe, dalla Mandragola, dai Ricordi e dalla Storia d’Italia (l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)

      - Modulo D. Lineamenti di storia della letteratura italiana dal Settecento al Novecento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà fornito all’inizio del corso)

      - Modulo E. Il «Virgilio della moderna Italia»: Giuseppe Parini modello civile tra fine Settecento e Ottocento (l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)

      - Modulo F. Don Consalvo Uzeda da principe a ministro dopo l’Unità d’Italia: letture da I Viceré e L’Imperio di Federico De Roberto (l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)


      Programma per studenti frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 9 CFU

      - Modulo A. Lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Seicento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà fornito all’inizio del corso)

      - Modulo B. La riflessione dantesca sulla politica nella Commedia e nelle Rime (letture scelte: l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)

      - Modulo C. Machiavelli e Guicciardini tra politica, storiografia e letteratura: percorso di letture scelte dal Principe, dalla Mandragola, dai Ricordi e dalla Storia d’Italia (l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)

      - Modulo D. Lineamenti di storia della letteratura italiana dal Settecento al Novecento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà fornito all’inizio del corso)

      - Modulo E oppure modulo F a scelta. Il «Virgilio della moderna Italia»: Giuseppe Parini modello civile tra fine Settecento e Ottocento (l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso) OPPURE: Don Consalvo Uzeda da principe a ministro dopo l’Unità d’Italia: letture da I Viceré e L’Imperio di Federico De Roberto (l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)


      Programma per studenti frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 6 CFU

      - Modulo A. Lineamenti di storia della letteratura italiana dalle origini al Seicento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà fornito all’inizio del corso)

      - Modulo B. La riflessione dantesca sulla politica nella Commedia e nelle Rime (letture scelte: l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)

      - Modulo C. Machiavelli e Guicciardini tra politica, storiografia e letteratura: percorso di letture scelte dal Principe, dalla Mandragola, dai Ricordi e dalla Storia d’Italia (l’elenco dei passi oggetto d’esame sarà fornito durante il corso)

      - Modulo D. Lineamenti di storia della letteratura italiana dal Settecento al Novecento (l’elenco degli argomenti, degli autori e dei testi da studiare sarà fornito all’inizio del corso)


      Programma per studenti non frequentanti

      Anche gli studenti non frequentanti sono tenuti a preparare il programma dei moduli A e D (vedi sopra). Il modulo A sarà verificato con la prova scritta; la prova orale verterà invece sul modulo D e sullo studio delle seguenti opere e dei seguenti saggi critici:

      - Dante, Divina Commedia: Inferno VI, X, XIX, XXVII; Purgatorio III, V, VI, XVI; Paradiso VI, XVII

      - Giorgio Inglese, Dante: Guida alla Divina Commedia, Roma, Carocci (solo i capitoli 1-5)

      - Niccolò Machiavelli, Il Principe (dedica e capitoli I, VII, VIII, XV, XVIII, XXV, XXVI) e La Mandragola (integrale)

      - Riccardo Bruscagli, Machiavelli, Bologna, Il Mulino (solo i cap. 1-2, 4-5 e 8-9)

      - Giacomo Leopardi, Canti (Sopra il monumento di Dante che si preparava in Firenze, L’Infinito, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia, A se stesso, La ginestra); Operette morali (Dialogo della Natura e di un Islandese, Dialogo di Federico Ruysch e delle sue mummie, Dialogo di Tristano e di un amico)  

      - Marco Bazzocchi, Leopardi, Bologna, Il Mulino

      - Elsa Morante, La storia (integrale)                                   

      NB: il programma indicato corrisponde a 12 CFU. Gli studenti non frequentanti che utilizzano l’insegnamento per 9 o 6 CFU sono pregati di mettersi in contatto con i docenti per concordare le opportune modifiche. Anche gli studenti non frequentanti per 12 CFU sono comunque pregati di contattare i docenti prima di cominciare la preparazione dell’esame.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Bibliografia per studenti frequentanti

