CIVILTÀ GRECA

CIVILTÀ GRECA

_
iten
Codice
86790
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 1° anno di 8457 LETTERE (L-10)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LETTERE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La letteratura greca, ancora straordinariamente ricca nonostante le perdite che ha subìto nel corso della trasmissione, ha profondamente nutrito la nostra cultura ed è una miniera di testi affascinanti e archetipici per la civiltà occidentale. La sua fruizione, soprattutto in età arcaica e classica, tramite l’esecuzione pubblica e l’intersezione in essa di parola e musica, talora anche danza, la rende un interessante terreno di studio per le discipline della musica e dello spettacolo.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, dei principali miti greci che la intessono, dei contesti storico-sociali in cui essa si sviluppa; acquisizione della capacità di descrivere e analizzare il contenuto e il significato di un testo greco arcaico o classico tramite una lettura in traduzione italiana e di inquadrarlo nel genere e nell’epoca a cui esso appartiene.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La partecipazione alle attività formative e/o lo studio individuale consentiranno allo studente di:

– conoscere i generi, la periodizzazione e i più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica;

– conoscere i principali miti alla base della letteratura greca;

– conoscere i contesti socio-culturali della letteratura greca arcaica e classica;

– applicare le conoscenze generali alla lettura di testi della letteratura greca arcaica e classica;

– acquisire un lessico appropriato per la descrizione del contenuto e dei problemi interpretativi posti da testi della letteratura greca arcaica e classica.

PREREQUISITI

Per gli studenti del curriculum di Musica e Spettacolo del Corso di Laurea in Lettere non sono richiesti specifici prerequisiti.

Per eventuali studenti di altri curricula del Corso di Laurea in Lettere o di altri Corsi di Laurea, la conoscenza della lingua greca antica è un prerequisito necessario.

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Introduzione al mondo letterario greco di età arcaica e classica:

– lingua e alfabeto

– periodizzazione e inquadramento dei principali generi

– conservazione e trasmissione dei testi

Lettura e interpretazione di una selezione di testi pertinenti ai seguenti generi:

– epica

– lirica

– tragedia

– commedia.

 

Per gli studenti del curriculum di Musica e Spettacolo del Corso di Laurea in Lettere tutti i testi sono da leggere in traduzione italiana; per eventuali studenti di altri curricula del Corso di Laurea in Lettere o di altri Corsi di Laurea, alcune parti del programma sono da leggere in lingua originale (vd. Testi/Bibliografia).

TESTI/BIBLIOGRAFIA

1) Manuale:

F. Montanari, F. Montana, Storia della letteratura greca. Dalle origini all’età imperiale, Roma-Bari, Laterza, 2010 (Età arcaica; età classica: pp. I-XX, 6-196).

2) Testi antichi:

a) Per gli studenti del curriculum di Musica e Spettacolo del Corso di Laurea in Lettere: lettura in traduzione italiana di:

– Omero, Iliade, canti I, XVI, XXIV (ed. consigliata: Omero, Iliade, introd. e trad. di G. Cerri, comm. di A. Gostoli [BUR], Rizzoli, Milano 2003);

– Omero, Odissea, canti I, VIII, XXI (ed. consigliata: Omero, Odissea, a cura di F. Ferrari, UTET, Torino 2001);

Antologia di lirici greci (ed. consigliata: Lirici greci, introd. di U. Albini; scelta dei testi, trad., note e commenti di F. Sisti, Garzanti, Milano 1990; eventuali integrazioni saranno distribuite in fotocopia a lezione e rese disponibili su Aulaweb);

– Eschilo, Persiani; Sofocle, Antigone; Euripide, Medea (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana);

– Aristofane, Rane (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana).

b) Per eventuali studenti di altri curricula del Corso di Laurea in Lettere o di altri Corsi di Laurea: lettura in traduzione italiana di:

– Omero, Iliade, canti I, XVI, XXIV (ed. consigliata: Omero, Iliade, introd. e trad. di G. Cerri, comm. di A. Gostoli [BUR], Rizzoli, Milano 2003);

– Omero, Odissea, canti I, VIII, XXI (ed. consigliata: Omero, Odissea, a cura di F. Ferrari, UTET, Torino 2001);

– Eschilo, Persiani; Sofocle, Antigone; Euripide, Medea (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana);

lettura in lingua originale di:

– Aristofane, Rane (ed. consigliata: Aristofane, Le rane, a cura di D. Del Corno, Scrittori greci e latini, Fondazione Lorenzo Valla, Roma; Mondadori, Milano 1992).

DOCENTI E COMMISSIONI

Lara Pagani

Martedì 11-12; mercoledì 14-15 (DAFIST, Sez. Ellenica, V. Balbi 4); oppure in altri giorni e orari da concordarsi previo appuntamento via email.

Commissione d'esame

CLAUDIO BEVEGNI

VALTER LAPINI

FRANCO MONTANARI

LARA PAGANI (Presidente)

SERENA PERRONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

INIZIO LEZIONI

16 ottobre 2018

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta (domande a risposta aperta) e prova orale. È indispensabile aver superato la prova scritta per poter accedere alla prova orale.

Modalità di accertamento

Prova scritta: consiste in quattro domande a risposta aperta e intende accertare l’acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, con attenzione anche per lo sviluppo diacronico (= Testi/Bibliografia: 1). Esempi di prove d’esame saranno messi a disposizione degli studenti su Aulaweb.

Prova orale: consiste in un colloquio in cui sarà accertata la capacità di analizzare il contenuto e il significato dei testi oggetto delle letture domestiche e dei testi esaminati a lezione (= Testi/Bibliografia: 2), anche con un inquadramento dal punto di vista tipologico e cronologico. Per gli studenti e la parte di programma per cui ciò sia previsto (vd. Testi/Bibliografia) il colloquio accerterà anche la capacità di traduzione e la padronanza degli aspetti linguistici.

La soglia di base si intende raggiunta nei casi in cui lo studente dimostri di aver sostanzialmente appreso le informazioni relative ai generi e ai più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, nonché di aver compreso gli snodi concettuali e i problemi cruciali; di essere in grado di capire il significato di un testo letterario greco antico e di presentarlo con un lessico appropriato.

La soglia di eccellenza si intende raggiunta nei casi in cui lo studente dimostri una totale padronanza degli strumenti di analisi di fenomeni e testi della letteratura greca arcaica e classica, al punto di essere in grado di elaborare in maniera autonoma e critica i problemi da essi posti.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
20/05/2019 09:30 GENOVA Scritto
22/05/2019 10:30 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
03/06/2019 09:30 GENOVA Scritto
05/06/2019 10:30 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
17/06/2019 09:30 GENOVA Scritto
19/06/2019 10:30 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
01/07/2019 09:30 GENOVA Scritto
03/07/2019 10:30 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
09/09/2019 09:30 GENOVA Scritto
11/09/2019 10:30 GENOVA Orale Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)

ALTRE INFORMAZIONI

È consigliata la frequenza alle lezioni. Gli studenti che siano impossibilitati a seguire le lezioni sono pregati di prendere contatto con la docente per concordare bibliografia integrativa.