ISTOLOGIA SPECIFICA

ISTOLOGIA SPECIFICA

_
iten
Codice
67746
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
1 cfu al 1° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/17
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Riconoscimento delle strutture istologiche. Lo studente dovrà acquisire la capacità di osservare e poi descrivere con idoneo linguaggio quanto l’osservazione ha rivelato; nel caso specifico, quanto è stato riscontrato dall’osservazione microscopica.

Modalità didattiche

Osservazione al microscopio ottico e in schermi collegati con i microscopi ottici di preparati istologici

PROGRAMMA/CONTENUTO

Visione e  riconoscimento di preparati istologici di:

epiteli di rivestimento

epiteli secernenti: ghiandole esocrine e ghiandole endocrine

elementi figurati del sangue

tessuto linfoide:

organi linfoidi primari e secondari

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Atlante on-line (accesso libero): http://www.istologia.unige.it/

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via e-mail: mariella.dellachiesa@unige.it  

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via e-mail: emanuela.marcenaro@unige.it

Commissione d'esame

EMANUELA MARCENARO (Presidente)

ERMANNO CICCONE (Presidente)

LAURA ROBERTA SAITTA

MARIELLA DELLA CHIESA

ROBERTA CASTRICONI

ALESSANDRA DONDERO

LEZIONI

Modalità didattiche

Osservazione al microscopio ottico e in schermi collegati con i microscopi ottici di preparati istologici

ESAMI

Modalità d'esame

Prova pratica

Modalità di accertamento

Alla fine del corso lo studente sosterrà una prova pratica al microscopio.

L’acquisizione delle conoscenze e l’abilità nell’applicarle sarà verificata tramite il riconoscimento

e la descrizione con idoneo linguaggio di preparati istologici.