BIOLOGIA II (CITOLOGIA, ISTOLOGIA) E LABORATORIO (MOD. 1)

BIOLOGIA II (CITOLOGIA, ISTOLOGIA) E LABORATORIO (MOD. 1)

_
iten
Codice
80796
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
5 cfu al 1° anno di 8756 BIOTECNOLOGIE (L-2) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/17
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (BIOTECNOLOGIE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si prefigge di integrare le conoscenze dell’"istologia funzionale" e della biologia delle cellule ponendosi l'obiettivo di fornire allo studente conoscenze sull’ organizzazione e sulla funzione delle cellule e dei tessuti umani, con particolare attenzione al rapporto fra struttura e funzione. Attenzione sarà data anche agli eventi fisiopatologici che caratterizzano i tessuti e le cellule. Una parte del corso sarà dedicata alla parte pratica (riconoscimento di preparati istologici) che si svolgerà in laboratori adeguatamente attrezzati.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Conoscere la struttura, l’organizzazione e la funzione dei vari tessuti umani e le caratteristiche morfologico-funzionali delle cellule che li compongono.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Al fine di fornire allo studente una visione completa circa l'organizzazione dei tessuti, sono discusse le metodiche di base e più avanzate per l'analisi dell'organizzazione dei tessuti umani e come questa organizzazione sia strumentale ad assicurare la piena funzionalità omeostatica dei tessuti.

Il Corso si pone quindi i seguenti obiettivi:

 

1. impartire nozioni di base sulla morfologia, l'organizzazione cellulare e molecolare dei tessuti umani;

 

2. discutere in modo approfondito le caratteristiche cellulari e molecolari delle differenti popolazioni di cellule staminali nei vari tessuti;

 

3. descrivere le proprietà funzionali dei vari tessuti e delle cellule che li compongono soffermandosi anche su aspetti fisio-patologici.

Modalità didattiche

Il Corso prevede lezioni di didattica frontale riguardanti argomenti di citologia e istologia ed esercitazioni dedicate all’osservazione di preparati istologici che prevedono l’utilizzo di microscopi ottici e monitor ad essi collegati. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

LA CELLULA EUCARIOTICA:

Passi principali nell’evoluzione della cellula eucariotica

Endocitosi ed esocitosi

Vescicole di trasporto

Ribosomi

Il sistema membranoso interno

Reticolo endoplasmatico rugoso (RER)

Reticolo endoplasmatico liscio (REL)

Complesso di Golgi

Lisosomi

Lisosomi secretori

Perossisomi

Mitocondri

 

I TESSUTI:

l tessuto connettivo:

Matrice extracellulare:

•          componente fibrillare

•          sostanza fondamentale

Cellule mesenchimali staminali

Cellule del connettivo: fisse (fibrociti, mastociti, macrofagi, cellule dendritiche) e mobili (linfociti NK, granulociti)

Connettivi propriamente detti

Connettivi di sostegno: tessuto cartilagineo e tessuto osseo

Ossificazione

Connettivi a funzione trofica: sangue (plasma ed elementi figurati) e linfa

Tessuto linfoide

Cellule del sistema immunitario innato e adattativo (linfociti T e B)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Citologia, Istologia e Anatomia Microscopica a cura di D. Zaccheo e M. Pestarino Casa Editrice Pearson

Alberts et al., Biologia molecolare della cellula, Zanichelli

Istologia di Monesi 7° edizione Casa Editrice Piccin

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via e-mail: emanuela.marcenaro@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via mail: roberta.castriconi@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento, contattare il Docente via e-mail: mariella.dellachiesa@unige.it  

Commissione d'esame

ALESSANDRA DONDERO (Presidente)

EMANUELA MARCENARO (Presidente)

MARIELLA DELLA CHIESA (Presidente)

ROBERTA CASTRICONI (Presidente)

SIMONA CANDIANI (Presidente)

TIZIANA BACHETTI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Il Corso prevede lezioni di didattica frontale riguardanti argomenti di citologia e istologia ed esercitazioni dedicate all’osservazione di preparati istologici che prevedono l’utilizzo di microscopi ottici e monitor ad essi collegati. 

ESAMI

Modalità d'esame

Prova pratica e Prova orale

Modalità di accertamento

La verifica del raggiungimento degli obiettivi formativi dell’insegnamento comprenderà due distinte prove di esame (durata complessiva circa 30-45 minuti):

1. una prova pratica in cui lo studente deve riconoscere e descrivere oralmente due preparati istologici utilizzando un microscopio ottico

2. una prova orale che è subordinata al superamento della prova pratica e che comprende domande di citologia e domande di istologia riguardanti i contenuti dell’insegnamento.

Il raggiungimento degli obiettivi didattici di ogni studente sarà valutato da almeno due diversi Docenti del corso e il voto risulterà dall’integrazione dei diversi voti.

 

L'esame è sempre condotto dai titolari del corso e ha una durata di almeno 30 minuti (tipicamente 45 minuti). Con queste modalità, data l'esperienza pluriennale di esami nella disciplina, la commissione è in grado di verificare con elevata accuratezza il raggiungimento degli obiettivi formativi dell'insegnamento. Quando questi non sono raggiunti, lo studente è invitato ad approfondire lo studio e ad avvalersi di ulteriori spiegazioni da parte dei docenti titolari.