LA NAVE E LA DISCIPLINA DEGLI SPAZI MARITTIMI

LA NAVE E LA DISCIPLINA DEGLI SPAZI MARITTIMI

_
iten
Codice
72747
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
3 cfu al 3° anno di 7996 GIURISPRUDENZA (LMG/01) IMPERIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/06
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (GIURISPRUDENZA)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso, ad inclinazione internazionalistica, è volto allo studio e all’analisi critica del diritto della navigazione, con particolare riferimento al settore marittimo. Esso è articolato in n. 2 moduli: il primo è dedicato in particolare alle navi ed agli spazi marittimi; il secondo in special modo ai contratti marittimi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Le fonti. La nave e il suo esercizio. I porti e gli operatori portuali: la legge 84/94 e successive modifiche. La tutela dell’ambiente marino: la protezione e il danno risarcibile. La vendita marittima e i charter parties. Il trasporto su polizza di carico: individuazione del vettore, principi della responsabilità ex recepto ed ex titulo, eventi esonerativi, criteri di risarcimento del danno, limitazione della responsabilità del vettore. Gli ausiliari ed intermediari del trasporto: raccomandatario, spedizioniere e broker. I sinistri della navigazione: urto, salvataggio e avaria comune. Le assicurazioni marittime: contratti, beni assicurati e copertura.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il  corso si propone di analizzare criticamente, in particolare, la parte marittima del diritto della navigazione, avuto riguardo all’evoluzione storica ed alle fonti attualmente vigenti, e tenendo conto dei rapporti con gli altri rami dell’ordinamento giuridico interno e delle numerosi convenzioni internazionali che regolamentano la materia. La disciplina verrà esaminata alla luce dei più autorevoli indirizzi della dottrina nonché delle applicazioni giurisprudenziali. Particolare attenzione verrà inoltre dedicata ai formulari contrattuali diffusi nelle relazioni commerciali marittime.

Modalità didattiche

Durante le lezioni frontali, nel ricostruire la disciplina della materia in vigore nell’ambito dell’ordinamento giuridico italiano, ne verranno esaminati i profili applicativi avendo frequentemente riguardo – oltre che agli indirizzi della dottrina – agli arresti giurisprudenziali.

Al fine di incentivare l’attenzione e lo sviluppo delle capacità di ragionamento, gli studenti frequentanti saranno coinvolti nello svolgimento delle lezioni, sia nell’analisi critica delle disposizioni normative vigenti sia nella discussione dei più importanti casi giurisprudenziali. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Modulo 1 – La nave e la disciplina degli spazi marittimi (Prof. Pier Franco Soleti)

Le fonti: codice della navigazione, diritto internazionale privato e diritto materiale uniforme. La nave: navigabilità e ammissione alla navigazione, costruzione, locazione, vendita e finanziamento. L’esercizio della nave: nozione di armatore, responsabilità e limitazione. Il personale marittimo: comandante e equipaggio. I porti e gli operatori portuali: la Legge n. 84/94, successive modifiche e progetti di riforma.  La tutela dell’ambiente marino: la protezione e il danno risarcibile.

 

Modulo 2 – I contratti della navigazione (Prof. Andrea La Mattina)

La vendita marittima e i charter parties. Il trasporto su polizza di carico: individuazione del vettore, principi della responsabilità ex recepto e ex titulo, eventi esonerativi, criteri di risarcimento del danno, limitazione della responsabilità del vettore. Gli ausiliari ed intermediari del trasporto: raccomandatario, spedizioniere e broker. I sinistri della navigazione: urto, salvataggio e avaria comune. Le assicurazioni marittime: contratti, beni assicurati e copertura

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per gli studenti frequentanti

Carbone-Celle-Lopez de Gonzalo, Il diritto marittimo – Attraverso i casi e le clausole contrattuali, Torino, Giappichelli, 5a ed., 2015, limitatamente alle seguenti pagine: 1 – 63; 107 – 186; 207 - 220; 229 - 268; 313 - 361; 369 - 400; 419 - 446; 463 - 485 (pari a complessive pagine 322).

 

Per gli studenti non frequentanti

Carbone-Celle-Lopez de Gonzalo, Il diritto marittimo – Attraverso i casi e le clausole contrattuali, Torino, Giappichelli, 5a ed., 2015, per intero (con esclusione dei materiali allegati a ciascun capitolo)

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PIER FRANCO SOLETI (Presidente)

ANDREA LA MATTINA

LEZIONI

Modalità didattiche

Durante le lezioni frontali, nel ricostruire la disciplina della materia in vigore nell’ambito dell’ordinamento giuridico italiano, ne verranno esaminati i profili applicativi avendo frequentemente riguardo – oltre che agli indirizzi della dottrina – agli arresti giurisprudenziali.

Al fine di incentivare l’attenzione e lo sviluppo delle capacità di ragionamento, gli studenti frequentanti saranno coinvolti nello svolgimento delle lezioni, sia nell’analisi critica delle disposizioni normative vigenti sia nella discussione dei più importanti casi giurisprudenziali. 

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 17 settembre al 7 dicembre 2018
II semestre dal 25 febbraio al 17 maggio 2019

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Agli studenti che avranno partecipato ad almeno 2/3 delle lezioni, alla fine del corso sarà data la possibilità di sostenere un esame scritto articolato in quesiti a scelta multipla.

Modalità di accertamento

Nell'esame scritto, le domande a scelta multipla saranno strutturate in modo da permettere alla Commissione di verificare a) il livello di conoscenza dei temi trattati a lezione (sia delle norme che della interpretazione delle stesse data dalla dottrina e dalla giurisprudenza) e b) la capacità di qualificazione giuridica delle rilevanti problematiche.

 

Nell'esame orale le domande verranno formulate in modo da permettere alla Commissione di valutare a) il livello di conoscenza degli studenti dei temi oggetto del corso, nonché b) la capacità di esposizione verbale dei concetti  e c) di ragionamento critico in relazione alle problematiche che caratterizzano questi ultimi

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
09/09/2019 08:30 GENOVA Orale