STRUMENTI PER L'ANALISI DEI BISOGNI TERRITORIALI

STRUMENTI PER L'ANALISI DEI BISOGNI TERRITORIALI

_
iten
Codice
57072
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
8 cfu al 2° anno di 8772 AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE (LM-63) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso appartiene al settore scientifico disciplinare SPS/07 – Sociologia generale, e si svolge nell’ambito “Processi decisionali e organizzativi”, tenuto da Paolo Parra Saiani, ricercatore a tempo indeterminato.

Durante il corso si analizzeranno le dimensioni del concetto di ‘bisogno’ e si presenteranno i principali strumenti metodologici usati per interpretare le sfide poste ai sistemi di governance (pubblici e privati) dai mutamenti demografici, sociali, culturali ed economici.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Gli obiettivi del corso sono: analizzare il concetto di ‘bisogno’ nelle sue varie dimensioni e prospettive teoriche ed acquisire gli strumenti metodologici per l’analisi dei bisogni e dei cambiamenti in rapporto alla evoluzione dei sistemi di governance correlati alle modificazioni demografiche, sociali, culturali, economiche.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi del corso sono:

1)Analizzare il concetto di ‘bisogno’ nelle sue varie dimensioni;

2)Illustrare i principali approcci teorici al concetto di ‘bisogno’;

3)Acquisire gli strumenti metodologici per l’analisi dei bisogni e dei cambiamenti in rapporto alla evoluzione dei sistemi di governance correlati alle modificazioni demografiche, sociali, culturali, economiche.

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:

  1. Costruire strumenti per l’analisi dei bisogni, o adattare gli strumenti di rilevazione già esistenti ai propri scopi;
  2. Individuare i diversi tipi di utenza dell’area di intervento;
  3. Rilevare informazioni, giudizi, suggerimenti e valutazioni degli “stakeholders”;
  4. Effettuare la ricognizione di fabbisogni culturali, educativi, più in generale sociale dell’utenza.
  5. Conoscere le varie forme di intervista individuale (dal questionario all’intervista non direttiva), le forme di intervista rivolte ai gruppi (focus group, delphi), l’osservazione partecipante e le fonti secondarie (non solo statistiche ufficiali);
  6. Valutare criticamente i punti di forza e di debolezza delle varie tecniche di raccolta delle informazioni usate più frequentemente nella ricerca applicata, per individuarne le condizioni di affidabilità, attendibilità e validità rispetto a problemi specifici quali il mercato del lavoro, i processi di istituzionalizzazione sociale e normativa, gli assetti territoriali urbani, le politiche per la mobilità;
  7. redigere un rapporto di ricerca che rispetti contemporaneamente il rigore metodologico e la necessità di parlare a un pubblico variegato (decision-makers, cittadinanza, etc.);
  8. Sviluppare una consapevolezza delle questioni politiche ed etiche coinvolte nella ricerca sociale.

PREREQUISITI

È consigliata una previa conoscenza delle metodologia della ricerca sociale a livello di base; si prevede di avviare un corso integrativo per 1) colmare eventuali lacune di partenza e per 2) approfondire da un punto di vista pratico alcuni aspetti solo enunciati a lezione; ulteriori dettagli su Aulaweb in prossimità dell’inizio del corso.

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni, di gruppo e individuali.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Saranno segnalati su Aulaweb qualche settimana prima dell'inizio del corso.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il mio studio si trova in Torre Centrale, IV piano; per evitare code ricevo previo appuntamento, da concordare scrivendo all’indirizzo paolo.parra.saiani@unige.it

Commissione d'esame

PAOLO PARRA SAIANI (Presidente)

CATERINA RIZZO

ANDREA FABRIZIO PIRNI

AGOSTINO MASSA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni, di gruppo e individuali.

INIZIO LEZIONI

Fine febbraio 2019.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame prevede una parte scritta e una orale, da tenersi nella stessa giornata. Lo scritto sarà composto prevalentemente da domande a risposta chiusa, una o più (poche) domande a risposta aperta e uno o più (pochi) esercizi.

Modalità di accertamento

Parte scritta con domande a risposta chiusa, aperte ed esercizi; parte orale su tutto il programma.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
12/09/2019 11:00 GENOVA Orale