STORIA ECONOMICA

STORIA ECONOMICA

_
iten
Codice
71957
ANNO ACCADEMICO
2018/2019
CFU
6 cfu al 1° anno di 8699 ECONOMIA E COMMERCIO (L-33) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 8697 ECONOMIA AZIENDALE (L-18) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 8698 ECONOMIA DELLE AZIENDE MARITTIME, LOGISTICA E TRASP. (L-18) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/12
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ECONOMIA E COMMERCIO)
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 4 frazioni: A, B, C, D. Questa pagina si riferisce alla frazione D
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento vuole fornire una panoramica  sullo sviluppo economico dall'Età moderna al XXI secolo in prospettiva comparata concentrandosi sui fattori  responsabili della crescita moderna. Gli economisti studiano i modelli, cercano eventi simili e verificano se questi supportano una specifica teoria. La storia economica obbliga gli studenti ad aggiungere alle loro conoscenze economiche una dimensione extra di rigore: verificare se i modelli che studiano si adattano, o meno, ai fatti.  


 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso è orientato a fornire un quadro sistematico-interpretativo dei più importanti mutamenti che hanno caratterizzato l’evoluzione della struttura del sistema economico globale a partire dalla Rivoluzione industriale

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'obiettivo principale dell'insegnamento è l'analisi dell’evoluzione dell’economia europea e internazionale in un’ottica di lungo periodo al fine di fornire agli studenti le basi metodologiche e culturali utili per una consapevole interpretazione della realtà economica attuale.

Risultati di apprendimento previsti (dettaglio):

  • Conoscenza e comprensione: gli studenti impareranno i meccanismi di funzionamento dei sistemi economici in un’ottica comparata e di lungo periodo.
  • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli studenti saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere problemi riferiti al contesto economico attuale come risultato dell’evoluzione storica che lo ha caratterizzato.
  • Autonomia di giudizio: gli studenti sapranno utilizzare le conoscenze acquisite  nei loro diversi contesti applicativi.
  • Abilità comunicative: gli studenti acquisiranno il linguaggio tecnico  della Storia economica per comunicare in modo chiaro con interlocutori specialisti e non specialisti.
  • Capacità di apprendimento: gli studenti saranno in grado di approfondire autonomamente le principali questioni disciplinari  e di utilizzare quanto appreso  nei contesti dove opereranno.

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Presente su Aulaweb

Sì   ☒  No ☐

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le società preindustriali

Modelli di popolazione

La rivoluzione Industriale

Modelli di sviluppo: i Second Comers

Dalla prima globalizzazione alla seconda guerra mondiale

Lo sviluppo economico moderno dal 1945 al 1979

La seconda globalizzazione e le sue crisi

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Ennio De Simone, Storia economica. Dalla rivoluzione industriale alla rivoluzione informatica, Milano, Franco Angeli, 2014, pp. 1-304

Altri materiali saranno resi disponibili su Aulaweb durante le lezioni.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: MARINA ROMANI I livello - studio 1015 Orario di ricevimento (primo semestre,  17 settembre al 18 dicembre):  Lunedì 16-17 - Martedì 11.30-12.30 Orario di ricevimento (secondo semestre): Mercoledì 12-14 Prima di venire al ricevimento si prega di mandare una e-mail:  romani@economia.unige.it. A causa di un recupero di lezioni il ricevimento di lunedì 3 dicembre è anticipato alle ore 10.30-12.30. Il ricevimento comprende anche quello di martedì 4 che è sospeso causa test di accesso. Analogamente il 10 dicembre  è anticipato alle 10.30 - 13.30 e comprende quello di martedì 11 che è sospeso.      

Commissione d'esame

MARINA ROMANI (Presidente)

ANDREA ZANINI

LUISA PICCINNO

MARCO DORIA

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Presente su Aulaweb

Sì   ☒  No ☐

 

INIZIO LEZIONI

Sem: 2°

18 Febbraio 2019 

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame è scritto e si compone di quesiti a risposta moltipla e di domande aperte.

Il test è lo stesso per studenti frequentanti e non frequentanti. Gli studenti frequentanti possono tuttavia sceglere di rispondere a due tra le quattro domande aperte da me indicate o a una se scelgono l'opzione dossier.

Gli studenti non frequentanti devono rispondere alle due domande da me indicate. 

Nelle sessioni estiva e invernale, che prevedono più appelli, gli studenti che hanno avuto un voto insufficiente non potranno sostenere il test all'appello successivo a quello in cui hanno fatto l'esame 

Modalità di accertamento

La prova scritta mira a verificare la comprensione da parte degli studenti degli argomenti sviluppati in classe, la capacità dello studente di utilizzare il linguaggio tecnico della storia economica e il grado di approfondimento dei principali problemi trattati in classe.

In caso di mancato superamento della prova non sarà possibile ripresentarsi all’appello immediatamente successivo della stessa sessione.

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
12/09/2019 13:00 GENOVA Scritto

ALTRE INFORMAZIONI