      - Moduli A e D. Per lo studio della letteratura italiana dal Duecento al Novecento (limitato agli autori e testi indicati all’inizio del corso) si consiglia di utilizzare un manuale recente di letteratura italiana provvisto di sezione antologica (ad es. Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani, Franco Marchese, Le parole le cose, Palermo, Palumbo, 2016 (voll. 1-2-3a-3b + Leopardi: il primo dei moderni); oppure Guido Baldi, Silvia Giusso, Mario Ranzetti, Giuseppe Zaccaria, Le occasioni della letteratura, Milano-Torino, Pearson Italia-Paravia, 2017 (voll. 1-2-3); oppure Claudio Giunta, Cuori intelligenti, Novara, De Agostini Scuola - Garzanti Scuola, 2016 (voll. 1-2-3a-3b + Giacomo Leopardi), o altri    

      - Modulo B. Dante Alighieri, Divina Commedia, a cura di Umberto Bosco e Giovanni Reggio, nuova ed., Milano, Le Monnier, 2016, 3 voll.; oppure l’edizione a cura di Anna Maria Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori, 3 voll.; oppure l’edizione a cura di Giorgio Inglese, Roma, Carocci, 3 voll.

      - Modulo C. Niccolò Machiavelli, Il Principe, nuova edizione a cura di Giorgio Inglese, Torino, Einaudi, 2014 (oppure l’edizione a cura di Raffaele Ruggiero, Milano, Rizzoli, 2008); La Mandragola, introduzione e note di Gennaro Sasso, nota al testo e appendici di Giorgio Inglese, Milano, Rizzoli, 1997 (oppure l’edizione a cura di Rinaldo Rinaldi, Milano, Rizzoli, 2010)

      - Modulo E. Giuseppe Parini, Il giorno. Le odi, a cura di Giuseppe Nicoletti, Milano, Rizzoli, 2011; Ugo Foscolo, Ultime lettere di Jacopo Ortis, a cura di Guido Davico Bonino, Milano, Mondadori, 2016.

      - Modulo F. Federico De Roberto, I Viceré, Torino, Einaudi, 2006 (oppure l’edizione Feltrinelli, Garzanti o Rizzoli); L’imperio, Milano, Rizzoli, 2009

       

      NB: eventuali letture integrative proposte a lezione saranno rese disponibili su AulaWeb durante il corso


      Bibliografia per studenti non frequentanti

       Studio della letteratura italiana dal Duecento al Novecento (limitato agli autori e testi indicati all’inizio del corso: l’elenco è reperibile su AulaWeb). Per questa parte si consiglia di utilizzare un manuale recente di letteratura italiana provvisto di sezione antologica (ad es. Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani, Franco Marchese, Le parole le cose, Palermo, Palumbo, 2016 (voll. 1-2-3a-3b + Leopardi: il primo dei moderni); oppure Guido Baldi, Silvia Giusso, Mario Ranzetti, Giuseppe Zaccaria, Le occasioni della letteratura, Milano-Torino, Pearson Italia-Paravia, 2017 (voll. 1-2-3); oppure Claudio Giunta, Cuori intelligenti, Novara, De Agostini Scuola - Garzanti Scuola, 2016 (voll. 1-2-3a-3b + Giacomo Leopardi), o altri

      - Dante Alighieri, Divina Commedia, a cura di Umberto Bosco e Giovanni Reggio, nuova ed., Milano, Le Monnier, 2016, 3 voll.; oppure l’edizione a cura di Anna Maria Chiavacci Leonardi, Milano, Mondadori, 3 voll.; oppure l’edizione a cura di Giorgio Inglese, Roma, Carocci, 3 voll.

