STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO

STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO

_
iten
Codice
64870
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
9 cfu al 1° anno di 8457 LETTERE (L-10)
6 CFU al 3° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1)
6 CFU al 2° anno di 8467 STORIA DELL'ARTE E VALORIZZAZ. PATRIMONIO ARTISTICO (LM-89)
9 CFU al 3° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11)
6 CFU al ° anno di 8740 LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-ART/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LETTERE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento fornisce le conoscenze di base relative alla Storia del teatro e dello spettacolo in Occidente. Attraverso le lezioni, l'uso di immagini e video, la visione di spettacoli, gli incontri con gli artisti e lo studio individuale, il corso mira a: introdurre alla complessità dei concetti di “teatro” e "spettacolo"; mettere a fuoco forme, tipologie e funzioni assunte dal teatro in tempi e luoghi differenti; offrire spunti per l'analisi dello spettacolo contemporaneo.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento intende fornire agli studenti le conoscenze di base relative alla Storia del teatro e dello spettacolo. L’obiettivo è di unire alla conoscenza degli eventi storici la consapevolezza delle diverse forme, significati e funzioni che le parole “teatro” e “spettacolo” hanno assunto in tempi e luoghi differenti. Particolare importanza è data alla relazione che, di volta in volta, si instaura tra la componente testuale originaria, ove presente, e quella scenica (lo spettacolo, scomponibile in molteplici elementi: drammaturgia, attore e recitazione, spazio scenico e scenografia, ecc.). Attraverso la visione commentata di spettacoli, si desidera in ultimo proporre agli studenti strumenti di descrizione, analisi e interpretazione dello spettacolo teatrale contemporaneo.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

-Capacità di inquadrare storicamente i diversi fenomeni teatrali

- Capacità di distinguere le componenti e i linguaggi che concorrono alla messinscena dello spettacolo teatrale.

- Capacità di analizzare in modo elementare le componenti e i linguaggi che concorrono alla messinscena dello spettacolo teatrale.

Per i 9 CFU si aggiunga:

- Capacità elementare di descrivere. analizzare e interpretare lo spettacolo teatrale contemporaneo.

PREREQUISITI

Non ci sono prerequisiti.

Modalità didattiche

L'insegnamento prevede l'uso di lezioni frontali con slides e proiezioni di video. Saranno proposte anche alcune serate facoltative a teatro.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Una breve introduzione alla disciplina e ai suoi oggetti di studio permetterà agli studenti di familiarizzare con la complessità della nozione di “teatro” e di conoscere le principali caratteristiche e componenti di ciò che definiamo “spettacolo teatrale”. Successivamente, le lezioni dei primi due moduli saranno dedicate allo studio dei maggiori fenomeni e momenti della storia del teatro e dello spettacolo in Occidente dal V secolo a.C. fino all'Ottocento. Gli studenti prepareranno il teatro del Novecento sul manuale.

Durante il periodo di lezione, in collaborazione con i teatri genovesi, saranno proposte visioni guidate di spettacoli teatrali con la partecipazione degli artisti e delle compagnie.

 

 

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Il terzo modulo di lezioni sarà dedicato specificamente al teatro del Novecento, di cui saranno approdofondite linee di tendenza e protagonisti, oltre a quanto contenuto nel manuale.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

STUDENTI TRIENNALI - 6 CFU - FREQUENTANTI

  1. Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità ad oggi, a cura di Luigi Allegri, Roma, Carocci, 2017, parte prima.
  2. Testi teatrali da leggere in edizione integrale: Sofocle, Antigone; W. Shakespeare, Macbeth o Amleto; Molière, Tartufo oppure Don Giovanni; C. Goldoni, La locandiera; H. Ibsen, Casa di bambola; A. Cechov, Il Gabbiano; L. Pirandello, Così è (se vi pare) oppure Enrico IV oppure I giganti della montagna; E. De Filippo, Questi fantasmi; S. Beckett, Finale di partita. Nota bene: l'edizione è a scelta dello/a studente/ssa; privilegiare edizioni con introduzione, note e commento.
  3. Le immagini, i filmati e i materiali disponibili su Aulaweb.

 

STUDENTI TRIENNALI - 6 CFU - NON FREQUENTANTI

  1. Storia del teatro e dello spettacolo, a cura di Luigi Allegri, Roma, Carocci, 2017, parte prima e parte seconda
  2. Testi teatrali da leggere in edizione integrale: Sofocle, Antigone; W. Shakespeare, Macbeth oppure Amleto oppure oppure Sogno di una notte di mezza estate; Molière, Tartufo oppure Don Giovanni; C. Goldoni, La locandiera; H. Ibsen, John Gabriel Borkman; A. Cechov, Il Gabbiano; L. Pirandello, Così è (se vi pare) oppure Enrico IV oppure I giganti della montagna; E. De Filippo, Questi fantasmi; S. Beckett, Finale di partita. Nota bene: l'edizione è a scelta dello/a studente/ssa; privilegiare edizioni con introduzione, note e commento.
  3. Le immagini, i filmati e i materiali disponibili su Aulaweb.

