La letteratura greca, ancora straordinariamente ricca nonostante le perdite che ha subìto nel corso della trasmissione, ha profondamente nutrito la nostra cultura ed è una miniera di testi affascinanti e archetipici per la civiltà occidentale. La sua fruizione, soprattutto in età arcaica e classica, tramite l’esecuzione pubblica e l’intersezione in essa di parola e musica, talora anche danza, la rende un interessante terreno di studio per le discipline della musica e dello spettacolo.

 

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, dei principali miti greci che la intessono, dei contesti storico-sociali in cui essa si sviluppa; acquisizione della capacità di descrivere e analizzare il contenuto e il significato di un testo greco arcaico o classico tramite una lettura in traduzione italiana e di inquadrarlo nel genere e nell’epoca a cui esso appartiene.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      La partecipazione alle attività formative e/o lo studio individuale consentiranno allo studente di:

      – conoscere i generi, la periodizzazione e i più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica;

      – conoscere i principali miti alla base della letteratura greca;

      – conoscere i contesti socio-culturali della letteratura greca arcaica e classica;

      – applicare le conoscenze generali alla lettura di testi della letteratura greca arcaica e classica;

      – acquisire un lessico appropriato per la descrizione del contenuto e dei problemi interpretativi posti da testi della letteratura greca arcaica e classica.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Introduzione al mondo letterario greco di età arcaica e classica:

      – lingua e alfabeto

      – periodizzazione e inquadramento dei principali generi

      – conservazione e trasmissione dei testi

      Lettura e interpretazione di una selezione di testi pertinenti ai seguenti generi:

      – epica

      – lirica

      – tragedia

      – commedia.

       

      Per gli studenti del curriculum di Musica e Spettacolo del Corso di Laurea in Lettere tutti i testi sono da leggere in traduzione italiana; per eventuali studenti di altri curricula del Corso di Laurea in Lettere o di altri Corsi di Laurea, alcune parti del programma sono da leggere in lingua originale (vd. Testi/Bibliografia).

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      1) Manuale:

      F. Montanari, F. Montana, Storia della letteratura greca. Dalle origini all’età imperiale, Roma-Bari, Laterza, 2010 (Età arcaica; età classica: pp. I-XX, 6-196).

      2) Testi antichi:

      a) Per gli studenti del curriculum di Musica e Spettacolo del Corso di Laurea in Lettere: lettura in traduzione italiana di:

      – Omero, Iliade, canti I, XVI, XXIV (ed. consigliata: Omero, Iliade, introd. e trad. di G. Cerri, comm. di A. Gostoli [BUR], Rizzoli, Milano 2003);

      – Omero, Odissea, canti I, VIII, XXI (ed. consigliata: Omero, Odissea, a cura di F. Ferrari, UTET, Torino 2001);

      Antologia di lirici greci (ed. consigliata: Lirici greci, introd. di U. Albini; scelta dei testi, trad., note e commenti di F. Sisti, Garzanti, Milano 1990; eventuali integrazioni saranno distribuite in fotocopia a lezione e rese disponibili su Aulaweb);

      – Eschilo, Persiani; Sofocle, Antigone; Euripide, Medea (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana);

      – Aristofane, Rane (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana).

      b) Per eventuali studenti di altri curricula del Corso di Laurea in Lettere o di altri Corsi di Laurea: lettura in traduzione italiana di:

      – Omero, Iliade, canti I, XVI, XXIV (ed. consigliata: Omero, Iliade, introd. e trad. di G. Cerri, comm. di A. Gostoli [BUR], Rizzoli, Milano 2003);

      – Omero, Odissea, canti I, VIII, XXI (ed. consigliata: Omero, Odissea, a cura di F. Ferrari, UTET, Torino 2001);

      – Eschilo, Persiani; Sofocle, Antigone; Euripide, Medea (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana);

      lettura in lingua originale di:

      – Aristofane, Rane (ed. consigliata: Aristofane, Le rane, a cura di D. Del Corno, Scrittori greci e latini, Fondazione Lorenzo Valla, Roma; Mondadori, Milano 1992).

      URL Aula web
      CIVILTÀ GRECA
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=2472
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali.

      MODALITA' D'ESAME

      Prova scritta (domande a risposta aperta) e prova orale. È indispensabile aver superato la prova scritta per poter accedere alla prova orale.

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Prova scritta: consiste in quattro domande a risposta aperta e intende accertare l’acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, con attenzione anche per lo sviluppo diacronico (= Testi/Bibliografia: 1). Esempi di prove d’esame saranno messi a disposizione degli studenti su Aulaweb.

      Prova orale: consiste in un colloquio in cui sarà accertata la capacità di analizzare il contenuto e il significato dei testi oggetto delle letture domestiche e dei testi esaminati a lezione (= Testi/Bibliografia: 2), anche con un inquadramento dal punto di vista tipologico e cronologico. Per gli studenti e la parte di programma per cui ciò sia previsto (vd. Testi/Bibliografia) il colloquio accerterà anche la capacità di traduzione e la padronanza degli aspetti linguistici.

      La soglia di base si intende raggiunta nei casi in cui lo studente dimostri di aver sostanzialmente appreso le informazioni relative ai generi e ai più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, nonché di aver compreso gli snodi concettuali e i problemi cruciali; di essere in grado di capire il significato di un testo letterario greco antico e di presentarlo con un lessico appropriato.

      La soglia di eccellenza si intende raggiunta nei casi in cui lo studente dimostri una totale padronanza degli strumenti di analisi di fenomeni e testi della letteratura greca arcaica e classica, al punto di essere in grado di elaborare in maniera autonoma e critica i problemi da essi posti.

  • Dove e quando
    • URL Aula web
      CIVILTÀ GRECA
      https://2018.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=2472
      INIZIO LEZIONI

      16 ottobre 2018

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Lara Pagani

      Martedì 11-12; mercoledì 14-15 (DAFIST, Sez. Ellenica, V. Balbi 4); oppure in altri giorni e orari da concordarsi previo appuntamento via email.

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      17 dicembre 2018 9:30 Scritto Genova
      20 dicembre 2018 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
      14 gennaio 2019 9:30 Scritto Genova
      16 gennaio 2019 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
      28 gennaio 2019 9:30 Scritto Genova
      30 gennaio 2019 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
      20 maggio 2019 9:30 Scritto Genova
      22 maggio 2019 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
      3 giugno 2019 9:30 Scritto Genova
      5 giugno 2019 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
      17 giugno 2019 9:30 Scritto Genova
      19 giugno 2019 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
      1 luglio 2019 9:30 Scritto Genova
      3 luglio 2019 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
      9 settembre 2019 9:30 Scritto Genova
      11 settembre 2019 10:30 Orale Genova Locali DAFIST, via Balbi 4, piano ammezzato (studio Pagani)
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • È consigliata la frequenza alle lezioni. Gli studenti che siano impossibilitati a seguire le lezioni sono pregati di prendere contatto con la docente per concordare bibliografia integrativa.

  • Contatti