      - Giorgio Inglese, Dante: Guida alla Divina Commedia, Roma, Carocci, 2012

      - Niccolò Machiavelli, Il Principe, nuova edizione a cura di Giorgio Inglese, Torino, Einaudi, 2014 (oppure l’edizione a cura di Raffaele Ruggiero, Milano, Rizzoli, 2008); La Mandragola, introduzione e note di Gennaro Sasso, nota al testo e appendici di Giorgio Inglese, Milano, Rizzoli, 1997 (oppure l’edizione a cura di Rinaldo Rinaldi, Milano, Rizzoli, 2010)

      - Riccardo Bruscagli, Machiavelli, Bologna, Il Mulino, 2008

      - Giacomo Leopardi, Canti, a cura di Franco Gavazzeni, Milano, Rizzoli, 1998; Operette morali, a cura di Laura Melosi, Milano, Rizzoli, 2008  

      - Marco Bazzocchi, Leopardi, Bologna, Il Mulino, 2008

      - Elsa Morante, La storia, Torino, Einaudi, 2014

      URL Aula web
      LETTERATURA ITALIANA
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=2728
      URL Orario lezioni
      LETTERATURA ITALIANA
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali, con ausilio di strumenti e materiali multimediali. È vivamente consigliato venire a lezione con i testi che i docenti indicheranno di volta in volta. Durante le lezioni sarà sollecitata la partecipazione attiva degli studenti, con domande e interventi. Il corso mette inoltre a disposizione degli studenti, in un’apposita sezione del portale e-learning AulaWeb, alcuni strumenti didattici (slides utilizzate in aula, materiali integrativi o di supporto allo studio).

      MODALITA' D'ESAME

      L'esame si compone di una prova scritta e di una prova orale.

      La prova scritta verte sul programma del modulo A, la prova orale sul programma degli altri moduli (B, C, D, E, F).  

      È necessario aver sostenuto e superato la prova scritta per poter accedere alla prova orale (l’esame scritto è superato se lo studente ha ottenuto un voto maggiore o uguale a 18). Non è possibile sostenere scritto e orale nella stessa data.

      Il voto finale si ottiene dal confronto dei risultati ottenuti nelle due prove.

      Per partecipare alle prove scritte occorre iscriversi almeno due giorni prima della data dell'esame utilizzando la pagina dedicata al corso su AulaWeb. Per partecipare agli appelli orali occorre iscriversi almeno due giorni prima della data dell'esame sul sito https://servizionline.unige.it/studenti/esami/prenotazione.

      Durante il corso saranno fornite ulteriori indicazioni relative alle date e allo svolgimento delle prove d’esame.

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      La prova scritta (della durata di tre ore) prevede una serie di domande a risposta aperta, ed è volta a verificare la capacità di parafrasare e commentare autonomamente un brano letterario, il possesso di alcune conoscenze di base della storia letteraria italiana, la capacità di scrivere in un italiano corretto.

      La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti affrontati a lezione, e ha lo scopo di valutare la capacità di contestualizzare da un punto di vista storico-culturale un brano letterario, di illustrarne le caratteristiche metrico-stilistiche, di esprimere i concetti appresi con linguaggio appropriato e di sostenere una discussione in merito agli argomenti trattati.

       

  • Dove e quando
    • URL Aula web
      LETTERATURA ITALIANA
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=2728
      URL Orario lezioni
      LETTERATURA ITALIANA
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
      INIZIO LEZIONI

      12 febbraio 2019

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Giordano Rodda

      Ricevimento:

      Mercoledì 10-12

      DIRAAS, Via Balbi 2 - Quarto piano

      Prima e dopo le lezioni previo accordo via posta elettronica.

      Matteo Navone

      Mercoledì 10-12, presso DIRAAS, Sez. Italianistica, Via Balbi 2, IV piano, o su appuntamento previo contatto via mail (matteo.navone@unige.it)

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      18 dicembre 2018 9:00 Orale Genova
      15 gennaio 2019 9:00 Orale Genova
      6 febbraio 2019 9:00 Orale Genova
      24 maggio 2019 9:00 Orale Genova
      6 giugno 2019 9:00 Orale Genova
      20 giugno 2019 9:00 Orale Genova
      4 luglio 2019 9:00 Orale Genova
      4 settembre 2019 9:00 Orale Genova
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • Anche gli studenti non frequentanti sono pregati di iscriversi all’insegnamento su AulaWeb.

  • Contatti