LINGUA E TRADUZIONE INGLESE I

LINGUA E TRADUZIONE INGLESE I

_
iten
Codice
55887
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
12 cfu al 1° anno di 8741 TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA (L-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/12
LINGUA
Inglese
SEDE
GENOVA (TEORIE E TECNICHE DELLA MEDIAZIONE INTERLINGUISTICA )
periodo
Annuale
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento di Lingua eTraduzione Inglese I è un'introduzione teorica alla lingua, alla linguistica inglese e alla traduzione - in chiave contrastiva con l’italiano e con altre lingue. Particolare attenzione viene prestata alla grammatica (dai morfemi alle parole, dai sintagmi alle proposizioni, fino alla frase). L'intento è sviluppare competenze analitiche e di analisi contrastiva e formare a un livello B2 del "Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle Lingue".

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Scopo del corso triennale è quello di porre le basi per la formazione di un traduttore e di acquisire un buon livello di competenza comunicativa nella lingua inglese. Scopo specifico del primo anno è di impadronirsi del codice a livello scientifico. Il discente dovrà quindi imparare a descrivere le strutture dell’inglese: oggetti di studio saranno la semantica, la grammatica e la fonologia. Il corso prevede anche il supporto di esercitazioni tenute da collaboratori linguistici di madrelingua inglese e traduttori, finalizzate all'apprendimento pratico della lingua a livello di base, e una introduzione alla traduzione.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Questo modulo introduce a:

  • lo studio teorico della lingua inglese, la sintassi in particolare;
  • la teoria della traduzione in ottica contrastiva (EN/IT/EN)

Inoltre intende sviluppare le competenze:

  • analitiche in ambito linguistico e testuale;
  • linguistiche per portare al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue

Modalità didattiche

L'intero insegnamento è impartito in lingua inglese.

Il modulo teorico consta di 36 ore di lezione (3 ore settimanali per 12 settimane) in presenza. La frequenza del modulo teorico non è obbligatoria ma fortemente consigliata.

Le due parti del modulo pratico/esercitazioni sono rispettivamente "Lingua inglese - scrittura" (40 ore di lezione in presenza) nel primo semestre e "Traduzione Inglese-Italiano e Analisi del Testo" (80 ore di lezione in presenza) in entrambi i semestri. La frequenza delle esercitazioni è obbligatoria.

Si prevede la partecipazione attiva da parte di studentesse e studenti sia nel modulo teorico che nelle due parti di modulo pratico.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il corso "Lingua e Traduzione Inglese I" è suddiviso in due parti: un modulo teorico (MT) nel primo semestre e due moduli annuali di esercitazioni pratiche (lettorato), rispettivamente inglese scritto (tipologie testuali, generi e composizione) e traduzione dall'inglese all'italiano che include l'analisi testuale. 

Le parti "modulo pratico" e "modulo teorico" sono valutate separatamente. Il "modulo pratico" è valutato alla fine del secondo semestre con due prove scritte nella stessa giornata. Queste prove scritte devono essere superate per poter acceder alla prova finale sul modulo teorico che è valutato attraverso un esame orale.

Il "modulo teorico" è un'introduzione alla sintassi e alla linguistica legata alla traduzione. Il modulo pratico intende portare gli studenti al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. 

Il voto finale è calcolato come segue:

Le prove scritte legate al modulo pratico (lettorato) valgono il 25% del voto finale. Il restante  50% risulta dal voto ottenuto nell'esame orale legato al modulo teorico.

Il modulo teorico intende condurre studenti e studentesse: 

  • a comprendere il valore semantico e grammaticale dei morfemi;
  • a classificare le parole e suddividerle in classi (lessicali/gramamticali)
  • a riconoscere e distinguere i sintagmi nella forma e funzione;
  • a identificare i tempi verbali in chiave contrastiva (EN/IT) e distinguerne forme e funzioni;
  • a riconoscere e distinguere tra proposizioni principali e subordinate e tra proposizioni e frasi;
  • a riconoscere le principali strutture marcate;
  • ad affrontare un'analisi testuale che consenta di individuare strutture standard e non-standard;
  • a selezionare strategie traduttive adatte a espressioni idiomatiche, formulaiche o collocazioni;
  • a riconoscere in chiave contrastiva carenze lessicali e/o grammaticali e trovare soluzioni appropriate nella traduzione.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Baker, M. In Other Words: A Coursebook on Translation. Routledge, 2011.
  • Berk, L. M. English Syntax. From Word to Discourse. Oxford University Press, 1999.
  •  On linguistic aspects of translation - Roman Jakobson (1959)338.3KB

  • materiali di approfondimento distribuiti in aula durante il corso e resi disponibili su Aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Laura Santini Please see the lecturer's unige page telephone: tel. (+39) 010 2099564 email: laura.santini@unige.it  

Commissione d'esame

LAURA SANTINI (Presidente)

ILARIA RIZZATO

ANNALISA BAICCHI

LEZIONI

Modalità didattiche

L'intero insegnamento è impartito in lingua inglese.

Il modulo teorico consta di 36 ore di lezione (3 ore settimanali per 12 settimane) in presenza. La frequenza del modulo teorico non è obbligatoria ma fortemente consigliata.

Le due parti del modulo pratico/esercitazioni sono rispettivamente "Lingua inglese - scrittura" (40 ore di lezione in presenza) nel primo semestre e "Traduzione Inglese-Italiano e Analisi del Testo" (80 ore di lezione in presenza) in entrambi i semestri. La frequenza delle esercitazioni è obbligatoria.

Si prevede la partecipazione attiva da parte di studentesse e studenti sia nel modulo teorico che nelle due parti di modulo pratico.

INIZIO LEZIONI

Consultare la pagina della docente Laura Santini per la data di inizio delle lezioni.

Per conoscere orari e aule dei vari moduli consultare l'orario TTMI del primo anno.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

LINGUA E TRADUZIONE INGLESE I

ESAMI

Modalità d'esame

Le parti "modulo pratico" e "modulo teorico" sono valutate separatamente: esami scritti per il modulo pratico, esame orale finale per il modulo teorico - a cui si accende solo avendo superato le prove scritte del modulo pratico. 

Il "modulo pratico" è valutato alla fine del secondo semestre con due prove scritte nella stessa giornata. Queste prove scritte devono essere superate per poter accedere alla prova finale sul modulo teorico che è valutato attraverso un esame orale.

Il voto finale è calcolato come segue:

Le prove scritte legate al modulo pratico (lettorato) valgono il 25% del voto finale. Il restante  50% risulta dal voto ottenuto nell'esame orale legato al modulo teorico.

Modalità di accertamento

Le parti "modulo pratico" e "modulo teorico" sono valutate separatamente. 

Il "modulo pratico" è valutato sia sulla parte di lingua e composizione che di analisi del testo e traduzione. Queste prove scritte devono essere superate per poter accedere alla prova finale del modulo teorico che è valutato attraverso un esame orale.

Il "modulo teorico" consiste in una prova orale in inglese della durata di circa 20 minuti che prevede un utilizzo accurato della terminologia, l'applicazione pratica dei concetti di grammatica, sintassi e strategie traduttive apprese durante il corso di fronte a un testo in lingua inglese e alla sua traduzione.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
26/09/2019 09:00 GENOVA modulo teorico Aula 1 - Albergo dei Poveri

ALTRE INFORMAZIONI

Si ricorda la frequenza obbligatoria del modulo pratico nelle sue parti.

Si consiglia la frequenza assidua del modulo teorico.

Si raccomanda l'iscrizione su Aulaweb una o due settimane prima dell'inizio del corso.