DIRITTO PUBBLICO COMPARATO

DIRITTO PUBBLICO COMPARATO

_
iten
Codice
64921
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
9 cfu al 2° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/21
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
propedeuticita
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Raffronto diacronico e sincronico tra differenti esperienze costituzionali alla luce ma anche al di là dei testi di riferimento, con riguardo cioè all’effettivo rendimento degli istituti, alla loro trasponibilità in altri contesti e alla loro utilizzabilità per la configurazione di modellistiche istituzionali. L’indagine riguarda anche l’atteggiamento della scienza giuridica e della giurisprudenza circa la valorizzazione del dato comparatistico. Tendenze in atto a livello internazionale dello sviluppo delle realtà statuali, anche alla luce di fenomeni globali come le organizzazioni sopranazionali la tutela internazionale dei diritti e la dimensione globale della comunicazione dei mercati. Indagini più mirate riguardano singoli ordinamenti campioni particolarmente significativi anche per la nostra prospettiva interna. Tratti salienti della struttura costituzionale di un sistema giuridico straniero, anche nella sua dimensione evolutiva, sia sotto il profilo organizzativo - funzionale, sia sotto quello della tutela delle libertà fondamentali. Una particolare attenzione è riservata agli usi linguistici e alla capacità di orientarsi nel reperimento delle risorse giuridiche.

Modalità didattiche

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: La professoressa Magarò riceve gli studenti il mercoledì, dalle ore 14.00 alle ore 16.00 (e, in altri giorni e/o orario, su appuntamento, previo messaggio di posta elettronica), presso l’Albergo del Poveri, torre centrale, quinto piano.

Ricevimento: 20 maggio ore 12 presso la sede degli esami di diritto costituzionale 3 giugno ore 12 presso la sede degli esami di diritto costituzionale 6 giugno ore 12 in Via Balbi, 22 3° piano 17 giugno ore 12 presso la sede degli esami di diritto costituzionale 1 luglio ore 18 in Via Balbi, 22 3° piano 2 luglio ore 18 in Via Balbi, 22 3° piano 16 luglio ore 18 in Via Balbi, 22 3° piano.   Al fine di organizzare al meglio gli incontri, si prega di contattare la docente via mail: eleonora.ceccherini@unige.it

Ricevimento: La professoressa Magarò riceve gli studenti il mercoledì, dalle ore 14.00 alle ore 16.00 (e, in altri giorni e/o orario, su appuntamento, previo messaggio di posta elettronica), presso l’Albergo del Poveri, torre centrale, quinto piano.

Ricevimento: 20 maggio ore 12 presso la sede degli esami di diritto costituzionale 3 giugno ore 12 presso la sede degli esami di diritto costituzionale 6 giugno ore 12 in Via Balbi, 22 3° piano 17 giugno ore 12 presso la sede degli esami di diritto costituzionale 1 luglio ore 18 in Via Balbi, 22 3° piano 2 luglio ore 18 in Via Balbi, 22 3° piano 16 luglio ore 18 in Via Balbi, 22 3° piano.   Al fine di organizzare al meglio gli incontri, si prega di contattare la docente via mail: eleonora.ceccherini@unige.it

Commissione d'esame

ELEONORA CECCHERINI (Presidente)

SIMONA RODRIQUEZ

BENEDETTA PROFUMO

GIANCARLO ROLLA

ELENA SORDA

ALESSIA TRANFO

FEDERICO PONTE

ANDREA PERELLI

NICOLO' FUCCARO

ARISTIDE CANEPA

FRANCESCO GALLARATI

CRISTINA OTTONELLO

FRANCESCO CAMPODONICO

SIMONE PITTO

PATRIZIA MAGARO' (Presidente)

MARIA ANGELA ORLANDI

ADRIANO GIOVANNELLI

NICOLO' FUCCARO

OMAR CARAMASCHI

SIMONE FREGA

FRANCESCA BAILO

LEZIONI

Modalità didattiche

 

 

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 17 settembre al 7 dicembre 2018
II semestre dal 25 febbraio al 17 maggio 2019

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

DIRITTO PUBBLICO COMPARATO

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma orale.  

Lo studente dovrà iscriversi telematicamente all’esame, entro i tempi previsti. La mancata iscrizione comporta l’impossibilità di sostenere la prova.

La Commissione di esame è designata dal Consiglio di Dipartimento e presieduta dal docente titolare dell’insegnamento.

Modalità di accertamento

La valutazione della prova orale d’esame tiene conto della conoscenza delle tematiche oggetto del corso, delle modalità espositive (chiarezza, precisione, appropriatezza del linguaggio giuridico, organizzazione logica del discorso), delle capacità di analisi critica e rielaborazione personale dei temi studiati.

ALTRE INFORMAZIONI

Per ogni ulteriore indicazione, contattare il docente (patrizia.magaro@unige.it).