TIROCINIO DI TESI ED ESAME DI STATO

TIROCINIO DI TESI ED ESAME DI STATO

_
iten
Codice
72632
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 3° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso vuole offrire uno spazio di approfondimento e riflessione sul lavoro di tesi e più in generale sulla elaborazione di documenti teorici e di ricerca nell'ambito del Servizio Sociale anche in quanto parte  parte integrante del lavoro professionale dell'Assistente Sociale.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

TESI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

 Le lezioni avranno un duplice obiettivo:

- avvicinare gli studenti al tema della  ricerca di servizio sociale attraverso l’approfondimento degli strumenti concettuali   e delle conoscenze  tecniche necessarie allo sviluppo di un lavoro di tesi; 

- offrire uno spazio di sperimentazione della scrittura professionale anche in preparazione all’esame di stato.

Modalità didattiche

IL corso è prevalentemente strutturato in lezioni frontali. Verranno inoltre effettuate  esercitazioni in aula sulla scrittura professionale.

PROGRAMMA/CONTENUTO

In riferimento  al primo obiettivo si affronteranno i seguenti argomenti: 

-  approcci di ricerca qualitativi e quantitativi 

- le possibili connessioni fra  l’esperienza di tirocinio ed il lavoro di tesi 

-  come definire una chiaro progetto di tesi  

- gli aspetti etici del lavoro di ricerca e le sue connessioni con la deontologia professionale 

-  la ricerca bibliografica 

- i supporti informatici funzionali al lavoro di tesi 

 

Il perseguimento del secondo obiettivo prevede una serie di esercitazioni in aula che consentiranno agli studenti di sperimentarsi nella scrittura professionale e nella simulazione di una prova  strutturalmente simile a quella di un esame di stato.  


Sono previsti, inoltre, approfondimenti a partire  da  richieste e bisogni formativi specifici degli studenti frequentanti.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

In riferimento alla elaborazione di un progetto di tesi:

- Carey, M., La mia tesi in Servizio Sociale, Erickson, Trento, 2014 - Eco U., Come si fa una tesi di laurea, Bompiani, Milano, 2001 

- Dal Prà Ponticelli M. (a cura di), Dizionario di servizio sociale, Carocci, Roma, 2005  

- Dominelli L., Il servizio sociale, una professione che cambia, Erickson, Trento, 2006

- Fook J., Social work. Critical theory and practice, Sage, London, 2002

- Fargion S., Il servizio sociale, Laterza, Roma-Bari, 2010

- Lorenz W., Globalizzazione e servizio sociale, Carocci, Roma,2010

- Shaw I., Gould N., Qualitative research in  social work, Sage, London, 2001 

 

In riferimento alla scrittura professionale:

- Accettulli A., Onofrio L., Taccani P., La comunicazione scritta tra servizi sociali e autorità giudiziaria, Carocci, Roma, 2004

- Bini L., Documentazione e servizio sociale, Carocci, Roma, 2003 - Fargion S., I linguaggi del servizio sociale, Carocci, Roma, 2002

- Merlini F., Bertotti T., Scrivere nel lavoro sociale, Prospettive Sociali e sanitarie, 2/2009, pagg. 1-5 

- Ricucci M., Scrivere per il servizio sociale, Carocci, Roma, 2009   
Eventuale ulteriore materiale bibliografico sarà indicato a lezione.  

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente è contattabile via email:  C0742@unige.it. Riceve su appuntamento e, nel corso del secondo semestre, al termine delle lezioni.

Commissione d'esame

FABIO CAPPELLO RIZZARELLO (Presidente)

GIOVANNA DONDERO

LEZIONI

Modalità didattiche

IL corso è prevalentemente strutturato in lezioni frontali. Verranno inoltre effettuate  esercitazioni in aula sulla scrittura professionale.

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 17 settembre al 7 dicembre 2018
II semestre dal 25 febbraio al 17 maggio 2019

ESAMI

Modalità d'esame

Non è previsto un esame finale; è richiesta ai frequentanti la partecipazione alle esercitazioni scritte che verranno effettuate a lezione. 

Modalità di accertamento

Gli esiti delle esercitazioni verranno restituiti inidvidualmente agli studenti allo scopo di favorire,  oltre alla sperimentazione dei contenuti proposti, la consapevolezza degli esiti raggiunti e la riflessività  sulle difficoltà emerse.