RILEVAMENTO GEOLOGICO E CARTOGRAFIA

RILEVAMENTO GEOLOGICO E CARTOGRAFIA

_
iten
Codice
80248
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
10 cfu al 3° anno di 8763 SCIENZE GEOLOGICHE (L-34) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
GEO/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE GEOLOGICHE )
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il Rilevamento Geologico riguarda l'assunzione sul terreno di informazioni sulle caratteristiche geologiche (i.e., litologiche, stratigrafiche, strutturali) del territorio e la loro restituzione cartografica, finalizzata alla realizzazione di una carta geologica.
La Cartografia Geologica tratta la rappresentazione dei dati raccolti durante il Rilevamento Geologico, la lettura di carte geologiche e la comprensione e l'interpretazione dei corpi geologici e delle strutture geologiche tridimensionali.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso intende fornire gli strumenti fondamentali del Rilevamento Geologico e quindi le tecniche di rilevamento delle formazioni geologiche, sia riguardo alle caratteristiche litologiche sia riguardo alle caratteristiche giaciturali e strutturali e le tecniche di restituzione delle formazioni stesse. Il corso intende inoltre fornire gli strumenti fondamentali per l'interpretazione geologica e tettonica delle carte geologiche e i metodi per rappresentare e interpretare le geometrie tridimensionali dei corpi rocciosi, le tecniche per l'interpretazione della geologia nel sottosuolo e per l'esecuzione di sezioni geologiche.

PREREQUISITI

Per poter affrontare efficacemente i contenuti dell’insegnamento sono necessarie le conoscenze di base della lettura di carte topografiche, geomorfologia e petrografia (classificazione delle rocce), stratigrafia, geologia strutturale; tali conoscenze possono essere acquisite nei corsi di Geografia Fisica e Cartografia, Geologia 1, Geologia 2 e Petrografia.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti va concordato direttamente con il docente.

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti va concordato direttamente con il docente.

Commissione d'esame

GIOVANNI CAPPONI (Presidente)

LAURA CRISPINI (Presidente)

MICHELE PIAZZA

FRANCO ELTER

LAURA FEDERICO

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

Per inizio lezioni ed orari consultare il seguente link:

http://www.distav.unige.it/ccsgeo/orario-lezioni

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame finale è integrazione delle prove dei due moduli del Corso.

La prova di esame consiste in una prova scritta (Modulo 2), una prova pratica (Modulo 1) e una prova orale (comune al Modulo 1 e 2). Il voto finale dell'esame è la media ponderata delle 3 prove.

Per le modalità di esame delle singole prove riferirsi alle schede dei Moduli 1 e 2 del corso.

La prova orale (comune al Modulo 1 e 2) consiste nella risposta a domande poste dai docenti riguardanti gli argomenti trattati durante l'insegnamento e nella discussione della prova scritta (Modulo 1) e della prova pratica (Modulo 2). La prova orale può essere sostenuta una volta che sia stata svolta la prova pratica (Modulo 1) e superata la prova scritta (Modulo 2).  La prova orale (comune al Modulo 1 e 2) può essere sostenuta sia nello stesso appello della prova scritta (Modulo 2) sia negli appelli successivi pubblicati sul sito di UNIGE.

Saranno disponibili 2 appelli nella sessione invernale (gennaio-febbraio) e 3 appelli nella sessione estiva (giugno, luglio, settembre).

 

Modalità di accertamento

I dettagli sulle modalità di preparazione per l’esame e sul grado di approfondimento richiesto per ogni argomento saranno forniti dai docenti nel corso delle lezioni.

Per le prove inerenti ai singoli Moduli del Corso vedere le relative Schede dei Moduli.

L’esame orale (comune ai Modulo 1 e 2) verterà principalmente sugli argomenti trattati durante le lezioni frontali e avrà lo scopo di valutare se lo studente ha raggiunto un livello adeguato di conoscenze e se ha acquisito la capacità di applicare le nozioni teoriche a semplici contesti concreti. Sarà valutata anche la capacità di esporre gli argomenti in modo chiaro e con una terminologia corretta.