PSICOLOGIA CLINICA

PSICOLOGIA CLINICA

_
iten
Codice
65020
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
9 cfu al 3° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso tratterà dello sviluppo della personalità dalla prospettiva teorica psicoanalitica e dei disturbi della personalità che,  compromettendo la vita sociale e relazionale delle persone, possono richiedere l'intervento dell'Assistente Sociale all'interno di una rete di lavoro multidisplinare. Una parte monografica sarà dedicata alla comprensione degli effetti delle esperienze traumatiche e al loro trattamento, con particolare riguardo alla clinica della dissociazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso intende fornire elementi utili all'approccio psicologico e relazionale, con particolare attenzione agli elementi inerenti i contesti problematici famigliari e personali

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

La frequenza e la partecipazione attiva alle attività formative previste (lezioni frontali e discussione di casi clinici) e lo studio individuale consentiranno allo studente di:

- apprendere le basi della psicologia dello sviluppo della personalità secondo l'approccio teorico psicoanalitico;

- conoscere le teorie psicoanalitiche kleiniane e la loro applicazione al Servizio sociale, con particolare riferimento alla relazione transferale e controtransferale;

- conoscere le teorie psicoanalitiche winnicottiane e la loro applicazione al Servizio sociale;

- comprendere le basi inconsce della personalità e della relazione d'aiuto;

- sviluppare la comprensione dell'impatto delle esperienze traumatiche sullo sviluppo della personalità;

- conoscere i modelli di intervento clinico con le famiglie disfunzionali e con le persone traumatizzate;

- ragionare criticamente sulle tecniche di intervento nell'ambito del servizio sociale con riguardo alla centralità della relazione Cliente-Assistente sociale;

- acquisire un lessico appropriato con riferimento alla psicologia clinica psicoanalitica

 

PREREQUISITI

Avere acquisito le conoscenze di base in psichiatria

Modalità didattiche

L'insegnamento si compone di lezioni frontali, presentazione e discussione in aula di materiale clinico per un totale di 54 ore.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il programma del corso prevede la presentazione e la discussione dei seguenti argomenti:

  • Lo sviluppo della personalità nella prospettiva teorica psicoanalitica
  • Gli stati mentali
  • Contenimento e reverie
  • Le difese dal dolore psichico
  • La posizione schizoparanoide
  • La posizione depressiva
  • Il periodo di latenza
  • L'adolescenza
  • L'età adulta e la genitorialità
  • Conflitti, angosce e difese nel corso dello sviluppo
  • I disturbi della personalità
  • Il contributo della psicoanalisi kleiniana alla comprensione della relazione cliente-Assistente Sociale
  • Il contributo winnicottiano al lavoro sociale
  • Il trauma fra realtà esterna e mondo interno
  • La dissociazione
  • L'identificazione con l'aggressore
  • Il deficit della simbolizzazione nelle persone traumatizzate
  • Gli interventi clinici a favore delle persone traumatizzate

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi obbligatori per l'esame:

Dispense a cura del docente reperibili su Aulaweb all'inizio delle lezioni

Applegate, J. S., Bonovitz, J. M. (1995). Il rapporto che aiuta. Tecniche winnicottiane nel servizio sociale. Astrolabio Editore, Roma. pp. 9-175.

Garland, C. (2001). Comprendere il trauma. Bruno Mondadori Editore

Salzberger-Wittenberg, I. (1971). Teorie psicoanalitiche kleiniane e servizio sociale. Astrolabio Editore, Roma

Gli studenti NON frequentanti dovranno studiare anche:

Borgogno, F., Cassullo, G. (a cura di) (2011). Le molte facce del trauma. Quaderni di Psicoterapia Infantile n. 64, Borla Editore, Roma (da pag. 5 a pag. 150).

Gli studenti che vorranno sostenere l'esame in lingua inglese dovranno studiare i seguenti testi:

Applegate, J. S., Bonovitz, J. M. (1995). The facilitating partnership: a Winnicottian approach for Social Workers and other helping professionals. Jason Aronson, Inc.

Garland, C. (2001). Understanding trauma. A psychoanalytical approach. Karnac Books.

Salzberger-Wittenberg, I. (2004). Psychoanalytic Insight and Relationships. A kleinian approach. Brunner-Routledge

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento studenti si svolgerà su appuntamento. Per chiedere un appuntamento, scrivere a rosso@unige.it

Commissione d'esame

ANNA MARIA ROSSO (Presidente)

ANDREA CAMOIRANO

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento si compone di lezioni frontali, presentazione e discussione in aula di materiale clinico per un totale di 54 ore.

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 17 settembre al 7 dicembre 2018
II semestre dal 25 febbraio al 17 maggio 2019

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

PSICOLOGIA CLINICA

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame si svolgerà in forma scritta. Lo scritto sarà relativo ai testi, alle dispense e alle slide a cura del docente disponibili su aulaweb e a quanto trattato a lezione. Per gli studenti non frequentanti l'esame verterà solo sui testi d'esame e sulle dispense a cura del docente disponibili su aulaweb.

L'esame è costituito da un test con 62 domande a scelta multipla (0.5 punti per ogni risposta corretta, -0.10 punti per ogni risposta sbagliata). Qualora lo studente rifiuti il voto conseguito, l'esame successivo sarà costituito da 5 domande a risposta aperta valutate da 0 a 6 punti a seconda di correttezza, pertinenza, capacità di sintesi, chiarezza espositiva e uso della termininologia appropriata.

Una prova scritta in itinere, valida per il superamento dell'esame, si terrà al termine delle lezione per gli studenti frequentanti.

Per studenti che sosterranno l'esame in lingua inglese l'esame sarà costituito da 5 domande a risposta aperta. Essi dovranno comunicare al docente la loro iscrizione all'esame almeno una settimana prima scrivendo a rosso@unige.it

Gli studenti con certificazione DSA potranno scegliere se sostenere l'esame oralmente o se sostenere l'esame in forma scritta con 31 domande a scelta multipla (1 punto per ogni risposta corretta, -0.2 per ogni risposta sbagliata) oppure con 5 domande a risposta aperta. Dovranno comunicare al docente la loro scelta almeno 5 giorni prima di sostenere l'esame scrivendo a rosso@unige.it

Saranno disponibili 3 appelli d'esame per la sessione invernale (gennaio-febbraio), 4 appelli d'esame per la sessione estiva (maggio, giugno e luglio), 1 appello a settembre e 1 appello a dicembre.

Non verranno concessi appelli straordinari al di fuori dei periodi indicati nel Regolamento del Corso di studio. Sarà obbligatorio il salto di appello per gli studenti che non superanno l'esame e per gli studenti che rifiuteranno il voto conseguito.

Modalità di accertamento

L'esame scritto verificherà l'effettiva acquisizione della conoscenza degli argomenti trattati durante il corso.

Nello specifico, l'esame si prefigge di accertare i seguenti aspetti della preparazione dello studente:

- comprensione dei concetti teorici;

- capacità di applicare i concetti teorici alla relazione di aiuto Cliente-Assistente Sociale;

- capacità di distinguere gli aspetti centrali e più rilevanti dell'intervento dell'Assistente Sociale;

- capacità di analizzare gli aspetti emotivi della relazione d'aiuto Cliente-Assistente Sociale;

- conoscenza e comprensione delle implicazioni delle esperienze traumatiche sullo sviluppo della personalità e sulla relazione del Cliente con l'Assistente Sociale