 

STUDENTI TRIENNALI - 9 CFU

Al programma da 6 CFU (frequentanti oppure non frequentanti) aggiungono un libro a scelta tra:

  • M. Fazio, Regie teatrali. Dalle origini a Brecht, Roma-Bari, Laterza, 2008
  • M. Schino, La nascita della regia teatrale, Roma-Bari, Laterza, 2003
  • L. Cavaglieri, D. Orecchia, Memorie sotterranee. Storie della Borsa di Arlecchino e del Beat 72, Torino, Accademia University Press, 2018, tranne la parte I Le fonti e i metodi, (formato saggio sonoro scaricabile gratuitamente dalla pagina della casa editrice, compilando il form).

 

STUDENTI MAGISTRALI - 6 CFU - che non hanno mai sostenuto un esame di Storia del teatro e dello spettacolo

  1. O.G. BROCKETT, Storia del teatro, Venezia, Marsilio, 2016.
  2. Testi teatrali da leggere in edizione integrale: Sofocle, Antigone; W. Shakespeare, Amleto oppure oppure Sogno di una notte di mezza estate; Molière, Tartufo oppure Don Giovanni; C. Goldoni, La locandiera; H. Ibsen, Casa di bambola o John Gabriel Borkman; A. Cechov, Il Gabbiano; L. Pirandello, Così è (se vi pare) oppure Enrico IV oppure I giganti della montagna; E. De Filippo, Questi fantasmi; S. Beckett, Finale di partita. Nota bene: l'edizione è a scelta dello/a studente/ssa; privilegiare edizioni con introduzione, note e commento.
  3. Le immagini, i filmati e i materiali disponibili su Aulaweb.
  4. Un libro a scelta fra: M. SCHINO, Profilo del teatro italiano, Roma, Carocci, 2002 e ristampe successive oppure Storia europea del teatro italiano, a cura di F. PERRELLI, Roma, Carocci, 2017.

 

STUDENTI MAGISTRALI - 6 CFU - che hanno già sostenuto un esame di Storia del teatro e dello spettacolo
Concordano l'intero programma d'esame con la docente, preferibilmente presentandosi a ricevimento oppure concordando un appuntamento fuori ricevimento.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Livia Cavaglieri

I SEMESTRE

Lunedì 16-17 e Venerdì 15-16

Gli orari indicati sono validi durante il periodo delle lezioni. Per la prima metà di settembre e per il periodo da dicembre a metà febbraio fare riferimento al calendario pubblicato qui.

II SEMESTRE (dal 18 febbraio al 30 aprile)

Lunedì 16-17 e Mercoledì 15.00-16.00

Gli orari indicati sono validi durante il periodo delle lezioni. Per il periodo da maggio a metà luglio fare riferimento al calendario pubblicato qui.

 

 

Commissione d'esame

LIVIA CAVAGLIERI (Presidente)

EMANUELA CHICHIRICCO'

ROBERTO CUPPONE

RAFFAELE MELLACE

MATTEO PAOLETTI

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento prevede l'uso di lezioni frontali con slides e proiezioni di video. Saranno proposte anche alcune serate facoltative a teatro.

INIZIO LEZIONI

18 febbraio 2019

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è orale. Solo per gli studenti frequentanti l’insegnamento prevede una verifica scritta in occasione del pre-appello di maggio sul programma da 6 CFU (allo scritto seguirà la parte orale sul III modulo, solamente per gli studenti che portano 9 CFU).

Modalità di accertamento

L'esame scritto per i frequentanti è diviso in due sezioni: a) 4 domande a risposta multipla, sul manuale di Allegri; b) 2 domande a riposta aperta (tema), sui temi trattati a lezione, sui testi teatrali e sui materiali presenti su aulaweb.

Esame orale 6 CFU  frequentanti:
- 3 domande: 1 sul manuale (con il supporto dei materiali su aulaweb); 1 sugli argomenti trattati a lezione; 1 sui testi teatrali in lettura.

Esame orale 6 CFU non frequentanti:
- 3 domande: 2 sul manuale (con il supporto dei materiali su aulaweb); 1 sui testi teatrali in lettura.

Esame orale 9 CFU:
- viene aggiunta una/due domande sul volume a scelta (Fazio o Schino).

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
11/06/2019 10:30 GENOVA Orale
11/06/2019 12:30 GENOVA Orale
27/06/2019 12:30 GENOVA Orale
17/07/2019 10:30 GENOVA Orale
17/07/2019 12:30 GENOVA Orale
02/09/2019 10:30 GENOVA Orale
02/09/2019 12:30 GENOVA Orale

ALTRE INFORMAZIONI

Il preappello di maggio 2019 è solo per i frequentanti 2018-19.

Sono attività integrative dell'insegnamento i seguenti laboratori:

  • Laboratorio di lettura e produzione dello spettacolo operistico 1 e 2
  • Laboratorio di allestimento del testo teatrale
  • Laboratorio di teatrodanza